Valori spermiogramma anomali

Salve dottori, vi chiedo un consulto per quanto riguarda uno spermiogramma datomi da fare dal mio urologo in quanto ho come da ecografia un varicocele di 3-4 grado, presento inoltre prostatite cronica con sintomi che vanno e vengono, ho fatto sia ecografia transrettale sia sovrapubica e non risulta nulla di anomalo, forse solo lievemente ingrossata, ho fatto anche diverse spermiocolture e urinocolture uscite sempre negative
CARATTERISTICHE GENERALI
(Valori di rif.
: WHO 2010 - al 5 percentile; 95% CI)
Giorni di astinenza: 3
CARATTERI CHIMICO-FISICI
VOLUME: 4, 4 ml (v.
n. 1.5 ml)
ASPETTO: Opalescente
COLORE: Bianco-giallastro
FLUIDIFICAZIONE: Completa
VISCOSITÀ: Nella norma
PH: 8.2 (v.
n. 7, 2-8, 0)
ESAME MICROSCOPICO PRELIMINARE
CELLULE EPITELIALI DEI DOTTI: Rare
DETRITI: ++
BATTERI: +++
CONCENTRAZIONE NEMASPERMICA
SPERMATOZOI PER ml: 7, 1 milioni/ml (v.
n. 15 milioni/ml)
SPERMATOZOI PER EIACULATO: 31, 24 milioni (v.
n. 39 milioni)
MOTILITÀ TOT.
(a 60 min): 40 % (v.
n. 40%)
CARATTERISTICHE MOTILITÀ: Lineare/Rettilinea;
RAPIDAMENTE PROGRESSIVI (Tipo A): 8 % (v.
n. A+B+C 40% o A+B 32%)
LENTAMENTE PROGRESSIVI (Tipo B): 25 %
NON PROGRESSIVI (Tipo C): 7 %
MORFOLOGIA
FORME NORMALI: 0 % (v.
n. 4%)
ANOMALIE DELLA TESTA: 100%
teste allungate; teste micro; teste piccole; teste senza acrosoma;
teste rotonde
ANOMALIE DEL COLLO:6%
collo angolato;
ANOMALIE DEL FLAGELLO: 20%
flagello assente;
CELLULE GERMINALI:
spermatidi;
0.35 milioni/ml
LEUCOCITI DOPO COLORAZIONE: 0.2 milioni/ml
CONCLUSIONI
Il liquido seminale presenta caratteristiche di oligozoospermia - motilità ai limiti della norma - teratozoospermia - alcune cellule germinali immature, alcunI leucociti
STUDIO DELLA VITALITA'
Test all'eosina
Spermatozoi incolori a 60 min: 70 % (v.
n. 58%)
L'eosina colora solo gli spermatozoi non vitali.
Il test viene eseguito solo in caso di motilità a 60 min < 40%.


Se la presenza di batteri da +++ perche nella spermiocoltura effettuata anche in pcr non risulta nulla?
Secondo voi i valori anomali dipendono piu dal varicocele o dalla prostatite?
Premetto di aver fatto diverse cure con integratori come peaprostyl, prostym, proxelan, feldene supposte, permixon e deprox.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 56.3k 1.2k 644
Gentile lettore,

impossibile purtroppo darle una risposta corretta e mirata da questa postazione; purtroppo situazioni cliniche complesse e particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa angolazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla complessità che accompagna una dispermia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-e-realta-sul-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-e-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-di-vita-ed-infertilita.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-cosa-fare-quando-da-problemi.html

Infine può pure leggersi questo testo più completo:

Beretta G: Varicocele and Infertility in Clinical Management of male infertility2014 Editors: http://link.springer.com/chapter/10.1007/978-3-319-08503-6_7

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
Utente
Utente
Grazie per la risposta, si al più presto farò una visita di controllo e vi farò sapere, in attesa di ciò volevo sapere da cosa poteva essere causato l assenza di forme normali, il ph di 8,2 più alto del normale, la presenza di detriti e di cellule epiteliali dei dotti e se i batteri+++ sono da indagare con altri esami oltre che la spermiocoltura risultata negativa a tutti i tipi di batteri patogeni. grazie e saluti.
[#3]
Utente
Utente
Volevo anche chiedere se l'assunzione di prostym o il fatto di essere stato positivo il mese precedente al covid( senza febbre), possa aver influenzato l'esame negativamente.
[#4]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 56.3k 1.2k 644
Gentile lettore,

batteri nel liquido seminale con coltura negativa spesso indicano una contaminazione del campione esaminato.
la presenza del virus, da lei menzionato, è da tener in giusta considerazione.

Si legga questa mia news:

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/8581-il-covid-19-e-presente-nello-sperma.html

Ancora un cordiale saluto.
[#5]
Utente
Utente
Grazie mille dottore, immagino che con questo spermiogramma non abbia troppe chance di avere figli vero? Vedrò se eliminando il varicocele la situazione migliori.
[#6]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 56.3k 1.2k 644
Gentile lettore,

finché ci sono spermatozoi nulla è perduto comunque ora bene sentire in diretta anche un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Ancora un cordiale saluto ed auguri per un felice Anno Nuovo.
Prostatite

La prostatite è un'infiammazione della prostata molto diffusa. Si manifesta con bruciore alla minzione, può essere acuta o cronica: tipologie, cause e cura.

Leggi tutto