Ecografia testicolare

Gent.mi
nei giorni scorsi, a seguito di dolore testicolare sempre più frequente e che si estende sino all’inguine, dopo aver consultato il medico mio medico curante ho effettuato un’ecografia al canale inguinale che non ha rilevato nessun tipo di problema.

A seguito di questo accertamento, dunque, ho effettuato un’ecografia testicolare il cui referto è il seguente: Didimo dx e sn in sede, entrambi nella norma per dimensioni e morfologia, con regolare riflessione e vascolarizzazione dei parenchimi. Regolare la morfologia e la riflessione dell’epididimo dx e sn. Varicocele di II-III grado a sn. Normale rappresentazione delle borse scrotali.

Lo stesso medico che ha effettuato l’esame mi ha detto che se il dolore/fastidio persiste, generalmente, in questi casi, si effettua un piccolo intervento per risolvere il problema.

Mi ha rassicurato dicendomi che dall’ecografia ha rilevato che il testicolo non è sofferente e che non è niente di grave, di non trascurare il problema, ma che vista la situazione (COVID) lui aspetterebbe che la situazione si calmasse un po’ per affrontare un’operazione (proprio perché il testicolo non è sofferente).

Ho consultato il mio medico curante il quale non ha dato peso alla situazione COVID e mi ha ugualmente prescritto una visita specialistica urologica per poter assieme valutare un ipotetico intervento.

In attesa di effettuare la visita fissata per il prossimo mese, vorrei avere anche da voi un consulto o avere un parere sul referto del l’ecografia, sull’intervento e sulla problematica in generale.

Vi ringrazio tanto:)
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 425 2
caro lettore

un giovane con dolenzia testicolare, riscontro di varicocele dovrebbe effettuare una valutazione seminale per vedere se il varicocele abbia determinato o si associ a problematiche testicolari che potrebbero anche giustificare una correzione chirurgica
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo,
la ringrazio per la risposta. Immagino che l’esame del liquido seminale sia uno degli esami che l’urologo mi prescriverà; a questo punto il commento del medico che mi ha effettuato l’esame testicolare: il testicolo non è sofferente lascia il tempo che trova considerato che non è possibile valutarlo senza aver fatto uno spermiogramma. Corretto?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test