Penetrazione e cervice

Salve, avrei una curiosità medica riguardante l'anatomia della mia partner.

Il canale vaginale termina con la cervice uterina che non può essere superata nella penetrazione e fin qua tutto bene.

La vagina misura mediamente meno della misura media del pene.
E anche questo mi può tornare.

Durante una penetrazione il pene dovrebbe raggiungere la cervice e fermarsi o rimanere fuori se ancora troppo lungo.

Quando penetro la mia ragazza il pene (16-17) entra tutto, e non solo non tocca la cervice.

Mi sembrava strano che fosse così profonda anche se dilatata dall'eccitazione.

Così ho deciso cercare la cervice con le dita e mi sono accorto che la sua è ricurva verso l'alto (verso l'ombelico per capire la direzione), ma non fa da muro intorno ci posso passare le dita anche se ci arrivo a malapena con le dita perché alta, in ogni caso il pene entra tra la parte sotto della cervice e la cavità.
Mi chiedo se sia normale che ci sia spazio intorno e che li vada il mio pene e che sia ricurva.
Quando lei è sopra infatti muovendosi avanti e indietro il mio glande colpisce questa palla dura ogni tanto.

Mi sono un po' spaventato per la situazione e mi chiedo se tutte queste cose siano normali anatomicamente o se sia consigliabile una visita.


È possibile che si sia "sfondata" la vagina?
Che si sia creato uno strano canale o deformata la cervice?
In seguito ad inserimento di lunghi oggetti ad esempio?

Ringrazio tutti in anticipo.
Saluti
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 423 2
caro lettore "studente di anatomia"
cerchi con la sua ragazza di avere rapporti sessuali piacevoli e non lezioni di anatomia ginecologica, oltretutto senza un maestro o professore che possa guidarla
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi dottore ma non è una risposta in merito a dei dubbi.
Un rapporto piacevole come dice lei una persona lo ha in tranquillità, invece io sono un po' preoccupato. Vorrei capire se è tutto normale visto che non mi torna.
Pensavo fosse preferibile chiedere in un forum di esperti rispetto a chiedere pareri a caso sulla rete.
Chiedevo delle delucidazioni su domande "tecniche" proprio per ricevere un opinione esperta.
Pertanto chiederei se qualcuno volesse cortesemente aiutarmi a comprendere.
Saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio