Pene piccolo, qualche possibilità?

Buongiorno, sono un ragazzo con un pene che misura, allo stato di massima erezione, 10 cm.
Tuttavia, devo aggiungere che, avendo del grasso pubico, premendo leggermente il righello, recupererei quasi 2 cm.
Le mie misure mi stressano enormemente, impedendomi, di fatto, di vivere una vita sessuale soddisfacente che, per paura di un rifiuto o di non riuscire a soddisfare, è praticamente pari a zero.
Le rassicurazioni sul fatto che non sia un micropene (so che non lo è) non mi giovano affatto, poiché il mio pene è innegabilmente piccolo, tanto in lunghezza, quanto in circonferenza.
Io non chiedo miracoli, so che non sono di competenza della medicina, ma è mai possibile che non esista davvero NULLA per poter incrementare la lunghezza di anche solo 1, 5 / 2 cm (in erezione, sugli aumenti allo stato di flaccidità non saprei che farmene) , e la circonferenza di 1 cm?
Per me sarebbe davvero moltissimo e mi ridarebbe una maggiore fiducia in me stesso.


Grazie mille
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

il primo consiglio che le possiamo dare è quello di "smaltire" il grasso pubico.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, le consiglio di consultare anche gli articoli sempre pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/5494-quali-sono-le-giuste-misure-per-un-pene.html

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio storico libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio