Difficoltà erettile

Salve dottori
Sono un ragazzo di 44 e negli ultimi 4 anni ho avuto una serie di problemi proctologici
Che mi hanno lasciato un po' depresso e con un abbassamento del pavimento pelvico
Tale da dover ricorrere ad una riabilitazione del pavimento pelvico.
Mi sta capitando una cosa che mi sconvolge molto
Da circa 3 settimane non ho più erezioni mattutine e ho molta difficoltà ad avere un'erezione anche durante la masturbazione
E non riesco a portare a termine l'eiaculazione
Circa 6 mesi fa mi era capitato una cosa analoga ma per pochi giorni e dopo visita urologica e conseguente cura era tornato tutto a posto e anche la visita di controllo aveva trovato la prostata a posto
Premetto che in passato ho avuto interventi Proctologi
E che ho ancora un abbassamento del pavimento pelvico
Inoltre sono in cura antidepressiva a seguito di questa situazione generale
Però fino a metà aprile andava più o meno tutto bene avevo erezioni e la masturbazione era normale
Ora fatico ad eccitarmi e ad avere un'erezione e quando dopo molto ci riesco non provo molto piacere e soprattutto non riesco ad eiaculare
Premetto che non sono un tipo sedentario cammino tutti i giorni bevo almeno 1 o 2 litri di acqua non fumo e non bevo alcolici
Come possibile che tutto d'un tratto ci sia stato un crollo di questo tipo proprio in coincidenza con la primavera
Io ora mi sento svogliato senza energie ne voglia di fare nulla
Non ho stimoli ne sessuali ne desiderio ne stimoli di altro tipo un mese fa nonostante la chiusura mi adoperavo per tenermi occupato facevo giardinaggio e avevo dei piccoli hobby che mi davano soddisfazione
Ora non trovo letteralmente la voglia di fare nulla dormirei tutto il giorno e non vedo l'ora che arrivi la sera perché ci arrivò con la testa pesante
La mia domanda il mio problema erettile e di libido dovuto ad una probabile depressione o stress
Oppure il sintomo di un problema di tipo fisico?

Ovviamente più prosegue questa situazione più peggiora la mia situazione mentale...
Il mio urologo mi aveva anche dato un farmaco telefix una pastiglia ogni due giorni ma niente da fare...
Spero possiate darmi un aiuto o almeno indirizzarmi
Il mio urologo dice che a livello prostatico non ci sono problemi o infezioni
Ho notato una leggerò aumento delle minzioni
Grazie in anticipo
Se vi servono altri dati chiedete pure
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

impossibile darle una risposta corretta e mirata da questa postazione; purtroppo situazioni cliniche complesse e particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita diretta con esperto andrologo; senza questa noi, da questa angolazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste problematiche sessuali, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gli articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agli indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio storico libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio