Cardiologia e/o orl

Buongiorno...Vorrei chiedre ai sigg.
medici se l'utilizzo dei betabloccanti (eventualità ahimè no remota) possano tra i vari effetti collaterali creare acufene (o peggiorarlo nel mio caso già avendolo di per se problematico).
Pensavo che tra le loro funzioni ci fosse una spiccata attività vasodilatatoria periferica (cosa questa che avrebbe potuto aiutare nel mio disturbo cit.
: ORL)
Grazie per la risposta
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 105.6k 3.5k 3
No i beta bloccanti NON hanno propirieta' vasodilatatrice periferica....

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta dottore. A questo punto dovrei ripiegare su un calcio antagonista come prescritto dal mio ORL (nel caso il Fluxarten 5mg). Mi saprebbe dire a quali effetti indesiderati nel lungo periodo si potrebbe andare incontro utilizzando questo farmaco) Saluti
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 105.6k 3.5k 3
Solo un banale aumento della frequenza, e non e' detto.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto