Utente
Buonasera, sono una ragazza di 30 anni, 3 anni fa sono stata operata alla valvola mitrale. L'intervento è andato bene. La valvola è stata corretta chirurgicamente (valvuloplastica) e mi è stato inserito un semi anello Medtronic. Dalla scorsa ecografia cardiaca (circa 6 mesi fa) risulta un lieve prolasso del tricuspide e lieve insufficienza aortica. Tutto il resto nella norma. Chiedo questo consulto in quanto da circa un paio di settimane quando mi trovo a piegarmi in avanti sento gonfiarsi le vene giugulari più interne, se poi mi guardo allo specchio si vedono visibilmente che battono, gonfie, e dopo qualche secondo tornano normali, non sono più visibili. Inizio a preoccuparmi. Soffro di extrasistolia e a volte sento le extrasistoli proprio "in gola". Ho la pressione sempre molto bassa e qualche vertigine di rado. Soffro anche di reflusso gastroesofageo. È utile ripetere un ecografia cardiaca, oppure dovrei fare esami più specifici?
Vi ringrazio,
Cordialmente.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La maggiore visibilità e pulsatilita delle vene giugulari potrebbe essere messa in relazione ad una insufficienza tricuspidale , ripeta l ecocolor doppler cardiaco

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua celere risposta, effettuerò l'ecocolor doppler cardiaco come da Lei consigliato. Vorrei chiederLe se è possibile che nell'arco di così poco tempo (6 mesi dall'ultima visita) possa aggravarsi un' insufficienza tricuspidale. Inoltre ho dimenticato di dirle che al momento del decubito supino è maggiormente visibile una sola delle vene, che sento pulsare e mi da la sensazione di cuore in gola, nel momento in cui poi ho l'extrasistole si vede gonfiarsi come se seguisse quella gittata più forte. In rari giorni ho sentito anche un lieve fastidio (come se mi stessero stirando la vena) al lato destro del collo. Può essere una sintomatologia riconducibile ad una delle vene giugulari? Fenomeni di extrasistoli possono renderle così visibili/gonfie?
La ringrazio per il consulto,
Cordialmente

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No le extrasistoli non fanno gonfiare le vene giugulari.
Esegua un ecocolordoppler cardiaco

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza