Utente 481XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni in salute e pratico attività fisica; il problema è che sono un tipo estremamente ansioso, emotivo e tendo ad avere delle fissazioni di natura medica.
Mi capita spesso che quando mi misuro la pressione a casa io mi senta agitato e senta i miei battiti accellerati, infatti la pressione mi esce alle stelle 155-160 massima 90/100 minima con più di 100 battiti per causa dell'ansia da risultato; il dato curioso e che me la misuro pochi minuti dopo quando mi sento più calmo e si abbassa a 125/130 massima e 75-80 minima con 70-80 battiti.
La mia domanda è: è veramente la mia ansia da risultato che mi fa salire la pressione così alta in quel momento (confermato anche dai miei battiti accellerati) o c'è qualche altra spiegazione?
Io penso sia legato al mio stato emotivo in quel momento visto che pochi minuti dopo con battiti più bassi la pressione è buona.
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
È verosimile che la sua ansia le giochi brutti scherzi.
programmi tuttavia un ABPM (holter pressorio)

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza