Utente 487XXX
Gentili dottori.. Ho scritto un paio di settimane fa in quanto avvertivo è avverto tuttora tachicardia perenne dalla Mattina quando mi alzo alla sera.. Ho fatto visita cardiologica con ecografia e ecg tutto apposto e anche esami dellaT iroide nella. Norma. Quindi il cardiologo mi ha detto che è ansia prescrivrndomi inderal 1/4 la mattina e 1/4 la sera più Xanax all occorrenza. Il punto è che noto che quando sto allungata i miei battiti sono normali sui 65/70.bpm
Appena mi alzo frazione di cinque secondi mi accelera il battito di molto tanto che se resto ferma in piedi arriva a 110 se inizio a muovermi aumenta ancora di più tanto che ieri è arrivato a picchi di 140 bpm. Il che mi crea forte oppressione al petto e senso di affaticamento con fatica a respirare.. Documentandomi su internet ho letto che esiste la. Tachicardia posturale di cui ero ignara e leggendo mi ci rivedo in tutto.. il punto é che mio padre che è medico generico mi dice che parte tutto dalla testa che è ansia e che non devo preoccuparmi. Il punto e che sto male ho capogiri in piedi e questa forte costrizione al petto.. Lei pensa che debbo stare tranquilla avendo fatto l ecocardiogramma e il cuore è perfetto o devo approfondire magari con un holter e un ecg sotto sforzo
Mi sento invalidata e Con un fisico affaticato come avessi 80 anni.. Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Penso che suo padre abbia ragione.
In ogni caso il dosaggio dell Inderal che sta assumendo è quello di un canarino, puo aumentarlo.


arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 487XXX

La ringrazio per la sua celere risposta.. In effetti so che è una dose irrisoria assumere 1/4 di inderal al mattino.. Però a parte che questo farmaco mi dà costrizione toracica e va bene lo sopporto questo fastidio, ma se è ansia vorrei riuscire a controllare con la testa la mia tachicardia proprio per non essere o diventare a 33 anni dipendente da un farmaco.
Sono consapevole che il cuore per quanto possa essere un órgano involontario molto spesso lo possiamo condizionare noi con la mente e così se stiamo agitati di riflesso anche il cuore accelera.. Premesso tutto ciò, quello che mi fa stare un po' in apprensione é che mi sento spesso affaticata soprattutto se salgo delle rampe di scale a piedi tipo questa mattina, nonostante avessi assunto inderal mi accelera il cuore e va in tachicardia.. E mi gira la testa.. Quindi la mia mente che viaggia tanto, pensa che forse sotto sforzo il cuore si affatica.. Ecco perché le avevo chiesto se una semplice ecocadiogramma ed ecg sia sufficiente per escludere problemi al cuore o bisognerebbe fare anche un ecg sotto sforzo.. Non so.. Probabilmente è un periodo stressante e sto intimorita inutilmente.. Però avere anche un parere da uno specialista come lei mi rassicura.. Di nuovo cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 487XXX

Salve dottore, mi scusi se la disturbo ancora ma volevo informarla circa l evoluzione del mio stato.. Alla fine si è capito che soffro di pressione bassa e quindi le mie tachicardie soprattutto in posizione dritta, in piedi sono dovute all abbassamento di pressione e che di solito in piedi è sui 95/80 o 100 /80.. Il medico mi ha prescritto gutron e ha detto di sospendere inderal.. Lei pensa che il gutron possa darmi ancora più tachicardia? Soprattutto smettendo inderal?

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il gutronnon fa miracoli , nel senso che per aumentare i valori pressori bastarebbe che lei bevesse due litri di acqua al giorno e mangiasse piu salato.
Ovviamente interrompendo la seppur misera dose di Inderal la sua frequenza aumenterà

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente 487XXX

La ringrazio per la celere risposta.. Devo dirle che oggi non ho assunto inderal e cmq le mie tachicardie le avverto solo in piedi della serie vi è uno sbalzo notevole dei battiti da allungata dove sto sui 60/65 bpm ad posizione eretta dove salgono di botto a 120..poi un po' diminuiscono ma si arrestano sempre intorno ai 100.. Ma se la cosa fosse asintomática nessun problema. Il fatto invece è che ho, oltre queste palpitazioni che avverto, anche costrizione al petto e capogiri.. Contemporaneamente misuro la pressione che sia in posizione allungata che eretta è sempre sui 95 max 65 minima.. Provo a mangiare chicchi di sale grosso ma per ora cambia poco.. Volevo sapere se assumendo da domani il gutron che ho appena acquistato, aumentando la mia pressione arteriosa possa provocarmi un ulteriore aumento dei battiti.. E ho paura possa venirmi una fibrillazione atriale.. Sono stata sempre bene non so perché ora all improvviso questo scompenso.

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Scusi ma chi le ha prescritto dei chicchi di sale Grosso da masticare ? Il Dott Mengele?
che cretinata e’ mai questa?
e che c entra la fibrillazione atriale con la evential tachicardia sinusale?
i pare che lei abbia poche idee e confuse.
Beva due litri al giorno e mangi piu salato.
Tutto qui

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente 487XXX

Il mio medico mi ha detto di mangiare chicchi di sale grosso e bere molta acqua.. Poi per quanto riguarda la tachicardia non so dirle se sia sin usale o aritmico perché l ecg che ho fatto avendolo fatto in posizione allungata non rileva a la tachicardia. Quindi per lei gutron non serve? Ho paura mi acceleri ancora di più i battiti

[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
ma scusi denunci il suo medico per tortura.
Non posso credere che un laureato in medicina possa prescrivere di mangiare sale grosso ad una paziente.

scusi ma che significa che ha fatto un ECG in forma allungata?
in 37 anni di lavoro non ho mai sentito una cosa simile.

ed il suo cardiologo non Sa diagnosticare una tachicardia sinusale?

Non ho parole.
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente 487XXX

Ma infatti per me è una tortura. Mangiarlo.. Mi viene anche da rimettere per. Il sapore disgustoso.. Per quanto riguarda la tachicardia intendevo dire che l elettrocardiogramma facendosi da allungati non ha rilevato la tachicardia.. Perché la tachicardia la avverto solo in posizione dritta. Quindi come posso sapere se sia sinusale o no?