Utente 496XXX
Buonasera,
Vi scrivo per un problema che mi impedisce di vivere bene.Circa 10 anni fa a seguito di assunzione della pillola anticoncezionale ebbi un rialzo pressorio con valori di 150/90feci tutti gli esami di controllo (prova da sforzo,analisi del sangue,holter pressorio,ecocolordoppler cardiaco) ma nn emerse niente di particolare. interrotta la pillola dopo un po i valori tornarono nella norma..ho avuto una gravidanza e dai successivi controlli la pressione e' sempre stata nella norma.dopo la gravidanza ho ricominciato ad assumere la pillola e dopo circa un anno i valori pressori sono di nuovo aumentati..ho iniziato l'assunzione di Lobivon che mi ha dato numerosi effetti indesiderati stanchezza da non stare in piedi gia' dal mattino..e bradicardia. Ho smesso il Lobivon dopo circa 6 mesi in accordo con il cardiologo e ho controllato spesso i valori che sono sempre stati nella norma.Tranne qualche picco anche importante a 160 e' solo la massima a rialzarsi la minima e' sempre sui 75/80.la pressione per me e' diventata un incubo ogni volta che metto il manicotto mi sento svenire..i battiti vanno a 100 e inizio a vedere nero! Passo la giornata a pensare che ho la pressione alta e ho continui malesseri mi sento agitata..mi sento tremare da dentro..mi sento sbandare..ho nausea e alle volte un lieve dolore bilaterale alle tempie.eseguo un holter per controllo ogni anno. L'ultimo fatto a febbraio dava una pressione media di 110 /75 puo' essere un risultato falso?? Sono stata a marzo a visita da uno specialista per l'ipertensione che mi ha trovato 140 /80 e mi ha detto che nn sono ipertesa e di vivere serenamente cercando di stare tranquilla.ma io non sto bene ..ho questi continui malesseri tutti i giorni..puo' la pressione alta dare questi sintomi?? ogni disturbo puo' essere causato da quella o devo indagare su altro?non so piu che pensare! Ah dimenticavo non fumo mangio senza sale faccio attivita' sportiva per 3/4 volte alla settimana e bevo qualche alcolico solo nel fine settimana. Ringrazio anticipatamente e chiedo scusa per il "poema"

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non vedo certo motivo di preoccupazione.
Certo che se ogni volta che si mette un manicotto per misurare la pressione si sente svenire, penso che un consulto con uno specialista per l'ansia sarebbe opportuno


Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Grazie dottore per la sua veloce risposta..ma quellp che volevo chiedere e' se un rialzo pressorio puo' causare i sintomi che provo io(sbandamenti ,stordimento,fastidio agli occhi e alle orecchie) o se devo orientarmi su altro..e perche' ad alzarsi e' la sola sistolica? Perche' comunque alle volte la trovo sui 150 ,ma quando vado al pronto soccorso mi dicono che e' una pressione leggermente superiore alla norma e non preoccupante e io inveve ho tanta paura!

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
le,paure non le tolgono i cardiologi ma gli psicologi o gli psichiatri

con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza