Utente 498XXX
Salve a tutti,
Avrei da porvi un quesito.
Negli ultimi giorni, mio padre anni 58 in cura per leggera ipertensione con mezza compressa di bifril 30mg.. ha avuto degli episodi di ipertensione.. resistenti al Lasix 25 mg in compressa.. e gestiti due giorni di seguito con una fiala di catapresan somministrata dopo accesso al pronto soccorso.
In questi due pomeriggi passati al pronto soccorso ha eseguito ECG in entrambe le giornate.. nella seconda gli è stata modificata la terapia (dilatrend 6.25mg e bifril 30mg) a seguito di una consulenza cardiologica in cui è stato eseguito un ecocuore.
Nelle misurazioni effettuate in casa per monitorare il cambio terapia ho notato un rialzo pressorio al braccio SX piuttosto che al DX in media di 30/40 mmHg.
Per lunedì mattina (oggi è giovedì) abbiamo prenotato la visita con il cardiologo che lo aveva in cura. Perché prima non poteva.
Questa differenza di pressione è preoccupante tanto da essere urgente?.. o può attendere fino alla visita specialistica con il cardiologo?
Mi scuso per la lunga descrizione.
Ringrazio anticipatamente per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
A parte il fatto che il LAsix e' controindicato nella ipertensione, una differenza pressoria tra i due arti e' fisiologica.
Puo indicare i valori pressori che hanno trovato a destra e sinistra?

La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 498XXX

La ringrazio per la risposta.
La somministrazione di Lasix è stata consigliata dal medico di famiglia alla misurazione di una pressione 180/100.
Cambiata la terapia i valori pressori variano da 160/95 al braccio sx e 130/80 al braccio dx. Con massimi di 180/100 braccio sx e 160/90 a braccio dx.



Saluti

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nom è ben controllata
Deve essere attorno ai 120/79 mmHg

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 498XXX

Quanto tempo ci vuole affinché la nuova terapia possa iniziare a fare effetto?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Di solito il beta bloccante (Dilatrend ha effetto immediato).
Se i valori pressori non risutassero controllati e' opportuno impiegare altre associazioni (es con calcio antagonisti)

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza