Utente 416XXX
Buongiorno, tempo fa, per limitare gli effetti collaterali del riso rosso fermentato che mi dava dolori muscolari, su consiglio del medico ho iniziato a prendere 1 capsula al giorno di q10 100mg. Da allora ho visto un notevole miglioramento della pelle e sento più energia, infatti sono passato da una vita principalmente sedentaria a praticare minimo 210 minuti di attività fisica aerobica a settimana (principalmente camminata a 5-5.5 km/h da 30 a 60 minuti al giorno tutti i giorni). Ho notato che il valore di HDL è salito a 65 (era 50) e LDL è sceso da 185 a 145, senza altre modifiche alla dieta (già comunque controllata perché soffro di gastroduodenite cronica). Recentemente però ho letto su internet che il q10 formerebbe coaguli nel sangue e farebbe male al cuore, oltre, sempre secondo Internet, a causare danni al fegato e abbassare la pressione. La mia pressione è sempre stata normale (120/70) ma l'ultima misurazione riportava 113/70. È troppo poco? È possibile che sia stata abbassata dal q10? Io non mi sento male comunque. Le notizie che ho letto hanno un fondamento? Prendo il q10 dalla fine di marzo, ad oggi sono circa tre mesi ogni giorno, mai saltato. Ci sono veramente pericoli? È meglio sospendere? Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
ammesso e non concesso che funzioni, ma perche prene roba chimica ? pee cosa fare?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 416XXX

Buongiorno dottore, come le dicevo l'integratore era stato suggerito dal medico di base per contrastare gli effetti collaterali della monacolina K

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Male non fa...che poi serva davvero va tutto dimostrato.
BAsterebbe tuttavia una dieta variata per assumerne in modo naturale dal momento che tale sostanza e' contenuta nella carne, nel pesce, nelle noci, in molti semi come as esempio quelli di soia...

Sono le mode della medicina.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza