Utente 505XXX
Buongiorno dottori.
Vi scrivo nuovamente su su questo sito perché purtroppo non riesco a risolvere il mio problema:
Due anni fa feci tutte le visite possibili ed inimmaginabili per il cuore. Tutto ok, tranne tachicardia.
Il cardiologo mi diede da prendere a vita il bisoprololo da 1, 25mg.
Il primo anno la tachicardia in alcuni momenti c’era ma non avevo altri problemi.
Il secondo anno (ossia questo) la tachicardia è completamente sparita ma la notte non riesco più a dormire in quanto (da circa un anno per quasi tutte le notti) ho gli incubi e mi sveglio sempre alle 5: 00.
Ho pensato che fosse proprio il bisoprololo a darmi questo problema.
Secondo voi è così?
Inoltre, quando mi sveglio sento il battito sul polso regolare ma molto silenzioso.. . quasi impercettibile.
Cosa potrebbe causare tutto ciò?
Grazie, scusate ancora il disturbo e buona giornata.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I beta bloccanti possono dare incubi.
Puo provare altri tipi di beta bloccanti che sonomidrosolubili e quindi non oltrepassano la barriera ematoencefalkca quali in nadololo, atenololo, sotalolo. Ne parli con il suo medico

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 505XXX

La ringrazio dottore, seguirò il suo consiglio.
Grazie ancora e buona giornata.