Sforzi dopo ablazione per extrasistolia ventricolare

Salve, mi piacerebbe sapere i motivi per i quali non si possono fare grossi sforzi nei mesi dopo ablazione perché non mi sono chiari.

Sono legati agli accessi della procedura o alla possibilità di recidiva?
O ancora a rischi cardiocircolatori?

Lo chiedo anche perché non so se posso rientrare al lavoro dopo un mese dal momento che mi capita di spostare pedane molto pesanti con il trespallet.

Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Piu che altro si consiglia di evirìtarli per l'accesso vascolare che ha subito nella procedura.
Dopo due mesi, se localmente e' tutto a posto , non ci sono limitazioni

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie. La corsa è possibile in questi mesi?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
certamente

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Secondo lei è anche possibile eseguire un test da sforzo a distanza di un mese dall ablazione? Vorrei togliermi un dubbio circa la scomparsa delle extrasistole non solo a riposo ma anche sotto sforzo. Lei che ne pensa?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Se a livello inguinale dove sono stati inseriti i cateteri la situazione e' normale certo che si.
Ma basta che lei programmi un Holter come sicuramente le avranno consigliato i Colleghi

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Ho dimenticato di aggiungere che l ultimo test da sforzo l ho eseguito nel 2014 con risultato di qualche extrasistole ventricolare in fase di massimo sforzo. Tutto cio prima quando ancora non avevo 20.000 extrasistole al giorno.
In tutto questo tempo nessuno me l ha prescritto e ho paura che stiano sottovalutando questo aspetto. A meno che durante l ablazione e possibile che abbiamo già testato questo aspetto? E che non ci sia bisogno di questo esame?
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Lo esegua pure, che problema c'e'?
Almeno si tranquillizza


cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Farò holter tra due mesi. Così mi hanno consigliato. Nel frattempo però volevo capire, se dovessero ricomparire sotto sforzo è segno di malignità? Perché leggo così dappertutto.
Fino ad ora con la frequenza che è arrivata anche a 130 non ne ho mai avvertite, nemmeno al polso. Però la prova da sforza è senz altro diversa.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Anche se prima mi sono un po spaventata perché dopo una corsa ho avvertito dolore all'altezza del collo e del petto alto. Non so se sia legato al movimento che non eseguivo da molto o da cause vascolari. Infatti mi sto limitando molto nelle attività perché non so come reagirebbe il mio cuore
[#10]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
lei e' solo focalizzata sul suo cuore, il che e' un comportamento frequente e comprensibile

ma si tranquillizzi

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11]
dopo
Utente
Utente
Si sono molto focalizzata, troppo direi, per le esperienze che ho avuto in questi anni , dalla scoperta delle migliaia di extrasistole all ablazione. Ma la cosa che mi rende sempre apprensiva sono i dubbi circa questa aritmia che adesso sembra risolta ma i dubbi legati alla benignità e alla loro possibile relazione con lo sforzo rimangono.
Infatti la sto tartassando di domande perché spesso le sue risposte sono esaustive e precise.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Premetto che l aritmologo sei mesi fa, di fronte agli holter eseguiti e ai vari ecg, mi aveva rassicurato sulla loro benignità e sul fatto che non fossero pericolose ma legate a cellule impazzite. E che l ablazione mi avrebbe risolto il problema. Però non mi ha prescritto alcun esame per dirlo (solo ecg ed eco) e questi mi ha lasciato sempre un po perplessa.
[#13]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Sono perplessita' che non le posso risolverle io, come ben capisce

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#14]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi ancora dottore, i sintomi che le ho descritto nel precedente commento possono essere un angina pectoris visto che sono instorti dopo sforzo? Sono durati qualche minuti e poi scomparsi subito....dolore sordo a livello della giugulare sia dx sia sx e petto alto. Leggendo su internet ho trovato questo termine. Che ne pensa?
[#15]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
le,sconsiglio vivamente di girovagare su internet in cerca di diagnosi fantasiose.
I suoi sintomimnon hanno niente a che vedere con l,angina

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test