x

x

Clopidogrel o cardioaspirina?

Sono una donna di 73 anni, soffro di ipertensione e colesterolo alto, ben compensato dai farmaci e da una alimentazione equilibrata.


Da anni assumo 1 Cardioaspirina 100mg a pranzo, con buoni risultati nel senso che la pressione è 110/70 di media e le pulsazioni sono mediamente 65/70.
In tv hanno presentato una nuova molecola: il Clopidogrel che dicono avere effetti collaterali per lo stomaco.


Premesso che non ho mai avuto problemi gastrici e che non ho mai preso gastroprotettori, è consigliabile cambiare farmaco?


Grazie e buona Pasqua
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 93.3k 3.2k 2
In realta' il clopidogrel viene impiegato da moltissimo anni come antiaggregante piastrinico, quindi in TV come vede scoprono l'acqua calda.

E' un eccellente farmaco ma non ha indicazioni nel suo caso dal mopmento che non e' diabetica e quindi difficilmente ha una resistenza all'acido acetilsalicilico.

L'effetto dannoso sullo stomaco di tutti gli antiaggreganti paistrinici non e' l'effetto diretto sulla mucosa gastrica quanto la inibizione delle prostaglandine le quali stimolano la parete gastrica a produrre muco protettivo

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per il suo consulto. Per mio marito che è diabetico potrebbe andare bene?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 93.3k 3.2k 2
Certo anche perche molti diabetici sviluppano una aspirino-resistenza

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso