Betabloccante e frequenza cardiaca

Buonasera,
Sono in cura per ipertensione arteriosa ormai da più di 10 anni, nell'ultima visita mi è stato consigliato di cambiare farmaci e sostituire 20mg di iperten manidipina con 5mg di Bisoprololo perché lamento maggiore ansia.
Questo cambio mi ha giovato moltissimo, sino molto più tranquillo e gestisco decisamente meglio eventi stressanti a lavoro e nella vita.
La pressione arteriosa è ottima anzi va meglio, a volte pure bassa.
A parte un po' di nausea e stanchezza iniziale ora non avverto sintomi, unica mia "preoccupazione", la frequenza cardiaca è decisamente bassa, parliamo di 45 battiti a volte anche 41.
La sera poi aumenta un po e arriva intorno ai 50.
Devo consultare il mio medico?
È una cosa da tenere in considerazione?
Grazie.


P.
s. Assumo 5mg Bisoprololo al mattino e 8mg iperten la sera
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
E' un effetto del beta bloccante del tutto tranquillizzante

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio