Referto ecg ed ecocardio

Buonasera Egregi Dottori,
sono un uomo di 41 Anni 1.85 per 76 kg non fumo, colesterolo costantemente alto causa ereditaria anche se, assumendo normolip, nell'ultimo esame del sangue il totale si attestava da 280 a 230, LDL da 186 a 131 e HDL da 55 a 62; da alcuni anni ho un lieve prolasso della valvola mitralica con minimo rigurgito e minima insuff artica; soffro inoltre di ernia iatale e a novembre ho beccato il Covid, sono rimasto fortunatamente a casa con febbre e mal di gola per 12 gg; alla luce di tutto ciò' ieri ho fatto visita cardiologica con ECG ed ECOCARDIO; ECG nella norma... ecocardio: solito lieve prolasso della valvola, FE circa 70% pressione di riempimento ventricolare nella norma (E/Em=3, 9) misurazione dell'aorta addominale di normale dimensione (<30mm) paps stimata nella norma (circa 25mmhg metodo del rigurgito tricuspidalico) rigurgito lieve della valvola tricuspide e polmonare (1/4); vena cava inferiore di normali dimensioni, normocollassabile con gli atti del respiro; bulbo aortico di dimensioni ai limiti superiori della norma (37mm) Il medico dice che tutto è ok pero' la pressione quella mattina era 120/90 e considerato che a Febbraio ho avuto 2 casi di tachicardia a riposo da 80bpm a 154bpm per poi rientrare nella norma dopo 2 secondi ha deciso di prescrivermi alcuni analisi ovvero:

ANTICORPI ANTI-TIREOPEROSSIDASI
ANTICORPI ANTI-TIREOGLOBULINA
ANTICORPI ANTI- RECETTORE DEL TSH (TRAB)
ACIDO VANILMANDELICO URINARIO DELLE 24 ORE (VMA)
METANEFRINE URINARIE DELLE 24 ORE
NORMETANEFRINE URINARIE DELLE 24 ORE
ALDOSTERONE URINARIO DELLE 24 ORE
CREATININURIA DELLE 24 ORE
ALDOSTERONE PLASMATICO DOPO 20 MINUTI DI POSIZIONE SEDUTA
ATTIVITA RENINICA PLASMATICA DOPO 20 MINUTI DI POSIZIONE SEDUTA (PRA)
RAPPORTO ALDOSTERONE PLASMATICO/ATTIVITA' RENINICA PLASMATICA

secondo voi, essendo le analisi particolari nonché costose, è veramente necessario effettuarle o posso indagare inizialmente con altre tipologie di analisi?
secondo il medico la causa della tachicardia seppur sporadica nonché della pressione alta anche questa sporadica potrebbe derivare dai reni e surreni e questo un po mi preoccupa.


A Ottobre 2020 feci ecg da sforzo Test massimale (95% della FCTM) con risposta conotropa normale e risposta pressoria ipertensiva; rari BEV monoformi isolati e tardivi (17BEV) all'inizio del test e soppressi durante l'Esame; lieve sottoslivellamento ascendente del tratto ST-T < 1mm non diagnostico per ridotta riserva coronarica.


grazie mille per il vostro prezioso aiuto

Cordialmente
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Gkli integratori che lei indica possono ridurre i livelli di colesterolo ma non riducoino il rischio di infarto ed ictus come le statine, che io invece le consiglio.
POrima di eseguire quegli esame sarebbe intelligente verificare il sup profilo pressorio con un holter pressorio.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
vorrei ancora evitare le statine a 41 anni seppur con un colesterolo LDL attualmente a 130 ma da sempre tra 170/190...pare che con le statine ci siano alcune controindicazioni (impotenza, etc) oltre a normolip bevo regolarmente succo puro di bergamotto (non so se fa bene per chi ha ernia iatale).
Oltre agli esami di cui sopra il cardiologo mi ha prescritto holter cardiaco ma il pressorio non lo ha preso in considerazione; Lei pensa di evitare hc e programmare quello pressorio?
misuro costantemente la pressione (digitale) mattina prima di colazione e sera prima di cena..quasi sempre si attesta tra 116/78 e 122/84... in alcuni casi 135/85 ma la minima non hai mai superato i 90; c'è stato un caso di tachicardia da 80bpm a 154bpm per circa 3 secondi e in quel caso ho misurato la pressione che si attestava a 134/88
inoltre durante ECG sottosforzo è stata riscontrata risposta ipertensiva pressoria e il medico mi ha detto, qualora dovessi correre o camminare a velocità sostenuta, di mantenere massimo i 130bpm; cosa vuol dire?

grazie mille per gentile riscontro
Cordialmente
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
lei mi chiede una opinione ed io gliel ho data .
statine ed impotenza nin hanno alcun rapporto
lei dovrebbe curarsi

perché chiede consigli se poi vuol fare di testa sua ?

per il resto i suoi cslorimpressori sono normali
con questo la,saluto

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
ho chiesto se gli esami prescrittemi fossero veramente necessari e Lei mi ha indicato un holter pressorio che prenderò sicuramente in considerazione rispetto a hc consigliatomi dal medico che mi ha visitato; inoltre non mi è ben chiaro ecg sottosforzo e mi preoccupa molto quel suo "dovrebbe curarsi".
Alla luce di ecg ed ecocardio nella norma, colesterolo ldl 130 e totale 230, ernia iatale e casi sporadici di tachicardia a riposo mi devo considerare malato e/o con qualche problema organico al cuore?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Dovrebbe curare seriamente la sua ipercolesterolemia e cioe con statine per ridurre il rischio cardiovascolare e verificare con un holter presssorio la necessita o meno di una terapia antiipertensiva..arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dott. Cecchini,
ho eseguito Holter pressorio; posso inviarle il referto tramite mail?

Grazie
Cordialmente
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Se vuole puo' inviarmelo alla mia mail, purche completo dei darti anagrafici luogo data e nome della struttura, altrimenti per ovvi motivi medico legali non potro 'refertarlo

cecchinicuore@gmail.com

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test