Arti gonfi e dolenti dopo FA?

Buonasera Dottori.
Ho 30 anni, e a settembre sono iniziati i miei problemi di salute... dopo qualche giorno in cui percepivo sempre la tachicardia, durante il lavoro (sono un OSS), ho avuto una fibrillazione atriale.
Sono stata ricoverata e ho useguito il pack per le aritmie.
A seguito di un ecocardio, mi han riscontrato il ventricolo sx dilatato ed il cuore ingrossato.
Ho iniziato subito ad assumere cardicor 2, 50 triatec e aldactone in attesa di risonanza cardiaca con mezzo di contrasto.
Dalla RMN mi han riscontrato 2 aree acinetiche nel ventricolo sx, insufficenza sistolica e diastolica, FE 44%.
prolasso moderato sia della valvola mitrale sia della tricuspide. I mesi successivi effettuato coronarografia da cui sono risultate indenni le coronarie.
DIAGNOSI CARDIOMIOPATIA DILATATIVA IN SCOMPENSO DI 2 GRADO.
Successivamente mi è stato aggiunto il cardicor da 3, 75 (lo prendo alle 8 mentre quello da 2, 50 lo assumo alle 16), Triatec da 5 invece che 2, 5 e la sinvastatina da 20.
Negli ultimi mesi la mia vita è veramente cambiata, sono sempre stanca già da quando mi sveglio, mi sento senza forze, rallentata in ciò che faccio.
Continuo a lavorare anche se in alcuni giorni a fatica, i miei ritmi sono cambiati, pazienti che prima mobilizzavo senza problemi adesso mi sfiancano... non provo mancanza di fiato o cose del genere durante gli sforzi ma capisco veramente che qualcosa sia cambiato dentro di me... ho sempre i polpacci gonfi, qualche volta già dal mattino, e quando arrivo a sera sono molto dolorante.
Può tutto questo essersi presentato dopo così pochi mesi?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 75,9k 2,8k 2
Assume ancora lasix ed aldactone?

Sta assumendo un notevole dosaggio di beta bloccante e quello,potrebbe essere la,causa dei suoimsintomi.

Le raccomando,di bere abbondantemente

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test