Probabile ipotensione ortostatica?

Salve, vorrei un parere in seguito ad un episodio verificatosi di recente a mare.
Premetto che ho 36 anni e peso 60, 5 chili, attualmente non soffro di nessuna patologia e non assumo farmaci.
All'età di 4 anni sono stato sottoposto ad un intervento correttivo di chiusura di difetto interatriale.
La diagnosi era di canale atrio-ventricolare parziale, emiblocco anteriore sinistra e blocco di branca destra.
Da alcuni anni ho iniziato ad avvertire sporadicamente un battito irregolare, motivo per cui ho eseguito un holter il cui esito è stato: ritmo sinusale, aritmia extrasistolica atriale sporadica con alcune salve ad elevata risposta ventricolare.
Dopo una giornata di mare nel mese di giugno, caratterizzata purtroppo da caldo intenso, mi preparavo per far ritorno a casa, quando all'improvviso, passando dalla posizione supina a quella in piedi, ho iniziato ad avvertire una sensazione di svenimento, visione offuscata e fortissima tachicardia.
Mi fermavo all'ombra per riprendermi dalla sensazione di svenimento e iniziavo subito a bere.
La sensazione di testa leggera svanì in qualche minuto, fatta eccezione per la tachicardia che durò circa 30 minuti e mi accompagnò per tutto il tragitto sino a casa.
Rientrato in città il cuore riprese a battere regolarmente.
Non nascondo che lo spavento fu enorme.
Preoccupato da questo episodio mi recai immediatamente al pronto soccorso, dove mi vennero eseguiti: esami del sangue, perfettamente nella norma, compresi i marcatori cardiaci; ecg con ritmo sinusale, frequenza cardiaca 88 ed emiblocco anteriore sinistra; pressione arteriosa 120/80; rx torace negativa. La diagnosi è stata di lipotimia.
Da quel giorno fortunatamente non ho più avuto un episodio simile, sebbene rimane l'ansia al pensiero che possa ripresentarsi.
Aggiungo un dettaglio importante: ogni tanto, svegliandomi di notte per andare in bagno, quindi passando con velocità dalla posizione supina a quella in piedi, avverto la stessa sensazione di svenimento, con visione offuscata, battito accelerato e forte sudorazione.
Tutto svanisce in qualche minuto, non appena torno a stendermi sul letto.
Inoltre, misurando la pressione arteriosa a casa, trovo a volte valori un pò bassi tipo 110/70.
Sono un pò preoccupato per questi episodi.
A breve ripeterò holter e farò ecografia del cuore (l'ultima, risalente a qualche anno fa, era perfettamente normale).
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,7k 2,7k 2
Basta che lei beva due litri di acqua al giorno e mangi un po' piu' salato.
Eviti l'esposizione prolungata al caldo
Tutto qui

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta e per i consigli, potrebbe dunque trattarsi di episodi di ipotensione?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,7k 2,7k 2
sono banali problemi di ipotensione

sopravvivera'

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie,

saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio