Meglio pritor 40 o lobivon?

Salve dopo rialzo pressorio di 160 100 con annesso accesso in Ps il mio curante mi ha prescritto pritor 40 che ho subito iniziato con ottimi risultati.

Successivamente ho fatto una vista da un cardiologo il quale mi ha fatto ecg e eco cuore e mi ha cambiato la terapia con lobivon causa battiti accelerati 100 a riposo da diversi giorni aggiungendo che il pritor 40 a quel dosaggio è pediatrico (penso era un modo di dire che è leggero)
Domani andrò a fare tutte le analisi per i reni e il fegato etc anche perché ho trovato la glicemia a 109 al mattino ma nel frattempo mi ha detto di iniziare subito col lobivon in modo da poter stabilizzare la fc e levare lo stato ansioso che essa mi provoca.

Quando gli dico ma il pritor è meglio mi ha risposto guardi che il lobivon è più Forte, io ho letto in giro anche su alcuni consulti qui che invece sembra essere più blando in quando non è un antagonista dell angiotesina2 e quindi ha un minor effetto ipertensivo, contattato al telefono mi dice che è invece il contrario.

Dato che è anche un primario ma io penso ancora di sapere leggere vorrei sapere perché in giro leggo che il pritor è una molecola migliore mentre lui dice esattamente il contrario e poi vorrei chiedere dato che a, periodi casuali soffro di extrasistole a detto dell altro cardiologo che mi visitò nel 2021 sopraventricolari vorrei sapere se è un farmaco compatibile nell ipertensione con extrasistolia perché sempre in dei forum ho letto di no.

Grazie in anticipo cordiali saluti
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.5k 3.6k 3
Lei parla di farmaci come fossero squadre di calcio, come dire è meglio l Inter o il Milan ...

Non e affatto così.

I sartani sono farmaci preziosi per la cura della ipertensione ma sono totalmente neutri sulla frequenza e sulle aritmie
I beta bloccanti sono altrettanto eccellenti farmaci ma hanno in più un effetto eccellente nei pazienti tachicardici o con .

Come tutti i farmaci entrambi vanno somministrati a dosaggi congrui al
peso del paziente

auguri

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta, mi ha detto le stesse cose che mi ha detto il cardiologo.
Quindi confido che anche se è un meccanismo d'azione diverso riuscirà a tenermi a bada iper come ha fatto pritor 40 fino a ieri dato che lobivon l ho inziato stamane e già sento un miglioramento da, 100 battiti a riposo sono passato a 86, l unico dubbio Era sul potere ipotensivo del farmaco.
Io peso 73 kg x 1 metro e 70 circa.
Stamani ho fatto analisi completi profilo renale e settimana prossima provvederò a prenotare una visita con un biabetolgo dato che che stamane avevo stomaco vuoto 125 di glicemia che paradossalmente l ho trovata piu bassa prima di cena a volte.
Inoltre provvederò a un consulto psicologo per placare un po' lo stress.
Le volevo chiedere se mercoledì quando ho i risultati posso girarglieli e se a suo giudizio concorda con il collega quando ha detto che il lobivon ha, un buon potere antiipertensivo.
Le auguro un felice 31 a lei e ai suoi famigliari.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.5k 3.6k 3
assolutamente si

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
Utente
Utente
Assolutamente si riguardo le analisi o riguardo al potere ipotensivo del lobivon pari se non superiore al pritor 40 dedifita dose blanda dal suo collega.
Mi scusi ma non ho capito a quale quesito stava rispondendo.
Le analisi le avrò su pc direttamente dal centro analisi dove gliele posso girare?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.5k 3.6k 3
Rilegga con attenzione cio che le uno scritto nella prima riposta.
Non c'e' unf armaco migliore in genere....ci puo' essere un farmaco piu' adatto in un paziente e meno adatto in un paziente diverso.

Se vuole potra invirmi il risultato degli esami e - quando potrò' - glieli commentero'

buon anno

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
Utente
Utente
Grazie avevo mal interpretato la sua risposta.
In attesa delle analisi fatte ieri le volevo chiedere un parere :
Ieri mattina digiuno glicemia 126
Ieri pomeriggio 5 ore dopo pasto a base di petto di pollo e insalata era 80.
La sera prima di trovarla a 126 non avevo mangiato nulla di zuccherino.
Perché questa discrepanza sempre se rientra nelle sue conoscenze
Ovviamente settimana prossima prenotero' tramite il Cup una visita diabetologica per approfondire meglio il quadro
Cordialmente
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.5k 3.6k 3
Se avesse familiarita per diabete programmerei una curva da carico glucidico ed il dosaggio della emoglobina glicata

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
Utente
Utente
Si ho familiarità, mia madre 74 anni è diabetica ma con valori che tiene sotto controllo con dieta ed esercizio , mia nonna anche, mio zio anche, le analisi da lei suggerite verranno effettuate nella prossima settimana, al momento ho fatto quelle per i reni fegato emocromo e glicemia normale che mercoledì saranno pronte. anche perché stamanii avevo 130 di glicemia, le volevo chiedere un parere.
Ho letto che molti studi condotti su chi fa uso di betabloccanti sono sconsigliati in persone diabetiche o con rischio diabete, penso si riferisse a quelli di prima generazione ma confrontando i vari studi si evince questa costante negli articoli riguardo il rischio tra assunzione di betabloccanti e diabete.
Quindi le volevo chiedere se indipendentemente dal mio pensiero che non conta nulla in quanto io sono un ingegnere e non un medico, me è una cosa veritiera o i diabetici non possono assumere betabloccanti (dato che mia madre lo assume da poco per cambio terapia) e io che con questi valori sicuramente avrò lo stesso problema lo sto assumendo e in due giorni ho già riscontrato una diminuzione della fc da 100 a 80/85 a riposo. Quindi direi ottima e per ora la mia pressione risulta controllata assumendo questa molecola.
Le volevo chiedere anche dato che sono in cura con alprazolam se il suddetto farmaco è compatibile con un sospetto di diabete poiché ho visto la composizione degli eccipienti e la dice lunga... Anche se il suo colegga mi ha detto di integrare 15 gocce oltre che la sera anche la mattina.
Volevo inoltre chiedere dato che assumo lansoprazolo 30 mg al risveglio dopo quanto posso assumere il lobivon di solito aspetto 30 minuti e sempre se è consigliabile utilizzare un inibitore della pompa protonica a ridosso di un beta bloccante.
Penso di averle chiesto ogni dubbio la ringiazio anticipatamente.
Ridolfi.
Colgo l'occasione per farle i migliori auguri di un sereno 2023
[#9]
Utente
Utente
Rettifico i battiti erano ieri intorno gli 80
Oggi sono tra i 65 e i 75 e sono alla seconda assunzione di lobivon quale è il limite minimo entro quale devo comunicare col collega se mi si abbassano troppo i battiti grazie
[#10]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.5k 3.6k 3
Guardi uno degli organi bersaglio del diabete e' il cuore (oltre che il cervello i reni)
I beta bloccanti sono i migliori amici del cuore e non c'e' classe di farmaci che svolgano una attività' cosi' protettivi come questi,
Il loro ruolo nella iperglicemia e' del tutto sovradimensionato...riduca il pane , la pasta, gli zuccheri. .... i carboidrati in genere e si lasci proteggere dai meravigliosi beta bloccanti

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11]
Utente
Utente
Gentile dottore su consiglio del cardiologo dato che in questi giorni di assunzione ho la pressione tra i 90 e i 105 di massima e i 60 /72 di minima mi ha detto di prendere 3/4 di lobivon una domanda la spezzo a metà e poi di una delle due meta' la spezzo di nuovo a metà ottenendo il quarto che devo togliere ma le posso preparare tutte o ogni giorno devo estrarne una dal blister, fare tutta questa manovra.. Perché se potessi estrarne magari 6 fargli questa riduzione e metterle da parte sarebbe più comodo.
Sto inoltre aspettando le analisi renali e domani vado a fare quelle per il glucosio e settimana prossima ho prenotato la visita dal diabetologo appena ho tutto in mano le giro tutto.
Cordialità
Ps il mio cardiologo ha detto: un quarto e mezza l'avevo prescritta in passato ma 3/4 mai.. Tanto per strappare un sorriso..
Lui sostiene che eliminando un quarto avrò un beneficio sulla minina che tra i 60 e i 68 di media è un po' bassina.
Pareri?
[#12]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.5k 3.6k 3
Una persona come lei in sovrappeso dovrebbe assumerne 5 mg al giorno (una intera) senza tanti problemi
Beva due litri di acqua al di


cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#13]
Utente
Utente
Va bene, suppongo che parte del decremento pressorio sia dovuto al fatto che ho ridotto molto i carboidrati (mangio pasta di ceci /avena etc integrale) mangio verdura tipo pomodori finocchi lattuga etc e carni bianche e pesce.
Ho ridotto a zero l assunzione di zuccheri e ho abolito totalmente il sale e gli alimenti che ne contengono troppo e sto bevendo abbastanza.
L'unico vizio è l'olio extravergine.
Sono inoltre calato di circa 4 kg adesso peso 73.
Secondo lei oltre al beneficio del farmaco anche queste abitudini favoriscono?
[#14]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.5k 3.6k 3
Certamente si

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#15]
Utente
Utente
Gentile dottore mi ero scordato di dirle che assumo lansoprazolo al risveglio e dopo un ora il lobivon a metà mattinata metà pomeriggio e prima di coricarmi 10 gocce di alprazolam, domani dovrò iniziare terapia antibiotica 2 volte al, di come posso integrare tale terapia insieme ai fermenti lattici yovis.
Mi può suggerire uno schema?
[#16]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.5k 3.6k 3
Non c d nessuna necessita di assumere fermenti se mangia normalmente
Inoltre il suo quesito non ha niente a che vedere con la,cardiologia

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#17]
Utente
Utente
Le chiedo allora un parere perché ho letto che lei consiglia sempre il lobivon al primo risveglio.
Dovrei prendere prima il lobivon?
Perché io al primo risveglio prendo solitamente il lansoprazolo e poi dopo un ora il lobivon.
Questi due farmaci possono essere presi l uno a ridosso Dell altro?
Il lansoprazolo influenza l assorbimento del beta bloccante?
Cordiali saluti
[#18]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.5k 3.6k 3
no non lo influenza.
Si ricordi poi che farmaci come il lansoprazolo vanno assunti a cicli di non più di 3-4 settimane

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#19]
Utente
Utente
Gentile dottore le ho inviato una mail con le foto delle analisi che ho appena ritirato se è possibile vorrei un suo parere.
Diabete

Il diabete (o diabete mellito) è una malattia cronica dovuta a un eccesso di glucosio nel sangue e carenza di insulina: tipologie, fattori di rischio, cura e prevenzione.

Leggi tutto