Utente 560XXX
Buongiorno io ho 37 anni, e due giorni fa ,la sera dopo cena, ho iniziato ad avvertire dei crampi al basso ventre, subito mi sono sembrati dei dolori diversi dai soliti dolori di stomaco che uno ha quando fa un indigestione.
Infatti pur avendo attacchi di diarrea, per tutta la notte avvertivo un senso di peso con crampi localizzati sotto l'ombelico.
Il mattino seguente andando in bagno , ho avuto una scarica di sangue vivo che scendeva a gocce.
Poi nel corso della mattinata il flusso è scomparso.
Ora a distanza di due giorni, le feci sono solide e senza traccie di sangue, però avverto sempre una sensazione di peso, ( come se uno mangiasse troppo ) 5cm sotto l'ombelico, e un brontolio a livello intestinale, con aerofagia, sia di giorno che di notte.
Volevo un consulto
In attesa di risposte , grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
L'episodio di sanguinamento rettale merita una visita proctologica per individuare la causa. Sarà poi lo specialista a indicare, in caso di esito negativo o dubbio, ulteriori accertamenti, come la colonscopia.

Cordiali saluti



Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 560XXX

Martedi infatti ho una visita proctologica, ma nel mio caso, escludere le emorroidi interne , perchè non correlate al dolore al basso ventre

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Un sanguinamento da emorroidi interne, con il sangue che distende l'ampolla rettale, può dare un riflesso al basso ventre.


Mi aggiorni dopo la visita proctologica.


Saluti
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 560XXX

Scusi ma in quel caso, la comparsa di sangue doveva essere in concomitanza ai dolori al basso ventre?
Nel mio caso prima ho avuto dolori e successivamente, circa7 ore dopo un evacquazione di sangue vivo, e solo sangue senza feci.
Singolo episodio , infatti poi nessuna perdita.

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La sintomatologia dolorosa addominale ed al basso ventre non è collegata al sanguinamento.Il sanguinamento, probabilmente, è stato secondario ad una congestione emorroidaria dovuta alla diarrea profusa.
La sintomatologia ancora presente(un brontolio a livello intestinale, con aerofagia, sia di giorno che di notte.)rappresenta i postumi dell'evento acuto che ha determinato la diarrea.
La visita colonproctologia e la proctoscopia, come consigliate dal collega Cosentino, rappresentano il primo approccio alla diagnosi delle cause di sanguinamento rettale.
Ci tenga informati
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 560XXX

Buonasera ho effettuato oggi la visita proctologica, e sono state escluse le emorroidi.
Inoltre mi hanno preiscritto una colonscopia, per appurare eventuali malattie infiammatorie.
Volevo chiedere, ma come possono essere escluse le emorroidi senza una visita interna?
Inoltre per il continuo prurito anale, non mi è stato preiscritto nulla, solo evitare detergenti, alcolici e caffè.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente il modo corretto per completare una visita proctologica è l'esplorazione del retto e dell'ano con il proctoscopio. Dovrebbe chiedere allo specialista come ha fatto ad escludere con la semplice ispezione ed esplorazione digitale del retto eventuali patologie ano-rettali responsabili di sanguinamento.


Cordiali saluti
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 560XXX

Infatti, non ho avuto una visita con il proctoscopio, solo un esplorazione digitale.
Adesso il mio dubbio è dove fare una colonscopia, se in un grosso centro e aspettare 10 giorni, o in un piccolo centro e farla Lunedi.
Dolori non ne ho piu, mi è rimasto un elevato meteorismo.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che attendere 10 giorni, se non ha sintomatologia, non cambi proprio nulla.


Saluti
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 560XXX

La ringrazio infinitamente, gli unici due sintomi rimsti sono il meteorismo e il prurito anale.
Attendiamo 10 giorni e vediamo

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Ci aggiorni.

saluti
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente 560XXX

Volevo aggiornare la mia situazione, ho effettuato la colonscopia e l'esito è questo:
Esame condotto fino ad osservare l'ileo. La mucosa di tutti i tratti osservati, apparenei limiti della normase si eccettua al livello del cieco di polipo sessile di 8mm,sollevato con fisiologica e asportato ( Applicate due clip metalliche in sede di polipectomia
Al retto in inversione congestione del plesso emorroidario.

Programma da rivalutare dopo esito istologico.

Quindi la causa dell emorragia è dipesa dal polipo o dal plesso emorroidario. Secondo l'esame istologico viene fatto di prassi o in presenza di dubbio?

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il polipo in questione non ha alcuna possibilità di sanguinare ed i polipi asportati vanno sempre sottoposti ad esame istologico. A questo punto l'unica casua del sanguinamento restano le emorroidi.

Cordiali saluti
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente 560XXX

Secondo lei il polipo in questione puo essere maligno? O i polipi sessili hanno bassa possibilita di malignità.
Inoltre secondo lei dopo quest iter diagnostico, si deve effettuare altre procedure, o si puo dare per quasi certo il problema emorroidario?

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I polipi che si riescono ad asportare (che si sollevano dal piano sottomucoso come il suo) sono solitamente benigni e, nel suo caso, le dimensioni minime della formazione mi spinge a dirle di stare assolutamente tranquilla.

Con questa diagnosi non ci sono altre indagini da fare: la diagnosi è fatta.

Auguroni.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it