Utente 264XXX
Buongiorno a tutto lo staff.
Vi scrivo per un consulto al problema che ho da mesi.
Circa 4 mesi fa ho iniziato ad avere un fastidio al fianco sinistro. Non un dolore, ma semplice fastidio come se qualcosa premesse in continuazione. Ho avuto solo inizialmente, per un paio di giorni, un episodio di stipsi (mai avuto) che si è risolto con una purga.
Da allora mai un problema, seguo una dieta equilibrata, mi scarico normalmente e senza problemi, ma il fastidio persiste.
Mi sono interessato ultimamente al problema perchè a mio papà è stata diagnosticata un paio di mesi fa una colite ulcerosa, anche se non ha mai avuto il mio stesso fastidio (di problemi ne ha avuti altri e ben peggiori).
A riguardo ho fatto una ecografia delle anse intestinali circa un paio di settimane fa. Premetto che non ho digiunato dimenticandomi dell'appuntamento in ospedale (non so se questo può avere risvolti negativi sull'esito).
Quello che mi è stato riscontrato è il seguente:

_ esame ostacolato dal meteorismo e dal modico strato di adipe del paziente
_ Fegato, colecisti, pancreas, reni, milza, aorta addominale e prostata sono nella norma.
_ Presenza di microcalcificazioni diffuse del seno renale senza dilatazione calico-pielica, presenza di cisti parapielica di 1 cm circa.
_ E' presente ispessimento delle pareti del colon sinistro (5mm) con stratificazione parietale conservata. Da valutare con colonscopia e biopsia.
In emiaddome inferiore, segnalo la presenza di modica dilatazione delle anse del piccolo intestino senza particolari ispessimenti parietali.

E' necessario fare un esame invasivo come la colonscopia per una valutazione del genere? Non può essere semplicemente colon irritabile o infiammato?
Vi ringrazio anticipatamente
Cordialmente,

Fabio

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Colon irritabile e' una cosa, colon infiammato, se con questo termine vuole comprendere le malattie infiammatorie del colon come la colite ulcerosa, allora il discorso e' un altro. Lei ci scrive "Non può essere semplicemente colon irritabile?" Si', certo che puo' essere... Il problema e' che l'ecografia non e' l'esame adatto per verificare questa diagnosi, e non sarebbe cambiato nulla nemmeno se fosse andato in Ospedale completamente a digiuno. Purtroppo l'unico sistema per "vedere" come stanno le cose e' una scopia: lo so che e' un esame invasivo, ma anche in considerazione del fatto che ha avuto un caso in famiglia e che l'ecografista stesso ha posto l'indicazione, io fossi in lei non trascurerei di eseguire questo accertamento.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com