Utente
bongiorno dottori, adesso vi spiego il mio problema ,sono luca di 36 anni soffro' d' ansia da 8/9 anni. Tutto è incominciato 6 mesi fa circa .
Fine febbraio nel pomeriggio avevo un forte dolore nello stomaco e non bruciore mai avuto prima, mi trovavo a lavoro,arrivando a casa vado a defecare con una scarira violenta e male odore con un forte bruciore anale comparso 2 ore, dopo della defecazione durava circa 10 minuti che poi andava a scomparire riportandolo tutto alla norma, come che non avesse successo niente.
Il bruciore si presenta per un mese circa invece lo stomaco sembrava tutto alla norma, apparte il male odore delle feci .Mi decido di andare nel mio dott.spiegando tutto ,e senza una visita mi prescrive una cura da fare x 5 giorni ruscaroid e anonet dicendomi ragade anale.
Il giorno dopo il bruciore scomparso del tutto,e si presenta dopo il terzo giorno di cura, un fastidio anale pungente e un forte pruritoanale , prima e dopo della defecazione, cosi sospendo la cura della ruscaroid e vado nel mio dott. x la seconda volta ,gli spiego tutto con altri fastidi aggiunti, sensazione di taglietto che tirava nel posteriore del'ano, accompagnato con forte prurito e infiammazione esterno.Cosi' si decide di visitarmi ,come cura fermenti e una pomata ultraproct indirizzandomi a uno specialista.La cura sembra buona i fastidi erano quasi scomparsi. dopo 15 giorni circa tornando dalle ferie mi reco in una clinica privata e mi visita una gastroenterologa,dicendomi che sembrava tutto alla norma ,mi scrisse degli analisi da fare per parrassiti tutto megativo con una cura fermenti accompagata da una pomata trofodermin nulla e cambiato fin oggi.E' aggiungo che da un mese circa le mie feci non sono stabbili cioè non formate e trovando dei residui nelle feci con macchie avvolte chiari è avvolte scuri.
tutti i miei fastidi sono stati mal di stomaco,sotto costa sx, bruciore anale pungenti ,dolori gludei,dolore anale all' interno. Tutto questo sembre e dopo la defecazione accompagnato da un liquido trasparente che non ho potuto spiegare.
Io vi ringrazio per la vostra risposta cordiali saluti LUCA

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
I disturbi accusati potrebbero essere correlati ad una sindrome del colon irritabile . Dovrebbe consultare un centro di gastroenterologia ospedaliero ed eventualmente prendere in considerazione l'opportunità di una colonscopia.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
buonasera DR. Rossi io la ringrazio per la sua risposta immediata .Non riesco a capire perche' 2/3/4 ore dopo è non subito dopo il fatto. Da dire anche, subito dopo della defecazione mi appare dolore di pancia come se dovrei andare di corpo x la seconda volta.la ringrazio anticipatamente .cordiali saluti LUCA

[#3] dopo  
Utente
buongiorno DR.ROSSI .E' possibile trattandosi di colon irritabile, mi escono delle ciazze rosse con tanto prurito e bruciore delle braccia e sulle gambe nella digestione? che durano 1 ora circ,.accompagnati di piccoli brufoli.
Dimmenticavo a dire prima del tutto accaduto x settimane e settimane ho abbusato di piccante come condimento
.la ringrazio anticipatamente .cordiali saluti LUCA

[#4]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Non credo possa dipendere dal colon irritabile ma piuttosto da una manifestazione allergica orticarioide.
Dr. Roberto Rossi

[#5] dopo  
Utente
grazie DR. ROSSI per la sua risposta immediata. allora come ben ho capito mi devo far visitare di + dottori. giusto?
io la ringrazio veramente di cuore .
cordiali saluti LUCA

[#6] dopo  
Utente
salve DR. ho notato da settimane mangiando dolci,soprattutto confette al ciccolatto, che non abbondo, mi escono dai bicipiti tipo cellulitecon la presenza di piccolissimi linfonodi(almeno mi sembrano) entrambi le bracciache,che dopo un paio di ore vanno via.come ad esemp..( cellulite nei gludei delle donne.)E' mi capita spesso mangiando il gelato, devo correre subito in toilet con forte dolore nello stomaco.puo' dipendere tutto cio' dal colon irritabile?.scusate se approfitto ma in materia so poco.
Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.
cordiali saluti .

[#7]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Potrebbe chiedere al suo medico di prescrivere test per intolleranze al glutine e al lattosio.
Dr. Roberto Rossi

[#8] dopo  
Utente
grazie DR ROSSI .tornando dalle ferie faro' tutti gli accettamenti da lei indicati .tutto cio' non collega niente dai miei fastidi anale sopra indicati.giusto? io la ringrazio la sua risposta
cordiali saluti LUCA.

[#9] dopo  
Utente
buonasera DR. stamani sono rientrato dalle feriee al piu presto faro' delle visite.volevo un consulto riquardo il mio problema. 2 settimane d'infero ,mal di pancia con forti coliche subito dopo i pasti accompagnati di diarr 4/5 volte al giorno x 3 giorni . nausea e fastidio adome sx infer. tutto questo si associa al colon irritabile?ancora un ultima domanda il AGARVIS-T mi puo' essere di aiuto ?
grazie ancora per la vostra risposta cordiali saluti

[#10]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Consiglierei una visita gastroenterologica.
Dr. Roberto Rossi

[#11] dopo  
Utente
Buonasera DR.ROSSI e ancora grazie per la sua pasienza.come gia' ho detto una visita gastroenterologa l'ho gia' fatta (visita manuale)e non ha trovato nulla.

cordiali saluti

[#12] dopo  
Utente
buongiorno DR. martedi scorso mi hanno riscontrato una colite spastica, volevo sapere se quello che ho scritto nelle prime post coincidono ad una colite spastica .MI hanno prescritto una cura x 6 giorni rifacol 200 mg dopo pranzo e dopo cena ,come fermenti dixentil 6 flaconi da 8 ml 2 volte al giorno mattina e sera questa cura vabene?.
I MIEI SINTOMI: adome rigidi entrambi i lati , feci molli con muco , mal di schiena centrale.
ha dimenticavo a dire che mercoledi ho fatto le analisi delle feci(SANGUE OCCULTO).



cordiali saluti

[#13] dopo  
Utente
buongiorno DR. martedi scorso mi hanno riscontrato una colite spastica, volevo sapere se quello che ho scritto nelle prime post coincidono ad una colite spastica .MI hanno prescritto una cura x 6 giorni rifacol 200 mg dopo pranzo e dopo cena ,come fermenti dixentil 6 flaconi da 8 ml 2 volte al giorno mattina e sera questa cura vabene?.
I MIEI SINTOMI: adome rigidi entrambi i lati , feci molli con muco , mal di schiena centrale e dolore di panciain basso centrale.
ha dimenticavo a dire che mercoledi ho fatto le analisi delle feci(SANGUE OCCULTO).



cordiali saluti

[#14]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Il termine colite spastica e sindrome del colon irritabile sono sinonimi.
Dr. Roberto Rossi

[#15] dopo  
Utente
granzie ancora DR. ROSSI . Veramente gentilissimo.

cordiali saluti

[#16] dopo  
Utente
buongiorno DR .Sto incominciando a preoccuparmi veramente mi è capitato ieri e oggi che quando vado in bagno al posto delle feci mi esce acqua solo acqua e muco e normale con la cura rifacol dia questo effetto? grazie ancora .


cordiali saluti

[#17] dopo  
Utente
dimentiavo a dire che prima di tutto cio facevo feci chiari,e da giorni non faccio aria .scusate per le mie domande assurde ma incominciando a preoccuparmi

.cordiali saluti

[#18]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Nella sindrome del colon irritabile i disturbi che accusa sono spesso presenti.. Purtrobbo solo la visita potrà stabilire se le caratteristiche che riferisce siano da imputare ad altre cause e perciò richiedere approfondimenti diagnostici. È davvero impossibile on line essere precisi.
Dr. Roberto Rossi

[#19] dopo  
Utente
buongiorno DR. ROSSI e ancora grazie per le sue risposte.
Vi aggiorno un po della mia situazione
giorno 10 /7 faccio degli esami di :

EMOCROMO
GOBULI BIANCHI 6400 4000-11000
ROSS I4.75 4.50-5.90
EMOGLOBINEMATOCRITO 43.90 13.50-17.50
MCV 92.30 80.00-100.00
MCH 29.80 26.00-34.00
MCHC 32.30 31.00-37.00
DISTIBUZIONE VOLUME .RBC 12.90 12.30-14.30
CONTEGGIO PIASTRINE 140 140-450
VOLUME PIASTRINICO MEDIO 13.20 FL

FORMULA LEUCOCITARIA

NEUTROFILI 50.70 40.00-75.00
NEUTROFILI/mmc 3.20 2.50-7.00
LINFOCITI 37.20 20.00-45.00
LINFOCITI/mmc 2.40 1.30-2.90
MONOCITI 10.40 0.00-10.00
MONOCITI/mmc 0.70 0.20-1.00
EOSINOFITI 1.30 0.00-6.00
EOSINOFITI/mmc 0.10 0.10-0.50
BASOFIL I0.40 0.00-2.00
BASOFILI/mmc 0.00 0.00-0.20

GLICEMIA 108.00 65.00-110.00

IgE TOTALI 90.0 0.0-150.0

SCHOT TEST NEGATIVO

COPROCOLTURA All'esame colturale si evidenzia la presenza della
flora batterica residente normalmente nel materiale prevenuto
FECI PARASSITI NEGATIVO

DATA 12/09

COPROCOLTURA All'esame colturale si evidenzia la presenza della
flora batterica residente normalmente nel materiale prevenuto
SANGUE OCCULTO PRESENTE
volevo sapere il vostro parere ,come si ci comporta adesso .sono in panico totale .

RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER IL VOSTRO CONTRIBUTO
CORDIALI SALUTI

[#20] dopo  
Utente
il terzo rigo l'ho scritto male
DOSAGGIO EMOGLOBINA 14.20 13.50-17.50
EMATOCRITO 43.90 41.00-53.00

[#21]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Consiglierei di tornare dal gastroenterologo per valutare dopo la visita l'utilità di eseguire una colonscopia.
Dr. Roberto Rossi

[#22] dopo  
Utente
buonasera DR ROSSI mi scuso per non averla ringraziato tempestivamente.
le aggiorno la mia situazione,giorno 4 ottobre mi sottoporro' ad una colonscopia ospedaliera.mi farrebbe tanto piacere avere qualche consiglio da lei riguardo la colonscopia .come comportarsi ,quali sono i fafstidi, i dolori, quando dura la visita se potrebbe danneggiare qualche parte ecc ecc...vorrei solamente le idee un po piu chiari .io la ringrazio ancora e una buona serata.
cordiali saluti

[#23]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
La colonscopia è un esame che se come solitamente succede viene eseguita in sedazione non è particolarmente fastidiosa. La durata dell'esame è di circa mezz'ora ,ma può richiedere anche tempi superiori. Le complicazioni sono molto rare.
Dr. Roberto Rossi

[#24] dopo  
Utente
buongiorno DR.ROSSI come le avevo detto giorno 4 ho fatto la colonscopia.tutto è andato bene riguardo la visita, niente dolori niente ansia ,panico ecc ecc....insomma è una visita abbastanza accettabile .innanzittuto volevo ringraziare tutti voi, per il sostegno morale che ci date,da circa 3/4 mesi che sono iscritto su questo sito se non di + leggo tanti forum DOTTORI ABBASTANZA INGAMBA. ANCORA GRAZIE A TUTTI VOI.

PROCEDURE
PANCOLONSCOPIA DIAGNOSTICA + BIOPSIE + ILEOSCOPIA RETROGRADA.

REFERTO
preparazione intestinale buona (sono presenti residui fecali aspirabili che non inpediscono la completa visualizzazione delle pareti).
si esegue pancololosnscopia ;esame condotto fino all'ileo terminale.
nelle norma pe morfologiae mucosa l'ileo distale esploranto per circa 10 cm.
dalcieco al discendente reperti di normaòità.
inestrazione si visualizzano due afte puntiformi al sigma distale per cui si effettuano biopsie di sigma e retto
.
CONCLUSIONI
sigmoidite. emorroidi.

in conclusione c'è da preoccupare ho è tutto nella norma .
io la ringrazio ancora una volta per la sua pazienza

cordiali saluti



[#25] dopo  
Utente
Dimentcavo a dire che nelle ultime 3 settimane le mie feci sono abbastanza nella norma sia il colore che nella forma e senza muco mi ricordo che quel periodo che andai in ferie si diceva che c'era in giro un virus che colpiva l'intestino che non ricordo il nome .potrebbe essere stato anche quello?

[#26]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Nulla di preoccupante.
Dr. Roberto Rossi

[#27] dopo  
Utente
BUONGIORNO DR.ROSSI.(eccomi qua)' ancora una volta dopo un' anno circa sono ricomparsi gli stessi sindomi fecali ma molto piu' lievi.cosa mi consiglerebbe di fare DR.ROSSI non vorrei arrivare assolutamente nella stessa situazione passata,grazie x la sua risposta.
saluti :LUCA

[#28] dopo  
Utente
BUONASERA DR.ROSSI VOLEVO CHIEDERE ANCORA UNA DOMANDA,( SE IL MIO PROBLEMA PUO' DIPENDERE DAL' FREDDO CHE PRENDO TUTTI I GIORNO DURANTE L' ATTIVITA' LAVORATIVA CON UNA MEDIA DI -4/-5 GRADI) ?
E HO NOTATO CHE PRIMA DI AVERE QUESTI DISTURBI DURANTE LA GIORNATA HO UN LEGGERO DOLORE NELLO STOMACO (CENTRALE)
ANCORA GRAZIE PER LA SUA PASIENZA.
SALUTI:LUCA

[#29]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Certo le basse temperature riferite possono influire.
Dr. Roberto Rossi