Utente 355XXX
Buongiorno. Volevo riportare qui di seguito i risultati dell'esame che ho effettuato per la ricerca del sangue occulto. Su tre campioni selezionati è risultato un valore <50 su un cut-off inf. 100. Cosa significa? I miei esami sono nella norma oppure c'è ugualmente traccia di sangue che può celare patologie gravi? Soffro di colon irritabile da qualche mese, ho spesso l'intestino duro e gonfio, ed ho periodi di stipsi e diarrea. Sono preoccupata.. saluti nina

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
L'esame per la ricerca del sangue occulto nelle feci nel suo caso è da considerarsi completamente negativo, in quanto le quantità trovate sono inferiori alla norma e non permettono quindi di parlare di condizione patologica.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente.
Partendo da una questione ancora controversa sulla esistenza di un sanguinamento “fisiologico” nell’organismo, si è posto il limite di 100 ng/ml, valore minore, come il suo(50), è da considerare "fisiologico" quindi il test è negativo.
Conclusione nessun sanguinamento patologico.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#3] dopo  
Utente 355XXX

Grazie mille ad entrambi! Per fortuna, nulla di grave! Quindi il mio valore sta ad indicare un sanguinamento fisiologico; come mai allora, solitamente tale valore e uguale a 0?il fatto che io abbia spesso l'intestino duro e gonfio, con la sensazione di avere una palla sulla parte destra del fianco, è riconducibile al colon irritabile?

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Come le ho scritto: sembra che esiste un sanguinamento "fisiologico" valutabile nell'ordine di alcuni ng/ml fino a 100, il test che ha eseguito si considera negativo con valori di ng/ml di emoglobina inferiori a 100 e solo quando supera tale valore il sanguinamento è considerato patologico.
La sintomatologia riferita è riconducibile ad una sindrome dell'intestino irritabile.
Chi le ha richiesto la ricerca di sangue occulto nelle feci potrà confermare tale ipotesi.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Chi le ha detto che "solitamente tale valore e uguale a 0"? Un valore come quello da lei riscontrato non è sufficiente per rendere positivo l'esame. Il gonfiore invece è senz'altro uno dei sintomi riconducibili al colon irritabile.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente 355XXX

Ottima delucidazione. Guardando i referti degli stessi esami di alcuni miei familiari, ho riscontrato che il valore era pari a 0. In ogni modo grazie per la risposta (positiva). Il mio medico curante mi indicherà senz'altro gli accorgimenti migliori per curare il colo irritabile. Saluti

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Alcuni laboratori potrebbero scrivere zero in quanto sotto un certo limite le possibilità di risoluzione delle apparecchiature non è significativa.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com