Utente 503XXX
Buon pomeriggio gentili specialisti di Medicitalia.it,
da qualche giorno ho notato diversi Nei nella mia parte genitale che prima non erano presenti, o perlomeno non così marcati. Ne ho sempre avuti alcuni, specialmente quelli presenti sull'asta del pene)
Non mi provocano fastidio ne prurito e non ho nemmeno idea da quanto tempo siano diventati così numerosi.
Adesso io ho un problema, attualmente mi trovo negli Stati Uniti per lavoro e vedendo la mia ultima esperienza con il loro sistema sanitario preferirei sinceramente chiedere a Voi un consulto medico per capire se ho bisogno di una visita specialistica o semplicemente sono io paranoico, se la prima opzione è quella giusta salterei direttamente su un aereo per l'italia così da svolgere tutti nel mio paese.
Premetto che nella mia famiglia è ricorrente averei nei, specialmente mio padre ne aveva abbastanza sul torso.
Allego 4 foto fatte per rendere più chiara la situazione, fatte nel massimo della discrezione cercando di inquadrare solo la parte interessata.
Fronte 1: https://i.imgur.com/vWKwptz.jpg
Fronte 2: https://i.imgur.com/qijdlmu.jpg
Fronte 3: https://i.imgur.com/oVvMhuy.jpg
Lato: https://i.imgur.com/lXcFsGT.jpg

Ringrazio per eventuali risposte e mi scuso per la sfacciataggine di questo consulto, distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

lei non è paranoico rispetto a questo problema ma più semplicemente è preoccupato della sua condizione; da qui non possiamo soddisfare le sue richieste perchè le diagnosi online soprattutto sui NEI non si effettuano.

Credo anche che non ci sia bisogno di venire in Italia, ma potrà effettuare un check up dermatologico per la sua tranquillità anche negli states. Poi a Lei la scelta, ma il consiglio è quello di visitarsi.

saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 503XXX

Mi sono fatto vedere negli States e ieri qui anche in italia, il dermatologo da noi non ha trovato nulla di strano e mi ha consegnato una tabella per aiutare a tenere controllare i nei ogni 2-3 mesi per notare dei cambiamenti.
Mentre il dermatologist americano mi ha trovato a rischio melanoma un neo sul mio petto, cosa che ho fatto presente al mio dermatologo ma che a se detta non era nulla di preoccupante.
Mi sembrava il caso di aggiornare la situazione vista la sua gentilezza nel rispondere.
Distinti saluti