Strano brufolo nella parte bassa dello scroto

Buongiorno signori medici,ho questo problema che mi affligge da perlomeno annetto o 2,forse anche più tempo,addirittura antecedente al mio primo rapporto poiché ho memoria di quando a 17/18 avevo spesso prurito alla parte bassa dello scroto,ma per motivi legati a una forte ansia per le malattie della pelle ho cercato di ignorare la cosa il più possibile,in poche parole ho questo brufolo nella parte bassa dello scroto,sarà grande uno/2mm facilmente avvertibile al tatto,un po’ meno alla vista poiché il colore è molto simile alla pelle,precisamente tende a essere più marroncino e a volte un po’ arrossato se lo stuzzico,non ha l’aspetto del brufolo classico perché non ha la testa ed è morbido,si allunga quando tiro la pelle per guardarlo,assumendo una forma a chicco di riso,ed è indolore al tatto a meno che non lo infastidisca oltremodo,mi chiedevo cosa potesse essere,dovrei preoccuparmi??,oppure Potrebbe semplicemente essere un esito di un pelo incarnito che ho infastidito troppo da ragazzo??,premetto che non ho altre formazioni simili,e aggiungo che potrei aver sofferto di hpv alle mani,guarito spontaneamente se di questo si trattava,ma nel periodo dove soffrivo di questa cosa alle mani ho praticamente sempre adoperato i guanti per l’igiene personale e massicce dosi di iodiopovidone quando non era stato possibile usare i guanti,mi scuso in anticipo per il poema che ho scritto per una cosa così banale,ma ho cercato di dare un quadro della situazione il più chiaro possibile vista l’impossibilità di poter vedere e toccare con mano il problema,vi ringrazio in anticipo
[#1]
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dermatologo 323 30 2
Potrebbe essere una banale cisti sebacea o tantissime altre lesioni. Mi sembra il momento di contattare un dermatologo, anche perché vivere nell'ansia non risolve il problema. Cordiali saluti

Dr.ssa Sonia Devillanova

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottoressa la ringrazio e mi scuso per essere un po’ tardivo nel farlo,purtroppo ho avuto un breve periodo di stress intenso e ho preferito non appesantirmi con un eventuale diagnosi negativa,provvederò al più presto a fissare una visita con il dermatologo,ma diciamo che preferirei andare ad una visita a pagamento per avere un controllo più approfondito,anche per altre questioni dermatologiche, e mi sarebbe più congeniale a livello economico aspettare circa fino a metà aprile/maggio,secondo lei è il caso??,oppure sarebbe meglio anticipare perché da ciò che ho descritto le sembra che ci siano buone probabilità che sia un tipo di lesione fastidiosa/pericolosa??,insomma che ci siano buone probabilità che non una banalissima cisti,la ringrazio in anticipo
[#3]
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dermatologo 323 30 2
Buongiorno, come vede anche io sono in ritardo. Da quello che scrive potrebbe essere una cisti sebacea, che non implica l'immediatezza nella visita, comunque appena possibile la farà così si leva un peso. Cordiali saluti

Dr.ssa Sonia Devillanova

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa