Alopecia androgenetica femminile: quali esami per diagnosticarla

Gentilissimi dottori, ho 32 anni e ho da poco scoperto di soffrire di Pcos e di tiroidite di Hashimoto.
Da un po di mesi ho riscontrato acne sul viso, seborrea capillare che curo con uno shampoo specifico, ma ciò che mi preoccupa è la perdita di capelli e so che l'alopecia androgenetica è una delle conseguenze della Pcos.

Ho notato da qualche mese caduta di capelli frequente, sfoltimento della chioma (per intenderci fino a due mesi fa i miei capelli entravano a fatica nella cuffia da doccia mentre adesso non più), ho perso quindi spessore e volume ma non ho notato diradamento, leggero prurito e dolore alla cute (in un punto specifico) se lego i capelli.

Ho eseguito i dosaggi ormonali:
Testosterone 0.570 (0.080 - 0.480)
Cortisolo 24.23 (4.82 -19.5)
Tsh 2.32 (0.27- 4.20)
FT3 6.46 (3.10-6.
70)
Ft4 17.78 (12-22)
Antitireoperossidasi 97 (fino a 34)
Antitireoglobuline 145 (fino a 115)
Entro il 3 giorno di ciclo ho effettuato:
Progesterone 0.59
Estradiolo 43.30
Lh 12.69
Fsh 6.39
Dheas- 272.2 (65- 407)
Dht 375 (24-368)
Dhea 10.43 (1-12)

Il fatto di avere dht testosterone più elevato è sufficiente per diagnosticare AGA?

In caso contrario che ulteriori esami devo eseguire?
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Gentilissima, il solo esame che occorre per diagnosticare con accuratezza ed in modo oggettivo l’alopecia androgenetica femminile è la Tricoscopia digitale: un test effettuato in sede dermatologica che riesce a valutare in modo inequivocabile la presenza di quella o altre condizioni patologiche del capello e del cuoio capelluto.

Per ulteriori informazioni può leggere nel sito www.istitutotricologico.it
La buona notizia è che l’alopecia androgenetica femminile si può curare con successo anche grazie alla nuova introduzione di terapie rigenerative.
Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per aver risposto. Ho visto che il suo studio è a Roma e purtroppo è lontano da dove risiedo.
Grazie per le speranze che infonde riguardo la cura.
[#3]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Carissimi saluti e scelga sempre uno Specialista in Dermatologia.

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa