Utente 274XXX
salve, come già scritto altre volte da qualche tempo soffro di colon irritabile.
Il mio dottore dopo svariate visite non ha ritenuto opportuno farmi fare nessun accertamento (solo esami sangue e test intolleranze..era tutto ok) dato che vedeva che la mia cosa era sopratutto di testa. Infatti se sono in vacanza sto meglio...se devo uscire scariche di diarrea...e se sono agitata peggio ancora. Così mi ha mandato da una psicologa ma dopo alcune sedute ho smesso perché non mi trovavo a mio agio...e ora comincio con un altra signora.
Da inizio 2010 ad oggi ho perso 16 kg perché ho eliminato tutte le cose grasse e unte. E l'appetito non manca...ma se mangio qualcosa che non sia sano...via diarrea.
il weekedn ero in vacanza in piemonte e penso che prendendo freddo, sabato, ho vomitato. (4-5 volte di corsa in bagno a vomitare...circa 15 boccate fino a quando gli ultimi sentivo che lo stomaco era vuoto...poi bevuto una camomilla e vomitato anche quella...poi da li sono stata meglio. Il vomito era di colore chiaro, liquido, e non si vedevano tanto i pezzi di cibo non digeriti). domenica sono stata leggerissima, mangiato poco. Lunedì anche (riso bianco e brodino), ieri insalata di pollo e ieri sera minestrone con fagioli...e oggi alzandomi seto un blocco tra la gola e lo stomaco...come se ci fosse qualcosa di bloccato. inoltre il mio stomaco borbotta forte e ho avuto anche feci mollissime. sento un bruciore di stomaco, una pesantezza...se mangio qualcosa passa giù bene ma subito dopo peggiora lo stomaco. Se sto sdraiata sento di più. Ho paura che possa essere qualche tumore all intestino o allo stomaco. Oppure può essere un semplice virus? (anche un nostro amico il sabato è stato male come me).
Preciso che nel week end ho preso anche diversi imodium per non rovinare la vacanza...forse anche quelli hanno influito.
Ora sento proprio pesantezza stomaco, come se ogni tanto sale qualcosa dallo stomaco fino all altezza del petto e mi viene da vomitare poi mi passa.
Ho avuto già una gastrite qualche tempo fa...e sono circa gli stessi sintomi.
Inoltre mi stanno cominciando anche le mestruazioni...un po tutto assieme!!
(da febbraio ad oggi ho perso 8 kg...tra cui 1.7 sono in 4 giorni di vacanza anche se penso che avendo vomitato e non avendo mangiato per 2 giorni sia normale).
Cosa ne pensate? può essere qualche tumore (28 anni / 1.60 / 66.5).
Ora il mio penso fa un po su e giù di qualche grammo...ma non ingrasso più e se mangio poco vado giù...! cosa ne pensate? Aggiungo che mio marito è stato poco bene , ha avuto una crisi epilettica dopo 5 anni che stava bene ed è stato un po uno shock....e lo stress e ansia è tanta.....!
grazie per i vostri pareri.
saluti

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile signora i sintomi che lei descrive sono complessi e mi sembra che vi sia anche una componente ansiosa non indifferente.Il consiglio che le posso dare è di chiedere al suo Curante ,nuovamente,qualche accertamento più approfondito(magari una ecografia dell'addome completo ed intestinale )che magari potrebbe escludere problemi a carico della colecisti ecc.
L'alternativa può essere di consultare il Gastroenterologo.
Cordiali saluti
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 274XXX

salve, torno a scrivere perché ho sempre un blocco allo stomaco...e sono ancora dimagrita (ora peso 63.00, ho perso circa 1.3 kg in 11 giorni faccio). Se mangio pesante ho diarrea, se mangio leggero sento cmq fame ma per paura di diarre non mangio. ultimamente emorroidi spesso...poi passo alla stitichezza appena devo prendere imodium...feci dure e quindi sedere che si "spacca" nel defecare e di conseguenta rosso (sempre rosso vivo) sulla carta igenica e anche nelle feci (visibile) e muco dall'ano.
Però ho sempre questo blocco allo stomaco...come se avessi sempre una pesantezza sotto lo sterno. Sopratutto al mattino o quando mangio male...poi durante il giorno un po passa e un po lo sento ancora. Uffi...a inizio settemnbre avrò la visita dal gastroenterologo...ma fino ad allora? che faccio? non voglio più perdere peso...mio marito dice che vede cosa mangio ed è normale che dimagrisco...faccio 1 pasto e mezzo al giorno...per paura di avere diarrea. Imodium ne prendo molto meno...solo 1 volta alla settimana e 1-2 non scatolate come prima...però io ho paura del tumore allo stomaco e all'intestino...ho letto che passano 68 mesi da inizio sintomi fino a quando si scopre tumore stomaco...e se fosse quello? i sintomi ci sono...ho paura..non mi godo più le giornate. Ora ad inizio agosto ho analisi del sangue e visita dal mio dottore. Cosi gli racconto...ma sono tanto spaventata.
Ho fatto analisi sangue l'anno scorso ed era tutto ok e anche dottore mi aveva detto che non era niente e di stare tranquilla. Non voleva mandarmi dallo specialista perché diceva che era colon irritabile sopratutto dall'ansia. Infatti come già le dicevo se sono a casa mangio di tutto e non ho diarre...però questo senso di pesantezza allo stomaco quello cé quasi sempre!
quando ho fatto queste analasi del sangue e visita dal mio dottore avevo già questo problema di intestino ma lo stomaco si è accentuato...ma anche i sintomi che ho dell'intestino possono essere del colon irritabile? e la perdita di peso?
Ora a settembre ho la visita dallo specialista...ho preso appuntamento io anche se il mio dottore di famiglia non lo riteneva opportuno...si comincia con un consulto e poi vedremo...ma fino ad ora posso stare tranquilla? oppure potrebbe essere un tumore allo stomaco.
Saluti e grazie.

[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
No
Dr. Roberto Rossi

[#4] dopo  
Utente 274XXX

salve,
sarò un po ansiosa io quello sicuramente e me ne scuso se le ho fatto tutte quelle domande.
Ma rispondermi con un no...è strano...e infatti non ho capito a cosa è riferito quel NO.
Le ho chiesto se potevo stare tranquilla...è un No riferito a quello?
Oppure è riferito a no non è un tumore allo stomaco?

grazie mille per la delucidazione

saluti

[#5] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Il no si riferiva all'ultima domanda cioè se poteva trattarsi di un tumore allo stomaco . Infatti i sintomi che riferisce e la giovane età allontanano da quell'ipotesi.
Dr. Roberto Rossi

[#6] dopo  
Utente 274XXX

salve,
ecco che la aggiorno...sono stata dal mio dottore a fare gli esami del sangue completi. Tutto in regola e nessun valore fuori norma.
Anche valori d fegato e pancreas tutto ok.
Ho chiesto se potevo stare tranquilla per quel che riguarda cose gravi e mi hanno detto di si che se c'era qualcosa si sarebbe visto (dato che sono anche 2 anni che ho questo problema di colon, stomaco, dimagrimento, ecc ecc).
Il mio problema più grande è che dimagrisco...poi magari prendo imodium una volta alla settimana perché non posso farne a meno e dopo mangio e vado su anche 1-2 kg. Poi mangio poco per paura di diarrea, defeco e mangiando poco dimagrisco.
Devo Ri-trovare un giusto equilibrio per il mio corpo.
Cmq a inizio settembre ho appuntamento per un colloquio con il gastroenterologo e vedremo cosa dice.
Cmq i valori del sangue sono tutti perfetti.
Con questo possso stare tranquilla?
Parlando con la signorina aiuto medico mi ha detto che anche lei ha i miei stessi sintomi. che è vero che il dimagrimento non è sintomo di colon irritabile...ma se non si mangia più grasso, se si mangia popo per paura di dimagrire...allora li si che diventa sintomo anche se non diretto...!
mi peso quasi tutti i giorni e sono ossessionata nel veder scendere...quando salgo di peso sono contenta...ma poi dopo un giorno o due ritorno al peso di prima e anche meno....che ne pensa?
saluti e grazie

[#7] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Se i dati che riporta sono corretti per la sua altezza il peso sembra persino eccessivo.
Dr. Roberto Rossi

[#8] dopo  
Utente 274XXX

salve, mi scuso se rispondo solo ora.
si si i dati sono corretti...sono alta 1.58 e ora peso 63.9.
In questi giorni mangiato di tutto e avuto feci dure e quando defecato sentito pungere l'ano internamente quando passavano le feci.
Avuto un po di sangue rosso sulla carta e un po nel water.
A volte il sangue è anche un po misto (avvolto) con le feci e si vede ad occhio nudo.
Questa mattina defecato, sentito ancora bruciare ma niente sangue.
Toccando penso sia un po infiammato..come aveva detto anche il dottore un po di mesi fa durante la visita.
Però per ora emorroidi non ne ho più avute. Sto provando ad integrare un po più verdura...tra due settimane avrò la visita dal gastroenterologo e vedremo...ho paura mi faccia fare una colonscopia che alla mia età, a detta di molti medici che conosco a cui ho chiesto, bhe mi hanno detto non essere indicata.
ora vediamo come va in queste due settimane poi vedremo.
saluti

[#9] dopo  
Utente 274XXX

salve, purtroppo ieri dovevo avere la visita dal gastroenterologo ma me l'ha spostata perché doveva operare d'urgenza.
Dovrò attendere ancora fino a fine ottobre cmq come detto ho fatto gli esami del sangue ed era tutto ok. Anche per questo mi hanno detto che non è strettamente necessario fare una visita urgente che se la voglio fare è per tranquillizzarmi me...ma il mio dottore dice che non ce ne sarebbe bisogno.
Ora l'aggiorno un po sugli ultimi sviluppi...

da quando ci siamo sentiti avuto ancora un episodio, una sera dopo aver preso imodium, di defecazione dura e un po di sangue. Ma palline di emorroidi non ne ho più sentite.
Ho cercato di ridurre al minino gli imodium....dicimo che ne prendo 2-4 la settimana i due giorni in cui devo scendere presto a lavorare....il mio intestino infatti mi da molti problemi la mattina presto.
Se scendo a lavorare alle 11.30 (quando lavoro solo pomeriggio) bhe mi preparo con calma e avendo tutto il tempo per defecare ecco che quasi sempre non devo prendere niente.

Da venerdi scorso non prendevo più imodium. Sono stata in montagna fin a ieri ed ho mangiato di tutto (schifezze sopratutto).
Sabato a mezzo giorno ho mangiato uova arrostite con speck e molto burro, patate chips fatte farina di mais, la sera fagioli e wurstel...e li dopo avuto un po di crampi alla pancia e defecazione molle e molto maleodorante...ma non diarrea.
Dopo 2 defecazioni stavo meglio e da li fino a ieri sono stata benissimo pur avendo mangiato di tutto. Anzi diciamo che da sabato sera quando ho defecato due volte a ieri ho defecato poco....come un po stitica ma non ho preso imodium.
Oggi, mattina presto, mi alzo alle 6 per andare al lavoro...niente mal di pancia....sto per uscire ed ecco che è un macello...ho dovuto prendere due imodium...premetto che il problema è che se è una mia fissazione...bhe le prendo perché devo fare il viaggio di 30 km in auto....e ho paura che mi scappa....magari se mi concentro riuscirei a non pensarci e non mi scapperebbe, cioè non dovrei farla....però è più forte di me....le ho provate tutte.
Però se sto a casa e mangio di tutto e non devo uscire e sono rilassata....(a parte se poprio mangio male) bhe sto bene...e questo l'ho appurato più volte.
Ecco che quindi sta mattina 2 imodium...1h dopo averle prese ecco che sento bruciare l'ano...ma non ci faccio caso.
Vado a fare pipì e pulendomi sento bruciare proprio sopra il buco anale...e sento tipo una pallina...ma non proprio una pallina come quelle emorroidali che sento di solito quando defeco duro e che mi veniva fuori una pallina. è un po più in su e più sottile...eh non so come spiegare. se stringo il sedere non si sente quasi più.
A mezzo giorno mangiato un panino...domani mattina dovrò scendere a lavorare ed ecco che mi viene male a pensare di dover prendere ancora imodium..sabato ho un viaggio lungo da affrontare e mi viene la morte!!! poi da domenica a mercoledì sono a casa tranquilla e quindi non avrò niente e non prenderò imodium..ma sarò bloccata da quelle prese in questi 2-3 giorni....anche se poche...e il cerchio non si chiude mai....bom come detto e ripeto analisi sangue tutte ok e quindi vuol dire che imodium non mi causano squilibri...ma possibile che non ci sia un'altra alternativa?
Come mai quando prendo imodium dopo un po sento bruciare l'ano?
Io ho una paura tremenda che tutto questo a lungo andare possa causarmi un cancro...da una parte ho paura di avere diarrea e non avere un bagno e con imodium sto bene, dall'altra però ho paura che prendendo imodium anche se solo due volte la settimana mi blocca e quindi ho paura di defecare duro (e sono dolori atroci) con conseguente perdita di sangue ed emorroidi.
Premetto che le mie emorroidi sono sempre rientrate da sole dopo qualche giorno o max 15 giorni.
Quando prendo imodium e poi mangio mi gonfio....tipo adesso sento stomaco pesante e un po di crampi e aria...!
Il peso per ora è ancora sui 64.5....non sono più dimagrita...anche perché nei giorni in cui nn prendo imodium e sono a casa mangio di tutto e vado su....quando lavoro e prendo imodium mangio leggero così da non peggiorare ancora di più...e scendo un po ma poi gli altri giorno che mangio normale rivado su un po.
Io che ho paura e dove mi potrebbe portare tutto questo..a un tumore all'intestino? Sento tanta gente che è messa peggio di me con il colon irritabile...ma io già così mi sembra di impazzire....e non cè cura che funzioni. Gente che ha scariche tutti i momenti costretti a casa e che anche con imodium non si blocca niente...io un po di cose le faccio non posso lametnarmi...però eliminare il problema non sarebbe male.
Premetto che prima prendevo imodium tutti i giorni (o quasi) e almeno 7-8 per fare effetto...ora con 1-2 sono a posto.
Che mi consiglia? andando avanti così posso prendere un tumore? è tutto di testa e stress il mio problema?
fatto anche intolleranze ma niente....non sono intollerante a niente.
Continuo a pensre che nel 2008 stavo ancora da dio....mangiavo sempre al ristorante, uscivo sempre, lunghi tragitti in auto e mai avuto problemi.
dopo il matrimonio ho cominciato ad avere questi disturbi (metà 2009 circa). e da li cominciato con scatolate di imodium e probabilmente ora tutto sotto sopra.
Penso che se mi guardassero all'interno del mio corpo sentirebbero urla del tipo "dateci imodium, dateci imodium"....il corpo si è abituato ed ora è difficile stare senza ma ho già diminuit parecchio...ma non ancora del tutto....e non so se ci riuscirò mai.
Eppure ci sono pareri diversi anche sull'imodium...chi dice che si può prendere senza problemi anche per lunghi periodi, chi dice che preso 1-2 volte la settimana non fa assolutamente male, altri che dicono che fa malissimo e fa venire il cancro...io non so più che pensare e che fare!!
spero che mi sappia aiutare lei un po.

grazie mille

[#10] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
L'imodium è unicamente un sintomatico per ridurre gli episodi diarroici,ma non cura affatto il colon irritabile. Deve contattare un gastroenterologo ed eventualmente cercare un supporto psicologico.
Dr. Roberto Rossi

[#11] dopo  
Utente 274XXX

salve,
sono andata da un gastroenterologo dove va già mia madre.
Ho parlato molto con lui e spiegato tutto bene.
Per le emorroidi che ora vanno e vengono ma sono veramente piccoline dato che non mi fanno più né male ne fastidio non mi ha dato niente se non un po di pasta di zinco per non far infiammare.
Poi mi ha fatto una sonografia completa a stomaco, pancreas, fegato, reni e intestino....tutto normale.
Ora mi ha fatto fare l'esame fecale per il dosaggio della calprotectina.
L'ho spedita questa mattina. Ho parecchia paura del risutalto.
Perché se il valore è alto potrebbero esserci dei tumori...oppure dalla sonografia si sarebbero visti?
Lui mi ha detto che la colonscopia potrei farla a partire dai 37-40 anni dato che ho uno zio (fratello di mia madre) morto a 45 anni per tumore all'intestino. (mia madre sta già facendo tutti i controlli dovuti ed è sempre stato tutto ok. solo un polipino ma benigno senza alcuna rilevanza patologica).
cosa ne pensa? se il risultato della calprotectina sarebbe alta dovrei per forza fare la colonscopia oppure va già bene la sonografia fatta?
saluti e grazie

[#12] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Premesso che tutte queste domande avrebbe dovuto farle allo specialista che ha eseguito visita ed esami, quello che si può dire che la Calprotectina è indice di infiammazione,non un marcatore tumorale. Se la calprotectina sarà elevata allora potrà essere indicata la colonscopia per evidenziare la presenza di malattie infiammatorie del colon.
Dr. Roberto Rossi

[#13] dopo  
Utente 274XXX

salve, si si ho chiesto al mio specialista ma volevo un secondo parere tutto qui.
volevo solo ancora chiedere una cosa se è possibile in attesa di rivedere il mio specialista per i risultati della calprotectina.
Premetto che era una settimana che andava bene anche lo stomaco.
L'intestino anche era a posto....eppure ieri sera ho mangiato gnocchi ripieni di pomodoro..subito avuto senso di pesantezza stomaco, e un po di crampi....mi è venuto da defecare ma duro...sentito un po di bruciore e fatto un po fatica ma poi una volta uscita tutto ok e pulendomi non c'era sangue. Messo un po di crema consigliata dallo specialista. Ancora questa mattina avevo crampi forti e bruciore di stomaco. Era parecchio che non succedeva pur mangiando di tutto. mangio gnocchi e mi succede così.
toccando la zona anale, pur essendone soggetta, non sento emorroidi (che solitamente mi escon un po dopo la defecazione dura). Lo specialista non mi ha guardata perché mi ha detto che da come descritto non sono "vere" emorroidi esterne ma interne che a volte si gonfiano. Perché non mi danno dolore e sono piccole. Ora però non mi da dolore l'ano solo fastidio. se stringo il sedere sento un tipo fastidio-pizzichio,.non è dolore. e se non faccio niente non sento praticamente niente. Cosa ne pensa?

[#14] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Penso sia il caso di fare almeno una retto proctoscopia.
Dr. Roberto Rossi

[#15] dopo  
Utente 274XXX

ho ricevuto oggi il risultato.
la calprotectina è negativa...il valore è perfetto e non cè quindi nessuna malattia infiammatoria del colon.
ora mi ha detto di vedere come va con le feci e il dolore che oggi va giâ molto meglio.
cmq ora sono più tranquilla.
grazie di tutto