x

x

Cancro stomaco in pazienti giovani

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentile dottore,

sono una ragazza di 29 anni. Ho recentemente letto l’articolo sul cancro allo stomaco in pazienti giovani del Dott. Favara. Poiché ho una storia di reflusso gastrico mi sono un po’ preoccupata leggendolo. In realtà soffro occasionalmente di reflusso dopo i pasti, in genere in concomitanza con periodi di grande stress. Un primo episodio si è verificato intorno ai 22 anni, curato efficacemente con malox. Due anni fa si è presentato nuovamente, dopo un periodo di stress sul lavoro. Il medico che mi ha curato non ha ritenuto necessaria una gastroscopia poiché una cura con inibitori di pompa ha funzionato subito. Da allora ho notato che il problema si ripresenta periodicamente, in alcuni periodi dell’anno (ad esempio in primavera), in concomitanza con l’assunzione di alcuni cibi (vino, cibo piccante) o con fasi di stress/nervosismo. Sento un po’ di bruciore in gola o nella parte alta del petto, una specie di “nodo” in gola e del “fastidio” nella zona dello stomaco. Il problema tuttavia non è persistente, spesso è sufficiente un po’ di dieta. Non ho più assunto degli inibitori ma prendo, se ne avverto la necessità, degli anti-acidi.
La gastrite e il reflusso sono un problema di famiglia. Entrambi i miei genitori ne soffrono. Mia madre ha recentemente fatto diverse gastroscopie per eliminare dei polipi benigni nello stomaco. Non ci sono tuttavia casi di cancro gastrico.
Dovrei fare una gastroscopia di controllo? È possibile che sintomi di questo tipo nascondano qualcosa di potenzialmente più grave?
Ringrazio per il servizio offerto e porgo cordiali saluti.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88


Gentilissima,

non ha certamente necessità di gastroscopia nè vedo, da come descrive, sintomi a rischio. Segua pure i suggerimenti del suo medico che, come riferisce, è di buon senso.

Le allego per completezza (ma senza volerla allarmare ulteriormente) il link sui reali rischi del tumore allo stomaco.



https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1062-tumore-dello-stomaco-prevenzione-e-diagnosi-precoce.html



Un cordiale saluto e non pensi alle "brutte" malattie alla sua età.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,

la ringrazio moltissimo per la risposta tempestiva. In cuor mio so che il mio problema non é grave e, in generale, ho visto di poterlo controllare facendo attenzione allo stress (difficilmente evitabile nel mio lavoro dove la competizione é altissima) e al cibo (premetto che sono vegetariana e mi nutro in modo sano, con qualche eccezione!). Ma una rassicurazione in più può aiutare molto.
La ringrazio anche per il link. Cerco di non pensare a queste cose, ma sempre più spesso sento di conoscenti e amici colpiti da questo brutto male. Mi informo con attenzione, ma capita che l'ansia prevalga sul buon senso.
La ringrazio molto. Cordiali saluti!
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88

Bene. Sta facendo la cosa giusta: una corretta alimentazione !

Tranquilla e se ha necessità mi ricontatti.

Un cordiale saluto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio