x

x

Sangue rosso vivo in carta genica

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

salve vi scrivo perché avrei bisogno di un chiarimento.
da qualche giorno soffro di aeroflagia in cui sento lo stomaco pieno di gas e con questo soffro di diarrea. il problema in sé quando lavoro effettuo circa una o due scarichi al giorno, mentre quando sono di riposo a casa anche 4 o 5 volte al giorno. sono una persona ansiosa e penso moltissimo e facilmente mi preoccupo. inoltre aggiungo che soffro di una gastrite cronica non atrofica e che sto aspettando che passi un anno per fare di nuovo un controllo. da un paio di mesi praticamente quando soffro di diarrea e effettuo 4/5 scarichi al giorno praticamente dopo diverse volte nel pulirmi noto un colore rosso vivo nella carta genica, invece nei periodi in cui sto bene nn ho mai notato questa cosa. io volevo chiedere direttamente a voi in quanto sospetto che ho il colon irritabile questo sangue color vivo puó trattarsi di ragade in quanto il sengue lo noto solamente se pulisco diverse volte al giorno e sento come aver ferito la zona dell´ano?

in attesa della vostra risposta
cordiali saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Si tratta di un sanguinamento la cui origine sarà a livello anale. Si rende necessaria però una visita proctologica per definire con certezza la causa. Non stia ad allarmarsi non si sono dubbi per "brutte" patologie.

Per la gastrite cronica, invece, quali sono i motivi di un nuovo controllo endoscopico ?

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
si trattava di una gastrite cronica non atrifca severa perció il mio medico di base nel tranquillizzarmi mi ha consigliato di rifare un controllo dopo un anno per vedere lo stato di tale patologia anche se il batterio é stato eredicato.

intanto la ringrazio per il suo chiarimento
cordiali saluti
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Molto bene e se ha necessità mi ricontatti pure.

Cordiali slauti

[#4]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio moltissimo anche se questa patalogia mi spaventa moltissimo cercheró di tranquillizzarmi.

ne approffitto per chiederla se la severitá della gastrite indica la velocitá della tasformazione della mucosa gastrica verso gli altri stati come atrofica, ulcera etc e infine senza il batterio la trasformazione é possbile?

Cordiali slauti


[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Bisognerebbe, se le è possibile, avere la trascrizione della gastroscopia per comprendere l'aspetto macroscopico della mucosa. In tale modo potrò essere più preciso nella risposta.

Cordialmente.

[#6]
dopo
Utente
Utente
allora con esattezza nn mi ricordo ma ricordo che sono state prelevati due biopsie per un esame istologico:
in entrambi lo stesso risultato:
gastrite cronica non atrofica severa, positiva all´helicobacter (+++):

ricordo che sono stati prelevati due parti in due posti diversi dello stomaco (non mi ricordo i nomi in cui erano localizzati).
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Ma la risposta endoscopica è in suo possesso ? Mi riferivo alla descrizione dell'esame.



[#8]
dopo
Utente
Utente
in questo momento no, dato che sono studente fuori sede.

tutta via rcordavo quello che era riportato sulla discrizione dell´esame.

cordialmente
[#9]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Ok. Sono sempre disponibile per darle un parere.

Saluti



[#10]
dopo
Utente
Utente
gentile dottore gli riporto qui l'esito della gastroscopia effettuata:

A)metodo di prelievo e materiale in esame:
biopsie endoscopiche stomaco antro-angulus
biopsie endoscopiche stomaco corpo

B) descrizione macroscopica, fissazione e prelive:
il materiale inviato è costituito da: 3 frustoli minimi: 2 frustoli minimi di tessuto fibro-mucoide di consistenza molliccia colorito bianco-brunasstro posti in 2 contenitori a formalina 10% tamponata a pH 7 distinti, separati e facilmente identificabili. tali frustoli sono riferiti nella richiesta di esame istologico rispettivamente a mucosa gastrica dell'antro-angulus e del corpo, esaminati con 2 inclusioni (blocchetti), 24 sezioni colorate con ematossilina-eosina.

C) diagnosi istologica:
1) gastrite cronica non atrofica severa, a lieve attivita della mucosa gastrica antrale e transizionale. si segnala la presenza di microorganismi tipo HP (positività diffusa +++)
2)gastrite cronica non atrofica severa a lieve attivita della mucosa gastrica del corpo. si signala la presenza di HP (positività +++)

stadiazione della gastrite: A=0; C=0; (olga system 2005)

eseguito la terapia e il breath test dopo 3 mesi è risultata negativa; chiedo un suo aiuto per capire la severità di questa gastrite e il suo grado di evolversi.

cordiali saluti
[#11]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Si tratta di una gastrite cronica di grado importante che dovrebbe attenuarsi con l'eradicazione dell'helicobacter. L'evoluzione non è prevedibile ma è importante curare i sintomi ed eseguire eventualmente un controllo gastroscopico fra una paio d'anni e valutare la gastrite.

Saluti

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio