Utente
Buongiorno, sono una ragazza di 30 anni, a marzo ho iniziato ad accusare episodi di tachicardia improvvisi seguiti da frequente eruttazione con annesso qualche momento di simil-mancamento. Per accertamento mi sono stati prescritti esami cardiaci che hanno dato esito negativo, gastroscopia ed eco-addome completo anche esso non ha evidenziato nulla di particolare. La gastroscopia ha invece evidenziato una gastroduodenite erosiva con mucosa diffusamente edematosa in particolare a livello antrale e mucosa bulbare del duodeno edematosa. Mi è stato quindi prescritto lucem 40 la mattina a digiuno e gastrogel prima dei pasti principali per due volte al giorno. Ad oggi dopo un mese di terapia e nonostante la dieta volta ad evitare alimenti dannosi per la gastrite avverto ancora dolore sebbene più lieve e senza episodi tachicardici importanti a livello dello sterno e leggero nodo alla gola.
Ammetto che questi malesseri mi stanno provocando anche discreto stress e che quindi forse questo peggiori la gastrite. Vorrei sapere se va bene la cura che sto seguendo e entro quanto posso eliminare i sintomi da me descritti. Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
sembrerebbero sintomi associati di leggero reflusso,
associ dei procinetici alla terapia già in corso, dovrebbero aiutarla.

Ne parli con il suo curante.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Va bene, Se è helicobacter pylori positiva va eradicato, se assume antinfiammatori meglio evitarli, se fuma meglio smettere.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#3] dopo  
Utente
Alla gastroscopia HP era negativo e non fumo. Grazie per la pronta risposta.

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ottimo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
nel riconfermarle l'invito ad utilizzare (in aggiunta) dei procinetici,
volevo significarle l'attenzione a particolari cibi reflussogeni ed irritanti gastrici (nel dubbio che qualcuno le possa essere sfuggito nelle sue attenzioni dietetiche):
- riduzione/eliminazione di alcuni cibi che aumentano l’acidità gastrica o che rilassano le muscolatura liscia ( cioccolato, agrumi, pomodoro, latte, caffè,
- ed altri: menta, prezzemolo, basilico, origano, cipolla, aglio e in generale i cibi grassi, alcune bevande (alcool, caffè, tè, bibite gasate).

Ancora saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille alcune mi erano effettivamente sfuggite.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Mi è stato prescritto del peridon prima dei pasti. Una domanda: la liquirizia fa bene come si legge da alcune parti o è vero che accentua il reflusso gastrico?

[#9] dopo  
Utente
Un altra domanda, pensa che dovrei fare altri esami per escludere si tratti di dolore di altra origine o è sicuramente associato a reflusso? Dimenticavo di dirle che anche gli esami del sangue sono risultati nella norma. Alle volte avverto come la sensazione di avere un corpo estraneo in gola, è una sensazione simile a quella che ho provato al passaggio della sonda della gastroscopia...non so se riesco a spiegarmi.

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La liquirizia aiuta a neutralizzare l'iperacidità gastrica. Bisogna però consumarla con moderazione e attenzione perché ha l'effetto di innalzare la pressione.

La sensazione di "nodo in gola" o "bolo isterico"
è un risvolto psicologico del suo problema.

Eccole un link:

www.enterologia.it/nodo-in-gola.html

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
Come temevo, grazie mille! Cercherò di lavorare sulle ansie che stanno alla base e valutare se rivolgermi ad uno specialista.

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Arrisentirci
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno. A distanza di tempo e dopo aver continuato la cura con Lucen Gastrogel e peridon ancora ho degli episodi di sensazione di qualcosa in gola dovuto al reflusso ed episodi di diarrea. Inoltre dall'inizio dei sintomi ho perso parecchio peso e continuo a perderne. Preciso che non ero in sovrappeso, avevo solo qualche chiletto in più ma ero normopeso, sono alta 156 e peso ora 48 kg. La perdita di peso è dovuta alla gastrite o alla dieta con pochi grassi/fritti? Preciso che comunque ovviamente non mi abbuffo ma mangio abbastanza...devo preoccuparmi?

[#14]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il dimagrimento può essere legato al ridotto apporto,
se manca questa consapevolezza occorre indagare per eventuali malassorbimenti, etc.

Ne parli con il curante o, ancora meglio, con un gastroenterologo che possa seguirla.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it