Utente
Salve, ho 40 anni e da circa un anno, in seguito ad un intervento di colecistectomia, ho dei continui e frequenti mal di pancia, che si attenuano solo dopo aver evacuato (3-4-5 volte al giorno). Le feci sono di colore giallo/arancione, e non formate. Devo anche dire, che spesso, ho anche dei dolori lancinanti al fianco sinistro. Prima dell'anno scorso avevo si qualche disturbo del genere, ma da un anno a questa parte, in seguito all'intervento di cui sopra, gli episodi sono aumentati. Se prima infatti si verificavano solo nel primissimo pomeriggio e subito dopo pranzo, adesso si verificano tutto il giorno (mai di notte). Mi sono fatto vedere da uno specialista, l'anno scorso, ed ha attribuito questi sintomi, all'intervento di colecistectomia, dandomi una terapia a base di sucralfato 2 volte al dì, dopo i pasti; terapia che sembrava funzionasse da principio, ma poi nulla. Sono attualmente in terapia con del pantoprazolo 20 + 20 mg (generico) e levopraid 25 +25 mg a causa di una esofagite da reflusso che mi porto dietro dal '94. Da circa una settimana prendo al bisogno Normix 200 mg che sembra attenuare diarrea e mal di pancia.
Un anno e mezzo fa ho anche effettuato una gastroscopia che è risultata negativa.
Mi sono accorto anche che ho perso del peso, circa 7 chili dalla tarda primavera ad ora, perdita che associo anche al fatto che mangio molto meno (per evitare i mal di pancia), e anche al gran caldo di questi ultimi tempi. Nell'attendere una vostra gentile risposta vi porgo i miei più sinceri saluti.
Alfonso

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
i sintomi descritti e la localizzazione sinistra del problema doloroso mi porta a mettere in secondo piano la responsabilità della colecisti,
penserei piuttosto ad un colon irritabile.
Ha meteorismo, sente la pancia gonfia?

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta dottor Quartaro.
Si, diciamo che sto meglio a stomaco vuoto. A volte le flatulenze hanno anche un odore nauseabondo (non so se può tornar utile anche questa informazione).

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certo che torna utile,
potrebbe anche avere una disbiosi legata al colon irritabile.
Mi permetto di consigliarle fermenti lattici e Simeticone.

Ne parli con il suo curante.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie per il consiglio, intanto posso continuare con il Normix e le mie solite medicine per il reflusso gastrico?
Le farò sapere.

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certamente.

Mi faccia pure sapere.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore, mi spiace ricontattarla a così breve distanza. Ho l'impressione che la situazione stia degenerando, ieri ho mangiato un solo piatto di pasta in bianco a pranzo ed uno yogurt a cena ed ho avuto una decina di scariche, oggi un solo yogurt a pranzo e dopo una mezz'oretta circa la prima delle due scosse fino ad ora. Sto continuando a prendere Normix ogni 6 ore, fermenti (Ferzym Plus) 3 volte al giorno da ieri, simeticone, come da lei suggerito e imodium, ma le scariche e il mal di pancia post pasto non passa, tantomeno le scariche. Ho incaricato una persona di famiglia a parlare col mio medico, in quanto sono impossibilitato ad andare, viste le scariche e la debolezza.
Presto sarò in grado di dirle cosa mi ha detto.
Cordialmente
Alfonso

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Molto bene,

ma non basta parlarci, si faccia visitare!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Purtroppo avere una visita dal mio medico è impossibile, però sono riuscito a parlargli telefonicamente, e in più, rispetto alla terapia già citata consigliata da lei, mi ha prescritto spasmomen per le coliche.
Saluti

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Veda un pò lei,

le terapie telefoniche senza visita preventiva,
personalmente non riesco a prescriveverle.

Distinti saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Dottore, mi dispiace dirlo, la diarrea non si placa. Nonostante le 1-2 capsule al giorno di Imodium, e Normix ogni 6 ore, continuo ad avere scariche, da 2 a 5 al giorno (oggi sono già a 4). Sono disperato

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' per questo che l'avevo sollecitata a richiedere una visita diretta,
una diarrea continuata e profusa (a prescindere dalla sua causa)
non può essere controllata telefonicamente,
vanno verificate le condizioni cliniche del paziente con visita diretta.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it