Utente
Salve,
vi scrivo perchè "abbastanza"preoccupato!
Allora circa una settimana fa ho iniziato ad avere una sesazione di gonfiore, senso di costipazione all'addome con dolore alla pressione del quadrante destro (parallelo o di qualche centimetro vicino all'ombelico)all'evacquazione la sensazione era come se fosse incompleta e le feci si presentavano un po piu scure del solito disomogenee(a dentifricio, o terriccio) e incollate.nel frattempo premetto che ho svolto come di consueto le mie attivita( dieta sana, regolare attivita fisica e da circa un mesetto prendo folina e benadon, per un'anomalia congenita del MTHFR C677t in omozigosi riscontratami da alcune analisi effettuate ad agosto).Dopo circa 4 o cinque giorni, mi sono alzato la mattina (premetto che il giorno prima mi ero allenato all'aria aperta) per andare al lavoro e avendo dolori in tutto il corpo (ossa, muscoli testa e occhi) ma maggiormente alle gambe e alla testa, mi misuro la febbre e il risultato è 38,00 alle 8.00 di mattina. dopo qualche ora iniziano le scariche diarroiche,(feci lente, e poi mano mano sempre piu liquide e di colore marrone chiaro) e la febbre che si alza. Vengo visitato dal curante, che mi prescrive fermenti lattici e buscopan per il dolore alla palpazione dell'addome a destra, dicendo che si tratta di gastroenterite.La sera intanto le scariche non tendono a fermarsi e la temperatura arriva a 39.5.prendo tachipirina da 1000, e la febbre scende fino a 37.5, e altalena tutto il giorno dopo tra 37.8, 38, e 37,3.le scariche continuano ogni volta che mangio(praticamente solo riso in bianco, merluzzo in bianco, petto dipollo e fette biscottate, e mele)tutto rigorosamente in bianco e senza il minimo condimento.faccio sapere l'accaduto al medico che mi dice di prendere bimixin, e continuare come sto facendo. ieri sera la febbre era risalita a quasi 38, cosi ho preso mezza tachipirina, con risultato che la febbre era sparita, ma si è ripresentata a 37,7 stamane e ,volendo controllare le feci mi accorgo che sono leggermente meno liquide ma con striette di sangue rosso vivo in mezzo. Chiamo il curante e lui mi dice di continuare con riposo, bimixin e fermenti.Il sangue dice che è dovuto o aragadi o a emorroidi, che pero in una visita proctologica passata, non mi sono state riscontrate(mi è stato controllato solo l'ano e leggermente dentro(1, 2 cm).Allora mi chiedo: siccome esattamente non so quando sia apparso il sangue in tutte le mie scariche, potrebbe trattarsi di qualcos'altro invece che una gastroenterite?(rettocolite ulcerosa, morbo di crhonn, ecc. tumori vari o addirittura meningite?)
Scusate se mi sono dilungato.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Il suo racconto depone per una gastroenterite.

La diarrea e le turbe evacuative possono dare origine a ragadi e/o ad un peggioramento della patologia emorroidaria.

Ovviamente è necessaria la visita diretta del suo medico.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta.
Ancora non credo di sentirmi in grado di uscire per andare dal medico.Ho ancora 38 di febbre, sono abbastanza debole e se mi muovo troppo mi fa male la testa.Comunque lui è convinto della gastroenterite, e mi ha detto di continuare con bimixin. se devo essere sincero, sono un po dubbioso e preoccupato, visto che mi sento peggio di ieri

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
... infatti!

Parlavo di doverosa visita domiciliare del suo medico.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
No non è il mio medico il tipo che viene a visitare i pazienti a casa. O non che io sappia,

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Quando necessario ... è fatto obbligo!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Salve,
vi scrivo perche dopo l'episodio sopracitato, curato con 5 giorni di bimixin e 10 di fermenti lattici, ero diciamo guarito, senza piu presentare febbre, diarrea, dolori.
L'unica cosa che è rimasta è spossatezza che dopo due giorni è passata.Circa una settimana fa pero ho avuto due episodi in 2 giorni di stitichezza, che per conto mio ho cercato di correggere con 3 cucchiai al giorno di laevolac per 3 giorni.
Il risultato:
Puntualmente al terzo giorno si è ripresentata diarrea non acquosa chiara il primo giorno, e gli altri 6 tutte le mattina una volta al giorno diarrea scura, (a me sembrava nera, o comunque molto molto scura) e appiccicosa, insieme a dolorini di pancia e molta flautolenza.Inoltre mi sento anche abbastanza spossato con qualche giramento di testa, e mi vedo un po pallidino, ma niente febbre, per ora.Oggi al bagno ho notato che era piu chiara quasi normale, ma ancora abbastanza lenta, e debolezza con senso di pesantezza allo stomaco( come se non degerissi quello che mangio) e molta aria. Il medico mi ha detto di prendere i fermenti lattici(è da quando è ricominciata la diarrea che li sto prendendo, appunto 1 sett.)e domani mi vuol visitare. Che cosa potrei avere?Ho sentito in giro che il fatto di aver fatto feci scure, puo significare sangue digertito o qualcosa di simile. Ho paura di avere qualcosa di VERAMENTE serio! Volevo andare al pronto soccorso ieri, per la debolezza ed esporre i fatti, ma sia mia madre che il medico di base, non erano molto convinti, e alla fine sn rimasto a casa. Forse ho fatto una cavolata. Boh?

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
L'alternanza di stipsi e diarrea depone per un quadro clinico piuttosto frequente: il Colon Irritabile.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it