Utente
Salve, ieri mattina ho eseguito a distanza di due anni, la seconda gastroscopia della mia vita.
Questa la descrizione endoscopica: esofago ben canalizzato sino in sede sovracardiale ove la mucosa appare iperemica con alcune erosioni sparse. L.E.S ipotonico con reflusso in corso d'esame. Stomaco con lago mucoso chiaro. Nulla al fondo, Corpo normoconformato con pliche facilmente distensibili con l'insufflazione. Nulla alla regione antrale e all'angulus. Piloro pervio attraverso cui si transita regolarmente. Nulla al bulbo ed alla seconda porzione duodenale.

Diagnosi: esofagite da reflusso classe A (Los Angeles)

Vorrei delle delucidazioni su alcuni punti:
1) Cosa s'intende per L.E.S ipotonico e piloro pervio?
2) la mia situazione si può considerare non eccessivamente grave?
3) Come mai il gastroenterologo mi ha prescritto farmaci per il colon irritabile come il Digerent e il Duspatal? E perché ha voluto sostituire il pantoprazolo che avevo sempre preso con il Pariet?
4) Il dottore mi ha prescritto pure l'Esoxx One al posto del Gaviscon sostenendo che è più efficace e ha anche una funzione più utile per l'esofago. E' davvero così?

Le mie domande sui farmaci sono legate al fatto che con la vecchia cura (pantoprazolo da 40mg, + domperidone e gaviscon al bisogno) le cose andavano bene (almeno durante il periodo di cura). Questi nuovi farmaci, oltre a costare molto, non mi convincono: che c'entra il colon irritabile se io non ho problemi intestinali?

Anzi oggi ho iniziato la cura prendendo il pariet a digiuno, il Duspatal dopo la colazione e l'Esoxx One 1 ora dopo il pranzo e (non so se è solo un caso) ho avuto un po' di gastrite (di solito non ci soffro) e tutto l'intestino in subbuglio.

Cosa mi consigliate? Va bene questa terapia? Ve la riporto esattamente:
Pariet 20mg a digiuno
Duspatal uno al mattino e uno alla sera (ma quando di preciso?)
Digerent 1c 1/2 prima dei pasti principali (oggi l'ho scordato)
Esoxx one 1 ora dopo i pasti.

Grazie mille

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La terapia prescritta è una delle terapie possibili antireflusso,
mentre le nostre linee guida non consentono, in assenza di visita diretta di confutare una terapia prescritta dal curante.
Il LES ipotonico è la condizione anatomica che favorisce il reflusso.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille. Ma è possibile che con questi farmaci ho più reflusso e tutto l'intestino gonfio e pieno d'aria?

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I farmaci descritti non peggiorano il reflusso nè inducono meteorismo,
probabilmente lei merita una revisione della posologia.
Ne parli con il suo curante.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Ok lo farò. Gentilissimo!

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it