Utente
Salve ho 45 annni e sono 20 anni che convivo con dolori o meglio bruciori al colon sul lato sinistro che a volte si irradiano dietro la schiena sempre sul lato sinistro,dopo i pasti o meglio dopo il pranzo sempre capita che devo correre al bagno con attacchi di scariche di feci molle,e per fare passare il tutto devo andarci almeno tre volte di seguito,il colon spesso borbotta si sentono molti rumori,e sono spesso pieno di aria...sono una persona ansiosa che non si arrabbia mai o meglio le cose negative me le tengo dentro e non le esterno,in questi vent'anni questa situazione ha modificato la mia vita,evito di andare a mangiare nei ristoranti,a casa di amici che invitano per il pranzo, per non avere gli attacchi se proprio ci devo andare non mangio,per non penalizzare la mia famiglia sono stato costretto a comprare un camper perchè in poche parole ho sempre il bagno con me.Nel 2002 è stato l'anno in cu ho deciso di capirci qualcosa,sono andato un gastroenterologo ,ho fatto molti esami che non ricordo tutti,esami di sangue,test di intolleranze,test elicobatter....alla fine mi hanno diagnosticato il colon irritabile....mi è stato consigliato di andare da uno psicologo ne ho cambiati un paio entrambi mi hanno liquidato dicendomi che ero tra le tante persone più sane mentalmente che avessero incontrato,è capitato a volte(questo parlo dei primi anni) di svegliarmi in piena notte con dolore alla pancia stimolo di andare al bagno e forti tremori e sono stato sempre portato al pronto soccorso e anche lì mi hanno detto di non andarci più in poche parole il problema ero io che dovevo stare più calmo..... ormai vivo da vent'anni con questo bruciore al fianco sinistro alcuni giorni accentuato e alcuni giorni non si fà sentire,la notte quando dormo se mi metto sul lato sinistro mi dà fastidio e sento il colon borbottare,quindi dormo sempre sul lato destro o pancia in giù,fisicamente stò benissimo,in questi anni sono anche salito di peso di 20 kg,prima ne pesavo 60 ora 80,mangio di tutto forse anche quello che dovrei evitare......la settimana scorsa dopo il solito attacco appena pranzo torno dal medico di famiglia mi dà il duspatal dicendomi che era la solita colite in quella occasione gli chiedo che volevo fare un esame delle feci del sangue occulto,fatto l'esame è il risultato è stato positivo,nel laboratorio di analisi l'esame è stato fatto con uno stick tipo quello che usano le donne a casa per vedere una gravidanza,in cui se c'è la positività c'è una striscia rossa.....è attendibile come esame? il medico mi ha detto che di prassi bisogna fare una colonscopia,ansioso e ipocondriaco sono andato in paranoia totale....... cosa potrei avere? .....possibile che dopo vent'anni con questi sintomi e bruciori ora potrei aver qualcosa di grave? il colon irritato può far risultare positivo un esame delle feci per sangue occulto?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nulla di grave. Si tratta di colon irritabile e la Colonscopia é indicata per il sangue occulto. Non vedo però motivi per pensare a qualcosa di brutto. Si tranquillizzi,


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per avermi risposto........ma questo continuo bruciore tipo un ago o meglio tipo una ferita che ho sul colon sinistro e' normale???ormai in questi anni mi ci sono abituato .....e se fosse un polipo che dopo tutto questo tempo ora sara' andato a male?? Ho dimenticato nel dirvi che vado regolarmente tutte le mattine al bagno,non ho mai saltato un giorno ,non posso saltarlo altrimenti non esco di casa..... E mai ,dico mai ho fatto feci formate ma sempre mollicce e frastagliate...... E' una settimana che non dormo per la paura del risultato della colonscopia.... I sintomi per avere qualcosa di serio li ho tutti.....in primis il bruciore sul colon....

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tranquillizzi. Non sono sintomi di polipi, ma da colon irritabile.

Non ci pensi.

Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Scusi se le faccio altre domande,oggi dopo aver mangiato pasta in bianco,e carne in bianco senza pane,dopo circa una mezz'ora nel colon eun concerto di rumori,sono andato di nuovo in bagno feci molle,e poi per tutto il pomeriggio il colon indolenzito...volevo chiederle venerdi devo fare il lavaggio dell'intestino con CITRAFLET con una bustina alle 16 ed una alle 18,in vita mia non ho mai preso una purga visto che nelle mie condizioni non c'è stato mai bisogno.....ma in queste condizioni con il colon infiammato lo posso prendere lo stesso?......con il colon infiammato la colonscopia la si può fare lo stesso o è sconsigliata?...Grazie

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si può fare. Ha solo segni di "irritazione" del colon e non d'infiammazione.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Salve Dottore stò facendo la pulizia dell'intestino con Cifraleet ho preso la prima bustina sono passate due ore e l'effetto è già finito.... è normale che mi bruci il colon discendente sinistro? in poche parole dove mi brucia spesso anche quando ho gli attacchi di andare al bagno dopo i pasti,oppure è un sintomo che c'è qualcosa che non và nel mio colon c?....... Grazie

[#7] dopo  
Utente
Colonscopia effettuata,per prima cosa devo dire che non ho sentito nulla anzi è stato solo uno scherzare con infermieri e dottore,mi hanno messo una flebo in cui dicevano che c'èra un tranquillante che mi avrebbe stordito,ma non ho avuto nessun effetto dichiarato tanto che sono tornato a casa da solo in macchina...........esito della colonscopia è negativo,nel referto ci sono scritte solo 2 parole "Colon nella norma"........grazie dottore per avermi risposto e per la sua pazienza.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
É stato un piacere. Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Dottore scusatemi se la disturbo ancora ma rileggendo il referto della colonscopia mi è venuto un dubbio perchè c'è scritto "Esplorazione fino alla valvola ileo-cecale parzialmente ostacolato da incompleta toilette intestinale.il tratto esaminato appare nei limiti della norma"........ il colon è stato analizzato tutto? la parte ostacolata quale sarebbe ? Grazie

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se ci fossero stati problemi reali di visualizzazione l'operatore avrebbe indicato la ripetizione dell'esame. Quindi, le feci presenti, non hanno impedito la visualizzazione.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it