Utente
salve dalle 16 di oggi ho dolore sotto il polmone e nel colon a sinistra altezza fianco e ombelico.
nella parte interessata pressando noto un gonfiore tipo palloncino dolorantee da li si scatenano crampi fortissimi che si estendono alle zone urinarie (o dietro queste nel colon non lo capisco) e sotto il polmone la zona del fianco qunado ho questi dolori è dura.
il dolore è costante tant'è che non posso alzarmi. ho difficoltà a respirare, e gonfiore generale anche alla bocca dello stomaco. poi ad ondate ho doglie più forti.

ho preso sotto consiglio del medico curante che non rieveva e quindi non mi ha visitata due spasmex acqua e alloro, malox, lucen, milicon , enterogermina, ma niente il dolore continua e mi fanno male le spalle perchè mi contraggo. e sto in posizione fetale.
così prendo frontal per calmarmi ho fatto venire guardia medica che mi ha visitata dice che è colite vai via riesco ad andare minimamente in bagno di corpo e poi mi si attenua il dolore inizio a sentire muovere aria nello stomaco a digiuno e ho anche fame ma non mangio. espello pochissima aria perchè per tutto il giorno non è uscito nulla.
poi mi è ritornato il dolore forte.... e siamo a quest'ora che sto ancora male con gli stessi sintomi non attenuati.

non posso andare al ps perchè soffro di agorafobia che cmq sto curando ma nn posso andare al ps..

vorrei un consulto per eser tranquillizata sul cosa può essere se è grave o meno.

il gonfiore e la durezza dalla parte del fianco non sono diminuite e in più adesso ho gastrite per i farmaci.
dalle 16 di oggi fino ad adesso con dolore a tratti più forti e il dubbio di cosa possa essere sono sfinita e spaventata.

a pranzo ho mangiato pasca con besciamelle fatta in casa con latte scremato.e a colazione latte scremato e biscotti poi nient'altro per tutto il giorno.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
É importante che si stata visitata e che sia stato escluso qualcosa di grave. Probabile quindi che si tratti di spasmi del colon. Segua i consigli del medico. Eventuali antispastici dovrebbero essere di aiuto.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
giorno 15 novembre ho fatto ecografia che riporta questo:

fegato di normale volumetria esente da lesioni focali. Colecisti eumorfica, alitiasica.Non dilatazione delle vie biliari. Vena porta di calibro regolare.
Milza pancreas reni e vescica nella norma.
Non si apprezzano immagini da riferire a calcoli o a stasi urinaria.
utero di normale volumetria con atteggiamento ad utero bicorne della cavità endometriale.
endometrio ispessito. utile approfondimento diagnostico. annessi di normale volumetria con presenza bilateralmente di alcune formazioni anecogene riferibili a follicoli del DT max di 1,5 a destra. discreto versamento di fluido nello scavo pelvico. per quanto valutabile alla metodica si apprezza un notevole meteorismo n corrispondenza del sigma.

da quel giorno nella stessa settimana altre due coliche meno intense tra ovaia e colon basso con varie diramazioni (rene sinistro, sotto il polmone ecc.) ho preso spasmex per ogni colica e sono passate.

sono andata a far vedere l'eco alla ginecologa nonchè mio medico curante e guardandola ha detto che si era trattato di uno scoppio follicolare dovuto ad ovulazione e che il colon si era irritato per questo. dunque le altre coliche erano dovute a questo. nessun altro esame da fare.

giorno 29 novembre ho avuto il ciclo. normale puntuale ho preso due antalgil come sempre. ma lo stesso giorno o il giorno dopo ( non ricordo) ho avuto nuovamente una colica, non mestruale, simile a quelle dei giorni passati. ho dunque preso uno spasmex ed è passato ma la parte è rimasta dolorante fino a giorno 14 dicembre poi è passato.

giorno 30 dicembre (l'altro ieri) mi è tornato il ciclo sempre normale 2 antalgil e giorno 30 nuovamente dolore al colon tra ovaia colon basso e anche inguine e risentimento al colon superiore e rene sinistro. Inizialmente ho avvertito un dolore improvviso che poi è scemato senza farmaci ma sono rimasta indolenzita. Dunque giorno 31 non ho preso nulla.solo lucen per le antalgil del giorno prima.
Oggi invece mi sveglio alle 6:00 con il dolore sempre allo stesso posto. Ho preso spasmex ma non è passato si è ripresentato esattamente come a novembre la prima volta. ma questa volta senza gonfiore. urinando e andando di corpo ho dolore. parlare e muovermi mi portano dolore più forte. il dolore è costante senza crampi ma piuttosto è come un dolore continuo che brucia o è a fitta o è sordo e che aumenta a seconda delle sollecitazioni.Non posso stare in piedi perchè mi aumenta il dolore e si irradia alla gamba sinistra.

secondo lei dunque a cosa può riferirsi questo dolore? in questi tre giorni per il dolore ho mangiato poco perchè anche bevendo acqua mi aumenta il dolore.
Possono essere problemi del colon tipo diverticoli? o è più una questione ginecologica che fa risentire il colon?

grazie.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo non é facile dare una risposta on line sul sintomo dolore. Sarebbe quanto mai utile eseguire una palpazione dell'addome per capire e questo lo si può fare solo con visita diretta.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it