Utente
Buonasera a tutti, mi è stato prescritto da un gastroenterologo un procinetico (il domepridone) da 10 da prendere prendere tre volte al giorno 15 minuti prima dei tre pasti principali e per ben tre mesi. volevo chiedere se per caso non ci sono controindicazioni o addirittura pericoli assumendo per ben 12 settimane questo farmaco. tenete conto che io, comunque, mi sono autoridotto la dose a sole due assunzioni giornaliere (prima di pranzo e cena), dato che la mia colazione consiste solo un una tazza di latte, un caffè e due biscotti tipo Oro Saiwa (insomma, facilmente digeribile). insieme al domperidone, mi sono state prescritte (sempre per tre mesi) bustine di magaldrato da assumere dopo i tre pasti principali. anche qua, volevo sapere se si corrono dei rischi assumendo per così tanto tempo questo antiacido. grazie!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Concordo sulle due dosi e ridurrei la durata delle terapia.

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Nel senso che tre mesi sono troppi? diciamo che io mi sono allarmato per gli effetti avversi del domperidone, che sono scritti nel foglietto allegato alle compresse. inizialmente la terapia doveva essere di due mesi, ma proprio oggi, il gastroenterologo me l'ha prolungata di altre quattro settimane... insomma, seguendo le indicazioni del mio specialista curante, dovrei continuare ancora fino a fine Dicembre...

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il domperidone non é un farmaco curativo, ma sintomatico per cui va preso per periodi limitati per controllare i disturbi.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Appunto... mi sorprende che il gastroenterologo che mi ha in cura mi abbia "liquidato" così facilmente, dicendomi di continuare per un altro mese prendendo un procinetico e un antiacido...
Dott. Cosentino, io non so se lei si ricorda, ma io sono quello del caso che, dopo gastroscopia effettuata a Settembre 2014, "soffre" solo di uno stomaco conformato ad uncino con abbondante secrezione gastrica nel lume. io, pur prendendo per due mesi Peridon e Ripoan tutti i giorni, tre volte al giorno, continuo ad avere dei fastidi (a volte lievi, ma sempre fastidiosi) di acidità di stomaco. l'effetto del Riopan dura giusto un paio di orette. il senso di acidità ce l'ho soprattutto un paio di ore dopo pranzo e dopo cena (la mattina sto bene) e la mia lingua, specialmente nelle ore serali e prima di coricarmi, è sempre di un colore bianco-giallognolo. il gastroenterologo ha escluso il reflusso, dato che non ho ernie iatali e il cardias è in sede e continente. insomma, dal referto endoscopico, non ho praticamente nulla, ma io continuo a non stare bene. ecco perché ieri, il gastroenetrologo, mi ha detto di proseguire ancora un mese con tale terapia. io rimango però convinto (anche se molti medici mi prendono per un matto visionario) che questa iperproduzione di acido cloridico del mio stomaco dipenda in parte dall'artrosi cervicale (forse qualche vertebra comprime delle fasce nervose che arrivano allo stomaco, non saprei). secondo lei, di cosa soffro io realmente? qua pare che nessuno ne venga a capo... la ringrazio moltissimo

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno dott. Cosentino, le do' un aggiornamento sulla mia situazione (e mi scuso per lo sfogo personale qui sopra, ma ho il morale piuttosto sotto i tacchi, dopo che almeno tre gastroenterologi mi hanno visitato qua a Roma e nessuno dei tre è riuscito a spiegarmi chiaro e tondo di cosa soffro), visto che proprio stamattina sono stato visitato da un dirigente medico del reparto di gastroenetrologia di un noto ospedale romano. questa è la terapia che mi ha dato, da seguire per tre mesi:


Peridon bustine (non compresse) tre volte al giorno (questo solo per 1 mese)

Levopraid gocce: 10 gocce 15'' prima dei tre pasti

Gaviscon sciroppo Advance: due cucchiaini un''ora dopo i tre pasti

Psyllogel polvere: due misurini ore 11 con tre bicchieri d''acqua

Genefilus F19 bustine: 1 busta prima di cena

Mi ha detto di non prendere l''esomeprazolo, e, basandosi sul referto endoscopico che ho portato e sul mio racconto, ha escluso che io soffra di MRGE. secondo lui, l''abbondante secrezione gastrica a digestione ultimata è dovuta principalmente ad un fatto di ansia. ora vediamo come andrà nell''arco di questi tre mesi. mi piacerebbe a questo punto conoscere gentilmente anche un suo punto di vista. la terrò comunque aggiornata. grazie e buona giornata

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ok per la terapia, ma domperidone e levosulpiride non devono essere insieme.




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Può essere pericoloso? il gastroenterologo (che pure ha un'esperienza trentennale nel campo) mi ha prescritto questa terapia senza battere ciglio o avvertirmi di possibili effetti collaterali. cioè, si è dimostrato sicuro di quello che faceva. a cosa potrei andare incontro unendo quei due farmaci? la ringrazio

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'effetto é potenziato essendo entrambi farmaci procinetici e che possono aumentare la prolattina.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Buongiiorno dott. Cosentino, io, per la verità, temevo più per degli effetti collaterali con il cuore. sto assumendo i due procinetici insieme da un paio di giorni e, per fortuna, ancora non è successo nulla di spiacevole. una cosa però mi ha sorpreso di ciò che mi ha chiesto il gastroenterologo durante l'ultima visita, qualche giorno fa. mi ha chiesto se, per caso, soffrissi di pressione alta. io gli ho risposto di no e, che anzi, solitamente la mia pressione tende ad essere bassa e con un una sessantina di battiti cardiaci al minuto. forse prima di prescrivermi i due procinetici, ha voluto appunto sapere se avevo problemi cardiovascolari e di pressione

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Confermo quanto detto prima....

Buon WE


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
Buon weekend anche a lei. sto seguendo la cura e, per ora, va tutto bene (tra l'altro, la terapia pare anche funzionare, dato che avverto meno acidità dopo i pasti). se ci saranno dei problemi, avvertirò il gastroenterologo. buona serata

[#12] dopo  
Utente
Salve, per ora (a una settimana esatta dall'inizio della terapia) non ho ancora riscontrato alcun effetto collaterale spiacevole o anche fastidioso

[#13] dopo  
Utente
Ecco, oggi però avverto un lieve fastidio alla mammella destra. che mi consigliate di fare?

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
M sembra un po' poco per parlare di effetto collaterale ....



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente
Un po' poco mica tanto, dott. Cosentino. tenga conto che sto prendendo il Peridon per tre volte al giorno dal 24 Settembre, dopo che ho fatto la gastroscopia. ora ho aggiunto anche il Levopraid e devo continuare fino a Febbraio (!). proprio ora, mentre le sto scrivendo, mi sento i capezzoli e ghiandole mammarie doloranti e tenga conto che sono un uomo. forse sarà una mia impressione, ma ho l'impressione che i capezzoli si siano addirittura inumiditi! non è che qua sto involontariamente cambiando sesso?

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mia replica # 8

>> L'effetto é potenziato essendo entrambi farmaci procinetici e che possono aumentare la prolattina.<<

Non comprendo ancora la doppia dose ....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente
Infatti penso che domani interromperò per almeno un paio di giorni. presumo che la dose doppia il medico specialista l'abbia decisa per potenziare l'effetto procinetico. il Levopraid, da quanto ho capito, agisce anche come "calmante" del sistema gastrointestinale (visto che, secondo lui, la mia ipercloridia dipende dall'ansia), mentre il Peridon aiuta unicamente la peristalsi dello stomaco. almeno così mi pare di aver capito

[#18]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Entrambi i farmaci sono procinetici ...per cui si raddoppia il rischio di prolattinemia..




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#19] dopo  
Utente
Questo l'ho capito e l'ho sperimentato anche sulla mia pelle! quindi, cosa mi consiglia di fare, nell'immediato? sospendo per qualche giorno?

[#20]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#21] dopo  
Utente
Tanto non morirò se non prendo i procinetici per qualche giorno. secondo me, il secondo gastroenterologo che mi ha visto la settimana scorsa, non ha tenuto conto che prendevo il Peridon già da più di due mesi, allora ha pensato (non so se nel bene o nel male) di darmi il Peridon (in buste, che secondo lui, è più efficace delle compresse. non so se però è così) per un mese associato al Levopraid e poi proseguire gli ultimi due mesi solo con le gocce di quest'ultimo

[#22] dopo  
Utente
Buonasera dott. Cosentino, volevo dirle che stamattina, 30' prima di pranzo, ho preso una capsula di esomeprazolo da 20 e ora sto benissimo. non ho più alcun sintomo fastidioso e posso mangiare di tutto (a pranzo avevo un profitterol alla cioccolata come dessert, con caffè finale). nessun sintomo, né bruciore

[#23]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quindi, siamo sulla strada giusta. Molto bene.

Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#24] dopo  
Utente
E' bastata una sola capsuletta da 20 mg prima di pranzo... e ho mangiato di tutto, anche cose "proibite" come cioccolato e caffè. ma infatti, il mio pare essere un reflusso strano, dato che l'appetito non mi è mai mancato, mai avuto rigurgiti (anche se mi chinavo a raccogliere delle cose per terra o per allacciarmi le scarpe) e né nausee. la notte ho sempre dormito benissimo e senza alzare la testata del letto. ora ne ho presa un'altra di capsula da 20, per assicurarmi un buon riposo notturno. poi, speriamo che riuscirò a far meno anche di questo farmaco, in futuro

[#25]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si goda delle buone festività........ E con qualche dolcino.

A risentirci, se ha necessità.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#26] dopo  
Utente
Buon Natale e buon anno anche a lei e famiglia, dottore! il dolce tipico natalizio romano è il pangiallo. glielo consiglio vivamente, ma deve essere fatto secondo un'antichissima ricetta tradizionale romana, altrimenti è un "facsimile" che gli somiglia solo alla lontana

[#27]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Grazie del consiglio. Non mancherò di assaggiarlo alla prima occasione.

Ancora Auguri.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#29]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ottimo. Grazie ......


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#30] dopo  
Utente
Non penso che a Milano possa trovarlo... è una vera leccornia! ma solo a Milano sanno fare gli autentici panettoni (non quelli industriali, intendo). comunque, anche il pangiallo, a Roma lo sanno fare, con la ricetta autentica, giusto il forno Boccione al Ghetto Ebraico e il forno storico a Campo de' Fiori. poi, in pochissimi altri forni artigianali (che sfornano la famosa pizza bianca alla pala romana, quella che si mangia calda con la mortadella al suo interno). eh, dott. Cosentino, non per vantarmi, ma alla buona tavola, io non ci ho mai rinunciato. ci tengo, essendo un buongustaio

[#31]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La tavola é una gioia e, con il buon senso, non bisogna rinunciare a nulla....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#32] dopo  
Utente
Concordo. io infatti odio le abbuffate e vado mal volentieri a pranzi di nozze, battesimi, etc. mangio le giuste quantità e di tutto, dalla pasta ai minestroni, passando per i pesci (lo mangio ogni due giorni e lo mangerei sempre, pure a colazione) e tutte le verdure e frutti. poi, in Italia abbiamo la migliore cucina del mondo e non capisco davvero come faccia molta gente a mangiare schifezze e a trovarle pure buone! sarà il potere del marketing televisivo. poi, mangiando schifezze, non dobbiamo meravigliarci che molta gente si ammala e non solo di stomaco!

[#33]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ben detto .....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#34] dopo  
Utente
Buona Domenica dott. Cosentino, ho sentito il mio gastroenterologo e mi ha detto di continuare a prendere una capsula da 20 di esomeprazolo al giorno per un mese. ribadisco che una sola capsula mi è sufficiente per stare bene per tutto il giorno (io l'assumo mezzora prima di pranzo e non ho più alcun sintomo fino a tutta mattina successiva) e mangiando qualsiasi tipo di cibo (compreso il caffè). gli unici effetti secondari che mi pare di avvertire sono una digestione un poco più rallentata (specialmente a pranzo, visto che assumo la capsula poco prima) e un poco di stitichezza. lei, dott. Cosentino, cosa ne pensa di questa terapia con 20 mg. di esomeprazolo per un mese? ne approfitto per augurarle un buon 2015!

[#35]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Va bene la terapia, ma assumerei il farmaco al mattino prima di colazione.

Buon Anno anche a lei.




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#36] dopo  
Utente
Sì, ma tenga conto che a che la mia colazione è piuttosto parca. comunque, sul serio, con una sola capsuletta a dosaggio quasi minimo, mi è sparito ogni fastidio. posso assumere tranquillamente caffè, succhi di frutta, pomodori, cioccolata, etc, e non sento nulla. vediamo dopo questo mese di terapia come andrà. di nuovo auguri!

[#37]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene. A risentirci con il nuovo anno.





Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#38] dopo  
Utente
Ok! comunque, come le dicevo precedentemente, i ben tre gastroenterologi che ho consultato, mi hanno rassicurato sul fatto che io non soffro di una vera malattia da reflusso. diciamo che ancora non si è ben capito il motivo per cui il mio stomaco ha iniziato a produrre più succo gastrico del normale e questo mi causa acidità e fastidi da reflusso. non a caso, è bastata una sola dose da 20 mg di IPP per placare tutto. vederemo e speriamo in meglio!

[#39] dopo  
Utente
Buongiorno dott. Cosentino, come scrivevo in questi post qua sopra, sto assumendo esomeprazolo da 20 mg al giorno dal 22 Dicembre. le scrivo per dirle che per le prime due settimane, i fastidi erano completamente scomparsi, mentre da una decina di giorni sta riaffiorando (pur continuando la cura con quell'IPP e mangiando le stesse cose) qualche fastidio (tipo pizzicorino in gola e sotto la laringe). questo accade anche se ho assunto l'esomeprazolo da un'ora o due. cioè, pare che il farmaco stia perdendo di efficacia sul mio organismo. possibile questa cosa? mi piacerebbe sapere cosa ne pensa. grazie

[#40] dopo  
Utente
Forse un effetto collaterale dell'esomeprazolo (su di me) l'ho trovato: da qualche giorno avverto un leggero dolore alle falangi delle dita della mano

[#41]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non credo proprio che il farmaco stia perdendo effetto ed i disturbi riferiti non sono da collegare al reflusso.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#42] dopo  
Utente
Infatti i due gastroenetrologi che mi hanno visitato nei mesi scorsi mi hanno detto di non prendere IPP per lunghi periodi (questo per i disturbi di stomaco, non articolari). sì, forse è solo un indolenzimento alle falangi. grazie dottore e buona serata

[#43]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Buona serata ed auguroni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#44] dopo  
Utente
Grazie ancora dottore per la sua disponibilità e gentilezza nel rispondere con i suoi preziosi consigli. come le avevo detto giorni fa, la terapia con esomeprazolo mi è stata data per sole 4 settimane. finirò la settimana prossima. buona notte!

[#45]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi aggiorni, se le farà piacere.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#46] dopo  
Utente
Senz'altro. anzi, guardi, scrivo qua pubblicamente che smentisco categoricamente tutti coloro che parlano male (su vari forum) di questo utilissimo sito, considerandolo inutile o una perdita di tempo. è chiaro che chi pretende di essere visitato on-line e a zero spese, rimarrà deluso. Medicitalia è un efficace e utilissimo strumento per ricevere in tempo reale preziosi consigli e "dritte". anzi, sbagliano i medici che, su altri siti, formulano diagnosi on-line senza aver mai visto il paziente al di là del monitor! questo io lo trovo pure grave, perché, in questo modo, oltre a prendere degli abbagli, si rischia anche di spaventare le persone. a me è capitato. su un altro sito, nonostante tre gastroenterologi di Roma avessero escluso categoricamente che io soffrissi di MRGE cronica, gastroenetrlogo di quel sito, mi demoralizzò, dicendomi che io avevo un reflusso conclamato e, che quindi, dovevo iniziare a convivere a vita con questo strazio. io ribadii che i tre medici specialisti (visti di persona!) avevano formulato una diversa diagnosi (e terapia) mentre quello ribadiva che avessero torto. insomma, "no comment", per dirla all'inglese!

[#47]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Grazie delle parole e della fiducia a Medicitalia.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#48] dopo  
Utente
Ma si figuri, dottore, grazie a voi tutti. aggiungo solo un'ultima cosa. a quel gastroenetrologo di un sito "concorrente", alla fine gli ho risposto così: "mi scusi, ma le pare possibile che io sia capitato da ben tre incompetenti in materia?" tra l'altro, due di quei gastroenetrologi sono professionisti di chiara fama (uno, addirittura, risponde qua su Medicitalia), che hanno una gavetta decennale negli ospedali romani. poi, non si possono fare diagnosi on-line senza una visita diretta e senza aver visionato referti endoscopici, come ho fatto io con quei tre medici romani