x

x

Gastrite cronica con ernia iatale e reflusso gastrico.

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buona sera.
Dopo aver fatto la gastroscopia, che diagnosticava una gastrite cronica con ernia iatale di 2 cm. e reflusso gastrico, ho iniziato una terapia con omeprazolo e Gaviscon advance da prendere dopo i pasti e prima di coricarmi.
I sintomi (dolori e bruciori gastrici con sensazione di oppressione nell'esofago, come se una bolla d'aria risalisse nella gola) sono progressivamente diminuiti e dopo quasi un anno di terapia sono praticamente scomparsi.
Cerco sempre di osservare una dieta senza cibi elaborati, fritti, arance e cibi che in generale possano provocare acidità.
Da una settimana, però, avverto nuovamente bruciori allo stomaco.
Non le nascondo che questi sintomi stanno di nuovo minando la mia serenità. L'idea di dover rifare i conti con il calvario appena superato mi fa stare male.
In questi giorni sto assumendo di nuovo il Gaviscon e mi chiedevo se devo ripendere la terapia con omeprazolo. Il medico di base mi dice che dovrei ripetere la gastroscopia perché dopo quasi un anno di terapia appare strano il ritorno dei sintomi.
Cosa mi consiglia di fare?
Pensa sia il caso di riprendere l'omeprazolo? (può essere assunto senza problemi per lunghi periodi?).
Mi chiedo se, essendoci una causa organica (l'ernia iatale), devo rassegnarmi ad avere a che fare periodicamente con questi fastidi...
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Possono essere correte entrambe le soluzioni in effetti.Era stata determinata la presenza di helicobacter pilori ed eventualmente eradicato?Prego

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dott. Favara.
La ringrazio per la celere risposta.
Dalla gastroscopia risulta che l'helicobacter è assente.
L'esame riporta la data del 28 febbraio 2014. Ritiene sia necessario ripetere la gastroscopia?
Potrebbe esserci la presenza dell'helicobacter?
Grazie mille.
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Bene.
Come le dicevo l'indicazione a ripetere l'esame e'relativa.
Potrebbe.
Prego.

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio