Utente
Buongiorno, mi rivolgo a voi per avere un parere circa la situazione di mia madre (78 anni). A dicembre ha fatto esami del sangue di routine nei quali l'emoglobina era a 11. Il suo medico, trattandosi di persona con moderata insufficienza renale, diceva che era un valore accettabile.
A metà aprile, nel corso di una mammografia di controllo, le è stato trovato un tumore al seno (T1B - N0) per il quale è in attesa di intervento.
Vengo al punto: durante gli esami di pre ricovero le è stata diagnosticata un'anemia sideropenica con ferritina a 8 e emoglobina a 7.4. E' stata immediatamente sottoposta a trasfusione di due sacche di sangue, al seguito delle quali l'emoglobina è salita a 9,6 e cosi è rimasta anche a distanza di 15 giorni. Il test del sangue occulto eseguito su 3 campioni ha dato esito negativo, idem la ricerca dell'helycobacter. Il CEA è risultato negativo.
Mia madre purtroppo è stanchissima, fa fatica a fare qualsiasi cosa e ultimamente sempre inappetente (da mesi mangia poco, ma negli ultimi giorni ancora meno). Sta facendo una terapia di ferro per via orale che le causa anche nausea, che sia questa la causa della peggiorata astenia?
Sto aspettando che esegua gastroscopia che è stata indicata dall'ematologa che l'ha vista, la quale dice che tenderebbe ad escludere patologie serie (tumori tanto per intenderci). Ho parlato col suo medico di base, il quale dice che considerato il tutto, nonché la storia clinica di mia madre che soffre da anni di reflusso gastroesofageo e gastrite, tenderebbe ad escludere un tumore propendendo più per una causa dipendente dai disturbi gastrici di mia madre, che tra l'altro ha un'ernia iatale che è stata curata e prende quotidianamente un gastroprotettore (il lansox).
Vorrei sapere cosa ne pensate voi.
Grazie.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se l' hemoccult è negativo, verosimilmente l' anemia non dipende da un sanguinamento digestivo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
É necessario eseguire la gastroscopia e, se non si trovano cause di sanguinamento in tale distretto, bisogna procedere con la Colonscopia. Potrebbe trattarsi di una malformazione vascolare (angiodisplasia, ecc), frequente in pazienti nefropatici.



Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Intanto vi ringrazio per le risposte.
Vorrei sapere a cosa può essere dovuto questo brusco calo dell'emoglobina (da 11 a 7.4 in 4-5 mesi) e come mai successivamente si è stabilizzata a 9.6 dopo le trasfusioni. Secondo l'ematologa, si tratta comunque di una perdita che o si è arrestata nel frattempo (visto che l'emoglobina dopo le trasfusioni non è più scesa) oppure di una perdita intermittente che quindi non è stata concomitante ai tre prelievi di feci. Sono molto preoccupato che mia madre possa avere un altro tumore, concordate con ematologa e medico di base che tenderebbero ad escludere questa eventualità? Mia madre nonostante la stanchezza costante e l'inappetenza non ha assolutamente perso peso in questi mesi. Mia madre soffre anche di dolicocolon.
Grazie

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Concordo con l'ematologa e procederei alle indagini endoscopiche. Clinicamente è molto improbabile una patologia tumorale, ma la conferma definitiva viene proprio dagli accertamenti.

Ci aggiorni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Grazie Dottore.
Nel frattempo, mentre aspetto che le fissino la gastroscopia, le ho prenotato privatamente un'ecografia addome (non so quanto può essere utile) che eseguirà in giornata.
Vi aggiornerò

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene. A risentici .

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno, le scrivo per aggiornarla sulla situazione di mia madre: ieri sera ho deciso di accompagnarla in pronto soccorso perché la vedevo particolarmente affaticata e con una forte dispnea. In ps hanno riscontrato l'emoglobina a 9.6 (quindi non è più scesa da quando ha fatto la trasfusione lo scorso 29 aprile) e la saturazione a 98, quindi secondo il medico di ps mia madre stava iperventilando per un fatto ansioso. Può essere perché tutta questa concomitanza di eventi la sta provando non poco dal punto di vista psicologico.
Riguardo all'inappetenza di mia madre, lo stesso medico dice che il niferex come integratore di ferro è molto spesso mal tollerato (mia madre ha spesso nausea da quando lo assume) e può causare anche questa inappetenza, ha ritenuto quindi di sostituirlo con sideral forte 1cp die.
Domani le è stata (finalmente) fissata la gastroscopia... ritiene comunque utile l'esecuzione dell'eco addome che avevo prenotato proprio a causa del ritardo nella fissazione della gastroscopia? O dovrei disdirla?
E' corretto attribuire al niferex anche l'inappetenza di mia madre? Per inciso, ieri sera, di ritorno dal pronto soccorso, probabilmente sollevata dal risultato dell'emoglobina e dal fatto che le abbiano cambiato il ferro, ha mangiato eccome. Buon segno credo.
Grazie

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può eseguire ugualmente l'ecografia.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, le riporto l'esito della gastroscopia effettuata in data odierna: classe ASA: 1, sede raggiunta: 2 duodeno; esofago regolare, stomaco nella norma, duodeno note di duodenite bulbare. Non so nemmeno io se questo referto referto negativo può essere una buona notizia o no. Può essere questa duodenite ad aver causato l'anemia?
PS: l'ecografia addome ha dato anch'essa esito negativo.
Grazie

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Utile a questo punto la Colonscopia.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it