Utente
Salve gentilissimi dottori. Son un ragazzo di 33 anni che nel 2010 ha iniziato a soffrire di problemi gastrici e ansiogeni. Dopo una serie di esami tra cui gastroscopia ( incontinenza cardiale) abbiamo attribuito tutto all ansia e dopo vari percorsi ho iniziato con Sereupin fino a star bene. Ho fatto in questo sei anni 2-3 trattamenti il primo per 18 mesi. Durante il trattamento ero in altra persona in meglio ovviamente.
Il punto è questi esami nel 2012 fatti in un centro tramite amici riportavano un amilasi a 180 che a suo tempo lasciammo perdere e trigliceridi un po' alti. Nel 2013 un ecoaddome non riportava nulla di anomalo.
Ora per motivi ansiosi non ho fatto esami fino a lunedì quando mi sono deciso. Esami dovuti maggiormente ai miei problemi di colite.
In questi esami L amilasi e a 205 e trigliceridi 200 ma stavolta c è anche la bilirubina diretta a 0,26 (0 -0, 25)bilirubina totale 1,40 (0- 1,00) albumine 5,2 (4 -4,8) gamma 1,6 (0,7-1,3)

Premesso che soffro di dolori sopportabili per problemi gastrici e ansiogeni e ho un alimentazione ricca di grassi e zuccheri ma bevo solo acqua potrebbe incidere L ansia in tutto ciò?

Lunedì farò anche Lipasi e isoenzimi amilasi

Sono molto in ansia , e spero di non trovarmi di fronte a qualcosa di brutto, intanto da lunedì ho iniziato una dieta speriamo bene

Grazie mille a chi risponderà

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
L'amilasi totale da sola non significa nulla.la dieta non può che farle bene ma non si deve preoccupare inutilmente!
Attenda l'esito della LIPASI e mi aggiorni se le fan piacere!
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore, potrebbe essere che me la porti dietro alterata da un po' di anni? Esistono caso in cui non c'è una motivazione a questo rialzo? L aggiornerò di certo

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Basta una lieve infiammazione delle ghiandole salivari per far alzare l'amilasi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille ancora, L aggiornerò

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Bene!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimi dott ho appena avuto esito nuovi esami

Amilasi 208 (1-100)
Isoenzimi pancreatici ams 69 (0-53)
Lipasi 307 (73-393)
Trigliceridi 111 (50-150)
Glicemia 91 (60-110)
Bilirubina diretta 0,34 (0,00-0,25)
Bilirubina tot 1,90 (0-1,00)
In effetti a parte qualche cosa rientrata è aumentata la bilirubina e le amilasi

L ansia mi sta uccidendo:(

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non mi sembrano valori drammatici!
La lipasi è normale!
LA bilirubina, spesso, si alza dopo periodi di digiuno e/o riduzione dell'alimentazione!
Ne parli con il curante che conosce tutta la sua situazione!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente
Grazie dottore per la risposta il mio curante dice di fare eco

A me ciò che preoccupa è l amilasi anche se non ho ben capito isoenzimi cosa misurano

Per la bilirubina se un cambio di dieta può sbalzarla ne sono felice

Purtroppo come le dissi soffro d ansia da anni e questo non mi aiuta

Grazie amcora

[#9] dopo  
Utente
Dottore mi scusi ancora se è possibile vorrei chiedere un parere.
Come premesso soffro di stomaco bruciore e doloretti ormai da anni, cosa che ho sempre associato all ansia

Ora però da quando ho avuto queste risposte delle analisi, gonfiore doloretti vari etc sembrano aumentati.

Pensa che siano i sintomi di un qualcosa in base agli esami o potrebbe essere la mia solita ansia?





Grz mille in anticipo

[#10]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi ansia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#11] dopo  
Utente
Grazie mille domani faccio eco è L aggiorno

Dio vi benedica

[#12] dopo  
Utente
Buonasera dottore Eco fatta, nulla di nulla. Ho comunque prenotato visita gastroenterologo al Cardarelli di napoli, anche se il medico dice che devo solo fare dieta e stare più calmo.
Mah mi aspettavo anche un po' di fango biliare e invece nulla .

Grazie mille comunque

[#13] dopo  
Utente
Buonasera dottore finalmente martedì eco fatta
Nulla. Tutto perfetto
Il mio medico dice di correggere alimentazione e poi ripetere analisi in particolare amilasi e bilirubina.
Lui dice che potrebbe incidere anche stress

Speriamo

Grazie del supporto

[#14]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lo stress con l'amilasi non c'entra nulla!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#15] dopo  
Utente
Si lo so per quello mi ha detto che potrebbe essere congenito il valore alto o ereditario.
Per la bilirubina invece mi hanno detto che può c entrare Lo stress

Quindi per L amilasi dovrei indagare ancora? Considerando che già 4 anni fa era alterato

[#16]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Eventualmente indaghi sulle ghiandole salivari!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#17] dopo  
Utente
Cosa dovrei fare? Eco? Se era qualcosa di grave da 4 anni avrei avuto qualche sintomo?
Potrebbe essere dovuto a scarsa saliva? Non voglio per forza imputare tutto all ansia ma spesso anche quando ho fatto analisi lunedì avevo un nodo in gola e senso di continua sete
Comunque sia indagherò grz dottore

[#18]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Basta una lieve infiammazione delle ghiandole salivari per far alzare l'amilasi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#19] dopo  
Utente
Salve dottore rieccomi:(
Le vorrei spiegare in breve meglio la mia storia.
Lunedì ho la visita dal gastroenterologo dopo L eco non ho fatto altri esami e nulla in attesa di questa visita
Volevo giusto un parere io come già detto soffro di mal di stomaco da anni ero giovanissimo e soffrivo di bruciore, e quando avevo un appuntamento o soprattutto se ero innamorato ricordo che prima di uscire di casa dovevo vomitare per star bene e dopo averlo fatto uscivo tranquillo( avevo 15 anni oggi 33).
Nel 2007 iniziai coi mal di pancia ogni qualvolta Che dovevo fare qualcosa. Ricordo che in una vacanza la mattina dovevo arrivare al ristorante mettere la colazione a tavola per poi scappare di corsa al bagno perché prima di fare ciò non devevo andarci. Nel 2010 iniziarono oltre a questo vertigini e tanti sintomi e dopo tanti controlli tra cui gastroscopia (ernia iatale fu la diagnosi) mi rassegnai alla diagnosi ANSIA DEPRESSIVA, ma solo nel 2011 iniziai cura con Sereupin 20 mg...la salvezza.
Dopo quella cura di un anno e mezzo ne ho fatti altri cicli ma brevi.
Nel 2013 Abbiamo iniziato con mia moglie la ricerca di una gravidanza che non arrivava e dopo controlli ero io il problema. Feci una cura con delle vere "bombe" e finalmente dopo tre mesi mia di cura nel 2014 arrivò la gravidanza. Subito rifeci un periodo di cura coi sereupin per riprendermi da tutto lo stress di questa situazione.....sempre seguito dal mio psichiatra come ogni volta.
Ora da quando ho fatto gli ultimi esami sto sempre peggio, sono a dieta ed ho perso 4 kg e quando non mi da problemi lo stomaco sto benissimo....ma sempre più spesso ho gonfiore e dolore sordo alla bocca dello stomaco ( sopportabile ma fastidioso).....tutto questo per chiedere: può veramente Essere tutto un fattore psicologico?!?
Mi scuso se mi sono dilungato ma vorrei che con tutta la calma lei mi desse un suo parere poiché spesso quando vado a fare le visite non riesco mai ad avere abbastanza tempo nemmeno per sintetizzare quello che ho sintetizzato lei. Grz in anticipo

[#20]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
l'ansia, sposso, può fare brutti effetti!
Tuttavia non si può escludere anche un problema organico (es.: gastrite).
Ne parli con il gastroenterologo che potrà visitarla!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#21] dopo  
Utente
Ok lunedì L aggiorno. Io sto veramente stressato per tutta sta situazione spesso dopo mangiato ho come un fastidio sotto lo sterno a destra...e faccio mille pensieri.
La gastrite porta anche bruciore giusto? Nella descrizione ho omesso di dire che prendo metà lansox quindi 7,5 mg da 3/4 anni e se per 2 giorni non li prendo mi viene il bruciore.magari sarà così!!! Grz ancora