Utente
Gentili dottori, vi scrivo per chiedere un consulto anche a voi, visto che ancora riesco a risolvere i miei problemi gastrici. Sono anni che ho problemi di dispepsia e pirosi epigastrica, sensazione di bocca amara e secca, ogni giorno produco ed espello catarro dalla gola e produco moltissima saliva (non so se sia catarro misto a saliva, comunque è una schiuma bianca mista a catarro credo). Ho eseguito screening per malattia celiaca risultato negativo, C 13 UBT, breath test al lattosio e sorbitolo (negativi). Ho anche eseguito manometria esofagea, risultata nella norma e la gastroscopia: lago mucoso contaminato da materiale biliare. Non lesioni della mucosa corpo-fundica. Mucosa antrale iperemica, angulus indenne; conclusioni: gastrite antrale a pattern eritematoso. Ho anche eseguito ecoaddome per la presenza di bile nello stomaco, esame risultato nella norma. Precedentemente, come consigliato dal gastroenterologo ho preso pantoprazolo al mattino e gaviscon advance dopo i pasti, ma con lievi miglioramenti. Inoltre vado molte al giorno di corpo. Inoltre ho sempre alito cattivo e sensazione di corpo estraneo in gola... Il gastroenterologo alla luce di ciò dice che non si tratta di reflusso, ma programmerà una visita ORL. L' 8 Novembre farò lo studio della pervietà intestinale con capsula patency.
Non vi ho detto che sono un ragazzo laureato in conservatorio e suono il flauto...a causa di questi problemi non riesco a studiare bene e a rendere durante i concerti ( ho gola secca, mi risale il catarro o acido, non so cosa sia la schiumetta bianca), quindi mi deprimo e mi arrabbio visto che sono numerosi anni che vado avanti cosi...vi ricordo che il flauto, la musica, per me non sono hobby, ma il lavoro del mio futuro, quindi vi chiedo di aiutarmi e non dirmi come già hanno fatto altri, di smettere di suonare. Dimenticavo di dire che sono affetto anche da spondilite anchilosante da 5 anni e in terapia con Humira. Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ha considerato la possibilità di qualche intolleranza, come lattosio o glutine ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore, ho già verificato con breath test l'intolleranza al lattosio risultata negativa... ho anche provato per un mese dieta aglutinata, ma non sono cambiate di molto le cose. Nei precedenti consulti avevo ipotizzato una possibile celiachia, smentita poi dalle analisi del sangue

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ci può essere una sensibilità al glutine verso cui non ci sono test diagnostici. Deve solo provare eliminando il glutine..

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Purtroppo ho già provato ad eliminare il glutine, ma con scarsi risultati dottore... secondo lei dei procinetici potrebbero aiutare?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente. Possono essere di aiuto.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore, sono attualmente in cura con lansox 30 mg al giorno e deflux dopo i pasti. Sotto consiglio del medico sto facendo anche una dieta per la gastrite da un paio di mesi. I dolori e bruciori allo stomaco sono migliorati molto, ma persiste il rigurgito di una schiumetta bianca e secchezza alla gola... continuando con la cura e la dieta questi due problemi potranno essere risolti? Mi condizionano a livello professionale, visto che il mio lavoro implica l'insegnare e suonare uno strumento a fiato. Grazie anticipatamente.

[#7] dopo  
Utente
Qualcuno può darmi una risposta?

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Alla terapia che sta eseguendo dovrebbe aggiungere qualche procinetico per favorire lo svuotamento gastrico.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it