x

x

Epigastralgie ricorrenti

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Egregi Dottori, sin da piccola mia figlia ha avuto disturbi allo stomaco forse ciò era dovuto al fatto che beveva sempre poca acqua mentre ora beve dal 1.5 L in su . All'età di 16 anni a causa delle continue addominalgie il medico ha deciso di eseguire una gastroscopia mai fatta in passato perché non lo riteneva né necessario né fattibile su una bambina . Il 6/10/11 l' esito fu : mucosa gastrica diffusamente iperemica ed erosa ricoperta da discreta quantità di liquido biliare , piloro pervio. La biopsia nell'antro gastrico ha individuato modesti quadri di gastrite interstiziale non attiva con lieve fibrosi, no H.P. La cura più efficace tra tutte le cure fatte è stata con le bustine di RIOPAN . Siccome a volte i dolori si ripresentavano il gastroenterologo ha ritenuto necessario fare un controllo per la celiachia il cui esito però risultò negativo. Comunque lui le disse di fare 1 anno senza glutine e poi riprendere la normale alimentazione, se si fossero ripresentati i disturbi ricominciare la cura. Nonostante mia figlia fece ciò notavamo solo leggeri miglioramenti ma continue ricadute. Il 15/03/17 dopo diversi mesi di continui dolori e di tentativi di cura con RIOPAN e OMEPRAZEN il medico le ha prescritto una nuova gastroscopia con esito : cardias incontinente, stomaco con viscere a cascata , abbondante ristagno biliare , gastrite iperemica diffusa e in duodeno mucosa un poco ipotrofica . La biopsia in duodeno: mucosa sede di moderato infiltrato cronico linfoplasmacellulare della lamina propria con regolare trofismo delle cripte e rapporto villo /cripta pari a 3/1 conta linfociti intaepiteliali inferiore a 40 su 100 epiteli, no parassiti. La biopsia nell'antro gastrico: mucosa antrale sede di lieve flogosi cronica (1+) in fase di quiescenza . Dopo questo esame il gastroenterologo ha prescritto dei RX STOMACO DUODENO per analizzare meglio la situazione. L'esito dell'esame in data 2/05/17 è stato: esofago normoconformato e normocanalizzato indenne da evidenti lesioni stenosanti. Regolare meccanismo di deglutizione .Sostanzialmente regolare la conformazione e plicatura della parete gastrica in nota gastrite iperemica diffusa. Sì stomaco a cascata. Dopo aver analizzato la situazione il gastroenterologo ha detto che lo stomaco a cascata non è un problema e che se avesse avuto dei dolori prendere l'omeprazolo . Mia figlia continua ad avere dolori allo stomaco e addome rigido. Il fatto è che lei i dolori li ha ancora e vorremmo capire come farli passare . Le uniche cose che fa ora sono bere molta acqua, mangiare sano e in modo piuttosto regolare e quando le vengono i dolori affrontarli con l'omeprazolo ma sembra ogni volta di ripartire daccapo. Dal 2011 ha iniziato a calare di peso ed è scesa dai 56 kg a 51 in alcuni mesi. La sua altezza è 1.67m e ha 22 anni. Inoltre spesso ha la pressione bassa circa 80/60 a volte anche meno. Vorrei un parere per cercare di individuare esattamente il problema e risolvere finalmente questa situazione. Grazie.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Mi sembra che sia ben seguita dal gastroenterologo. Ovviamente avrà preso anche in considerazione l'intolleranza al lattosio.
Eseguirei una valutazione scintigrafica dello svuotamento esofago-gastro-duodenale per comprendere il perché del reflusso biliare.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, grazie per la risposta. Sì, nel test delle intolleranze era risultata anche un'intolleranza al latte, il gastroenterologo in merito non ha detto nulla, comunque già mia figlia lo consuma raramente di suo.
Le farò sicuramente fare questo esame come Lei consiglia perchè vorremmo finalmente trovare una cura che la faccia stare bene dopo una vita di dolori.
Cordiali Saluti
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Perfetto, ma elimini completamente il lattosio se è risultata intollerante. Non basta diminuirlo.



Auguroni.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Va bene faremo così. Grazie ancora.
Cordiali Saluti