Utente
Salve
è da una settimana che ho un dolore in corrispondenza delle ultime costole a destra. Soffro di reflusso gastroesofageo ed ernia iatale, il tutto diagnosticato due anni fa, anche mediante gastroscopia. Sono abituato a dolori retrosternali, che a volte si irradiano nella parte sinistra del petto. Ma per la prima volta, da una settimana, è comparso questo dolore, mai avuto prima. E' iniziato tutto Domenica scorsa, quando, durante un viaggio in aereo, ho accusato un certo dolore addominale, e un notevole gonfiore. Il tutto è svanito la sera stessa, ma a partire da lunedì è subentrato questo dolore in basso a destra del torace. Non è un dolore invalidante, ma si presenta come una via di mezzo tra un bruciore e un dolore vero e proprio. Sono le costole in basso a destra ad essere interessate da tale dolore
Premetto dicendo che, al momento della comparsa dei primi sintomi, stavo assumendo esomeprazolo a prima mattina (da circa 12 giorni), e levosulpiride prima di pranzo e cena (sempre da 12 giorni). Con la comparsa di questo dolore ho smesso di assumere esomeprazolo, e ho ripreso da qualche giorno la levosulpiride.
Le ultime analisi risalgono a due anni fa, tutto in regola, e anche da esami cardiologici tutto ok.
Da cosa potrebbe essere determinato tale dolore? Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Presumo si tratti di meteorismo intestinale che distende l'angolo destro destro del colon. Ovviamente la convalida viene con la visita diretta.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta Dottore.
In effetti ho aria che esce dappertutto. Flatulenza, eruttazioni. Erutto anche se bevo un bicchier d'acqua (cosa che ho sempre attribuito a reflusso ed ernia). Per due settimane le feci sono state dure e piccole (ogni giorno). Adesso vado di corpo in modo, diciamo, più regolare. Tuttavia mi preoccupa la durata di tale dolore, perché non mi era mai capitato un dolore di una settimana. Tra oggi e domani vado a visita.
Grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene e .....tranquillo.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore,
Sono stato visitato dal medico di base. Ha detto che ho aria nel colon trasverso, e per togliere questa aria mi ha detto di prendere spasmex e carbone vegetale. Sto facendo questa terapia da tre giorni, ma il dolore è sempre là: zona sottocostale in basso a destra, con irradiamento in zona duodeno. Se facessi un ecografia dovrei essere a stomaco vuoto?
Ho sentito parlare di fessura epatica. Potrebbe essere là il problema?
Grazie!

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'ecografia non ci dirà nulla. Serve invece ridurre gli alimenti che provocano meteorismo:


https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-la-dieta-fodmap-puo-essere-una-soluzione.html

Cordialmente
Felice Cosentino - Milano

.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it