Utente
Salve a tutti riscrivo per la terza Volta (ai miei precedenti post non ho avuto nessuna risposta). Sono un ragazzo di 24 anni e da circa tre mesi sto soffrendo di vari problemi. È iniziato tutto una sera quando ho avuto una forte tachicardia che pensavo fosse un infarto, per poi scoprire che non era nulla di tutto ciò, in quel periodo stavo prendevo 4 compresse di potassio al giorno per un errore mio nel leggere una prescrizione e mi disse il medico curante che molto probabilmente era dovuto a quello (o ai molteplici caffè che presi sia normali sia ginseng per tutto il giorno). Successivamente ho avuto un ulteriore crisi con tachicardia accentuata dal'ansia con vomito e mi sono sentito subito meglio. Il giorno dopo sono andato dal mio medico che ha detto che molto probabilmente soffrivo di reflusso e mi ha prescritto un gastro protettore al mattino e gaviscon 2 volte al giorno dopo mangiato. Questo disturbi non sono scomparsi, alcune volte sento sempre questa tachicardia questo senso di oppressione al petto e bruciore più o meno lieve allo stomaco con forte agitazione da parte mia. Stanco di avere questa paura ho deciso di fare una visita cardiologica e con ecocuore e tracciato negativo, il cardiologo ha escluso patologie cardiache, mi ha detto solo di controllore la tiroide visto che ho il tsh basso (0.498) e di stare attento con le sigarette. Questo avrebbe dovuto calmarmi un po' ma così non è stato. Ho sempre questo gonfiore allo stomaco perenne anche continuando a fare la cura che mi ha prescritto il mio medico di base, continuo a sentire questi battiti forti e questo fastidio al petto, e ho notato che si sentono anche dei forte battiti allo stomaco. Oramai ho capito che molto probabilmente sono io che sto facendo aumentare la mia ansia accentuando i sintomi (sono ipocondriaco cronico), volevo sapere se tutto ciò può essere portato dal reflusso anche se prima mangiavo molto ma molto di più e tutte queste cose non le notavo. Poi mi chiedevo è possibile che il reflusso possa far venire anche un senso di orecchie e naso tappati con muco che cola dal naso?Perché quando mi sento male e sento che lo stomaco sta iniziando a gonfiarsi alcune volte capita e mi viene anche la tosse. Posso escludere problemi cardiaci e associare il tutto anche all'ansia? Mi consigliate di chiedere un consulto anche ad uno psicologo per questa mia ansia continua? Spero in una risposta grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi della sindrome gastro-cardiaca e l'ansia può avere un ruolo importante:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6459-la-sindrome-gastro-cardiaca-o-sindrome-di-roemheld.html

Cordialmente
Felice Cosentino - Milano
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore per la risposta, ho letto già l'articolo e ho subito pensato che forse era anche quello che succedeva a me. Il mio medico di base mi ha consigliato di fare un'ecografia all'addome che già fatto una volta all'anno perché ho sempre sofferto di stomaco, infatti ho scoperto di avere la colecisti <storta> che quindi mi portava una digestione più lenta

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene. Segua allora i suggerimenti dell'articolo.

Auguroni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Ok la ringrazio. Un ultima cosa, potrei prendere qualche farmaco per non far gonfiare eccessivamente lo stomaco. Comunque volevo precisare che alla fine ho capito che è più una questione nervosa, perchè quando non mi sento sereno e mangio mi gonfio molto di più e ho noto più questi fastidi che faccio aumentare con la mia ipocondria.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può assumere del simeticone e ovviamente l'ansia fa la sua parte.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio dottore. La notte non sto dormendo molto bene per via del reflusso, infatti mi sveglio sempre e mi faccio prendere dall'ansia, domani vado a fare un ecografia addominale che mi ha prescritto il mio medico. Dottore un ultima cosa quindi posso stare tranquillo col cuore? Cioè penso che dopo aver fatto un ecocuore e un tracciato e la visita, il possa escludere problemi cardiaci giusto? Perché alla fine è quello che spaventa a me e mi mantiene sempre in forte ansia. Grazie ancora

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun problema cardiologico.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Dottore salve, le torno a scrivere per aggiornarla, dall'ecografia non risulta nulla, solo tantissima in tutto l'apparato gastrico. L'ecografo mi ha detto che molto probabilmente è una questione d'ansia la mia che somatizzo a livello gastrico e nervoso, infatti ho anche l'addome molto contratto. Ha detto di stare tranquillo perché non c'è nulla che non vada. Volevo chiederle un ultima cosa. Il reflusso gastro esofageo può potare sensazione di naso chiuso con una pressione tipo retronasale e sul palato? Perché stanotte ho avuto un altra nottataccia con bruciore di stomaco e dolori e da stamattina ho questa sensazione di naso chiuso ma non ho muco.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Da come descrive direi di no.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Ora le spiego meglio. Stanotte mi sono svegliato con una forte acidità di stomaco tanto che stavo quasi per rimettere. Stamattina dopo aver riposato un po' ho notato di avere il naso chiuso ma senza muchi, ma li sentivo tipo dietro al naso. Il mio medico disse che una forte acidità di stomaco poteva irritare le mucose nasali e quindi far comparire una specie di congestione nasale. Questo intendevo io. Infatti più di una volta dopo ho avuto questi attacchi, il naso era chiuso o iniziavo a tossire e il naso mi colava per un paio di minuti e poi mi tornava chiuso per un bel po' di tempo.

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Comprendo, ma non è possibile dare risposte certe.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it