Utente 354XXX
Buongiorno. E' a qualche mese che soffro di reflusso notturno, mentre noto che, durante il giorno, non avverto pirosi. Ho anche un leggero dolore alla deglutizione (odinofagia). Il medico di famiglia dice che si tratta presumibilmente di esofagite da reflusso, e mi ha prescritto lucen 20 mg 30 minuti prima di cena, in attesa della gastroscopia. Desideravo sapere se, a vostro parere, la prescrizione è adeguata.

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certo.
Si aiuti sollevando la testata del letto di 15 cm: sollevi il letto rialzando le zampe della rete dall'estremità della testata (non utilizzi 2 cuscini, potrebbe peggiorare!).
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 354XXX

La ringrazio Dr. Bacosi. Ho un'ultimissima domanda, se posso. Un'unica somministrazione serale (prima di cena) di lucen 20 mg sarebbe sufficiente per venire a capo anche di una esofagite di grado A, qualora l'endoscopia la riscontrasse? Oppure, in tal caso, occorrerebbe assumere la dose piena di 40 mg? Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
40 mg x 8 settimane.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 354XXX

Prendo nota. Prima di cena 40 mg per otto settimane. La ringrazio, Dott. Bacosi.

Cordiali Saluti.

[#5] dopo  
Utente 354XXX

Gentili dottori, buongiorno. Ho il risultato della gastroscopia eseguita stamane:

Esame condotto sino a D2, esofago ben canalizzato, AD a circa 40 cm, cardias beante, flogosi del III° inferiore dell'esofago con mucosa fragile. La mucosa gastrica si presenta intensamente flogosata con microerosioni in assenza di segni di sanguinamento: biopsie, piloro transitabile, bulbo duodenale regolare con mucosa regolare, regolare la 2^ porzione duodenale. Pliche di Kerckring normorappresentate, mucosa soffice. Bile limpida in duodeno. Contenuto gastrico mucoso. Peristalsi normodecorrente.

Conclusioni: Esofagite. Gastrite (in corso definizione istologica).

Consiglio terapia con:

Peptozal 40 mg, 1 compressa prima di colazione e cena per 4 settimane

Marial stick, 1 lontano dai pasti e prima di dormire per 6 settimane.

Vorrei sapere la vostra opinione sulla questione, e se la doppia somministrazione di peptazol è utile, o se, invece, è sufficiente un'unica monosomministrazione. Grazie

[#6] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Terapia ok ma continuerei con una sola compressa per altre 4 settimane dopo le prime 4 a 2 compresse.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente 354XXX

La ringrazio, Dr. Bacosi.

Cordiali saluti.