x

x

Reflusso, gastrite, digestione

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve,

premetto che soffro di "reflusso" da quasi 10 anni, ma non è mai stato nulla di insopportabile, gli unici sintomi che avevo erano quelli di gonfiore di stomaco e difficoltà ad esplellere aria dalla bocca dopo aver fatto pasti un pò pesanti.

Invece da 6 mesi ho determinati problemi, inizialmente pensavo fosse colpa del reflusso, ma in realtà ho cominciato a pensare che non c'entra nulla il reflusso.

I sintomi praticamente sono i seguenti:

- Non riesco ad eruttare
- Sia che mangio molto, poco o addirittura nulla, sento una presenza forte nella gola e con un senso di nausea che varia da leggero a forte.
- Quasi sempre nausea
- basta veramente poco per sentirmi sazio.


Inoltre vorrei aggiungere che non riesco più ad addormentarmi a pancia in su, riesco ad addormentarmi solo a pancia in giù, ma la cosa assurda è che durante la notte mi giro e dormo per tutta la notte a pancia in su senza avere alcun problema.

Da seduto in determinate situazioni non riesco a far uscire l'aria dallo stomaco (simulando dei rutti interni), e in base a come sto seduto mi viene nausea.

Questi sintomi li avverto quasi ogni giorno, ogni tanto per qualche giorno spariscono per poi ritornare per giornate intere. Durante il giorno li ho leggeri o sono assenti, ma la sera, sopratutto dopo cena sono sempre presenti.

Lavoro di notte, ceno verso le 20.30, e a distanza di ore (ad esempio le 2 di notte) mi viene una forte nausea ma che non parte dallo stomaco, piuttosto dalla gola, obbligandomi a prendere del bicarbonato. Dopo aver preso il bicarbonato, il problema diminuisce molto e mi viene addirittura fame, per poi ricominciare.

Concludo dicendo che se fino ad oggi non ho fatto visite, è perchè so che l'unica visita è la gastroscopia, di cui ho una paura folle, in quanto ho la fobia del vomito (non ho mai vomitato in vita mia), ma non riesco più a vivere in queste condizioni, ho perso ormai 12 kg in 6 mesi!
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Non vedo sintomi di "allarme", si tratta di meteorismo probabilmente su base alimentare ( e anche ansiogena)

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio