Utente
Buonasera i miei problemi sono iniziati nel 2016 con digestione lenta e errutazioni ,la causa credo sia stata lo stress lavorativo ,mangiavo in fretta e ero un po stressato, da li a poco ho fatto una gastroscopia e mi hanno riscontrato il cardias beante e un esofagite che poi ho curato con ipp ,ma la digestione lenta è rimasta ,nel 2017 ho fatto un altra gastroscopia e sembrava tutto apposto
Nei successivi mesi sono stato a volte bene e a volte male ,quando mangiavo fuori casa il fine settimana e se mangiavo tardi il problema si ripresentava -....ultimamente ,la digestione è peggiorata , a volte mi capita di fare continue erruttazioni tutta la notte con conseguenza che non riesco a dormire ,digestione sempre lenta ,poi se mangio cibi grassi e qualunque tipo di carne è ancora peggio.
Sono andato da una gastroenterologa e valuando la situazione ho prenotato una phmetria e manometria ,stamattina ho fatto i raggi tubo digrente prime vie col bario e l esito è stato negativo ( si valutava una acalasia o un reflusso).
Cosa mi consigliate di fare? al momento ho smesso tutti i farmaci visto che i ipp non avevo nessun effetto e comunque li ho presi per circa 2 anni quasi sotto consiglio del mio dottore.
Che farmaci consigliate?
grazie.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mi sembra corretto, attenderei l' esito degli esami in programma per una terapia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Si grazie Dottore Favara... ma la phmetria manometria c'è l ho il 14 novembre nel frattempo cosa posso fare?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Una terapia sintomatica su indicazione del curante
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore mi ha prescritto motilium ....anche se il domperidone lo avevo già provato tempo fa non con tanto successo...,volevo quasi provare il motilex ma intanto provo una settimana sto motilium

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno ho i risultati della manometria e della phmetria
La manometria come conclusioni dice :Deficit meccanico dello sfintere esofageo inferiore con segni manometrici di ernia jatale,associati a discinesia ipotonica del corpo esofageo.
La phmetria invece : Modesti reflussi acidi nella 24 ore. Tracciato nei limiti di norma

Che consiglia di fare lei dottore?grazie

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, e' compatibile e proseguire la terapia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente
La terapia l ho presa fino a 2 settimane prima dell esame ,non ho avuto vantaggi sennò neanche facevo sto esame ,vorrei risolvere il problema definitivamente

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Allora la terapia va modificata secondo le indicazioni del suo curante.Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#9] dopo  
Utente
buongiorno è passato più di un anno dall ultima volta...ho fatto tutti gli esami possibili immaginabili,tra cui anche lo svuotamento gastrico, che risulta leggermente ritardatato,ma il mio problema di errutazioni e digestione lenta rimane.
Adesso ho una visita privata da un chirurgo per rimuovere l ernia iatale,perciò chiedo questa può causare errutazioni e digestione lenta?

[#10]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno dottor Favara ,ho un dubbio che mi sorge sempre per il discorso dell ernia iatale ,ovvero in base a cosa si decide se l'ernia iatale influisce sulla digestione? e quando si deve operare^?
l ultima gastroscopia fatta qua in gennaio 2020 mi hanno trovato un ernia iatale da scivolamento e una gastropatia iperemia antrale e beanza pirolica.
Nessun farmaco sembra aiutarmi concretamente perciò volevo appunto passare all intervento chirurgico.
grazie.

[#12]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo' favorire il reflusso
Rarissimamente si opera
Non mi sembra il suo caso.
Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#13] dopo  
Utente
Va bene capisco, ho fatto un ulteriore esame ovvero Radiografia dell esofago con contrasto
L esito è questo :
Esofago pervio con pronto passaggio del contrasto nello stomaco , presenta modico restringimento nel tratto distale per circa 3 cm in sede sovra-cardiale ma con plasticità conservata e con rilievo mucoso analizzabile regolare.
Secondo lei potrebbe essere questo restringimento la causa dei miei problemi di digestione lenta e eruttazioni ?
Grazie.

[#14]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Certo che si.Farei una nuova gastroscopia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it