Utente 509XXX
Buonasera, Sono una ragazza di 26 anni. È da tre settimane che riscontro problemi di digestione e svariati altri sintomi. Premetto che l'8 ottobre ho avuto febbre e un episodio di vomito, il tutto si è risolto in due giorni. Dal 10 ho cominciato ad evacuare feci molli, poco consistenti, mucose e giallastre, con pezzi di cibo non digerito molto evidenti. Tra l'altro mi si è formata una patina bianca sulla lingua e ho notato un'ipertrofia delle papille, per due giorni ho avuto anche una sorta di Herpes e i lati della bocca secchi e spaccati. Tutto quello che ingerivo mi rimaneva sullo stomaco e mi provocava reflusso, tant'è che ho cominciato ad avere inappetenza e un notevole calo di peso. Inoltre molto spesso mi capita di avere dolore alla parte alta dell'addome, in particolar modo a sinistra, alla spalla e al braccio sinistro, e alla schiena. Ho consultato 3 medici generici, tra cui 2 guardie mediche e il mio medico di famiglia, e la mia dentista che mi ha detto che la lingua si presenta così a causa di un "problema interno". Il primo medico mi ha prescritto Mycostatin e fermenti lattici, perché pensava che il problema alla lingua potesse essere una micosi. Il mio medico di famiglia insiste nel dire che si tratti di colon irritabile e mi ha prescritto omeprazolo e debridat per un mese. Il problema di reflusso sembra stia migiorando, però le feci rimangono sempre uguali e con pezzi di cibo evidenti. Premetto che soffro da anni di colon irritabile, ma la cosa mi allarma perché le feci non erano mai state cosi. Sono un soggetto molto ansioso e settembre è stato un mese molto stressante, adesso si aggiunge una forte ipocondria dovuta a questo sintomi, che mi fanno pensare al peggio. Mercoledì dovrò fare l'ecografia addominale, nel frattempo chiedo un vostro parere

[#1] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
buongiorno cara, in effetti i sintomi che lamenta fanno pensare ad un colon irritabile, la terapia mi sembra corretta, aspettiamo anche l'esito della ecografia...
ci aggiorniamo
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica