Utente 483XXX
Ho una disfagia x solidi da 1 anno.
All'inizio del problema Feci un rx con Bario che mostrò una perdita tono e peristalsi esofagea. Ho fatto gastroscopia e nn uscì nulla, altri esami di tt i tipi e non c'è nulla.
Ricoverata in neurologia mi hanno ripetuto esame e mi è stato spiegato che oltre ad un transito lento ora c'è un ristagno.
Il referto dice precisamente:
Rallentamento della peristalsi esofagea con alcune discinesie che determinano transitorio reflusso del bolo baritato.
Calibro regolare. Regolare transito attra8la giunzione esofago-gastrica

Volevo capire questo reflusso del boro baritato sarebbe il ristagno che hanno detto a me a fine esame?
Questo ristagno è in gola o tra stomaco e esofago?

Questo referto può giustificare la mia difficoltà coi solidi?

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Durante la gastroscopia sono state fatte biopsie dell'esofago?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Si queste evidenziavano alcuni Eosinofili meno di 15 quindi non sono stati presi in considerazione x esofagite eosinofila.
È una iperemia precardiale con lieve esofagite dovute a reflusso. C'era un sospetto celiachia poi risultato negativo.
Può darmi qualche informazione in merito al referto che le ho scritto?

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Nulla che spieghi i sintomi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 483XXX

Scusi allora avere un transito in esofago rallentato e un ristagno in gola è normale? (mi dissero c'è un ristagno in gola ma non c'è stato aspirazione durante l'esame ) un ristagno in gola e un transito lento che mi generava blocchi di cibo in esofago non credo sia nulla.
Le discinesie sono dei problemi di motilità esofagea.
Non credo che un esofago è che stia funzionando bene e che non abbia nulla si trovi cio, o mi sbaglio?
Qualcosa indicheranno se sono state riscontrate

[#5] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Intendo dire che nulla di quanto lei ha elencato può spiegare i sintomi.
Una lieve erogatore (non viene detto il grado, quindi presumo grado A che è il minimo) non giustifica i sintomi.
Non sto dicendo che lei non ha il problema, sto dicendo che dagli esami fatti non se ne evince la causa.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 483XXX

E che esame dovrei fare per trovare la causa?

[#7] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se non lo ha già fatto:

studio radiologico della deglutizione (Rx videofluoroscopia o Rx morfodinamico della deglutizione)

potrebbe completare con:

scintigrafia gastrointestinale studio del transito esofago-gastro-duodenale


ovviamente quanto le dico è da prendersi in linea teorica: non conosco lei e non ho alcuna informazione diretta sul caso.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente 483XXX

Sul referto c'è scritto che ho eseguito acquisizione videofluoroscopiche e radiolografiche prima e dopo somministrazione mezzo di contrasto.
Queste qui diceva lei?

Una scintigrafia cosa potrebbe evidenziare in piu?

[#9] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
1) si
2) la funzionalità motoria anche del tratto sottostante
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10] dopo  
Utente 483XXX

Se ho capito bene vedrebbe sia movimenti del esofago che del intestino?
Se è non vanno bene nemmeno i movimenti intestinali cosa significherebbe?

[#11] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Esofago e stomaco.
Esistono patologie in cui è colpito anche lo stomaco (dal punto di vista motorio).
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia