Utente 198XXX
Buongiorno è più di un anno che, sempre ed esclusivamente nel cuore della notte , mi sveglio in preda a intensi crampi addominali , che cessano solo dopo 3 o 4 evacuazioni , di cui la prima, che non avviene mai prima di 15 minuti dall’inizio delle contrazioni, e la più dolorosa. Nella prima le feci sono più o meno formate. Nelle ultime 2 o 3 sono scariche diarroiche. Non c’e sangue o almeno così sembra.
L appetito,è conservato e non ho,mai,avuto,intolleranze alimentari.
Questi episodi prima si manifestavano , sempre a di notte ogni 2 mesi circa, poi ogni mese e ora quasi una volta la settimana.
A volte sono accompagnati anche da nausea ma senza emissione di vomito.
Ho letto che la sindrome dell intestino irritabile avviene di giorno, mentre per me solo ed esclusivamente la notte.
Di cosa può trattarsi.? E soprattutto cosa posso prendere al bisogno per alleviare i crampi insopportabili?
Oppure esiste una terapia preventiva?
Ringrazio molto per la risposta , sono veramente disperata perché tutto ciò comincia a interferire ovviamente con la qualità del sonno, con ricadute nella vita quotidiana.
Ancora grazie.

[#1]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
buongiorno , una ecografia addome l'ha fatta?
le analisi del sangue? nella norma...
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente 198XXX

Non ancora ,ho appuntamento con la mia dottoressa domani . Spero che mi prescriva l ecografia e le analisi
Probabilmente dato che io sono un soggetto ansioso e stressato, mi dirà che è colon irritabile. Lei ritiene, considerando che le coliche avvengano la notte, possa escluderlo?
La ringrazio molto per la risposta, appena possibile, le comunichero' gli esiti dei referti.
Buona giornata.

[#3] dopo  
Utente 198XXX

Dalle analisi del,sangue è emerso solo deboli tracce helicobatter nelle feci. Dalla colonscopia congestione emorroidaria.
Trattasi quindi di coliche dovute al intestino irritabile?
Grazie e buon ferragosto.

[#4] dopo  
Utente 198XXX

Dopo un breve periodo di pausa ( un mese) le coliche crampiformi sono riprese ....circa 2 o 3 al mese.......
Colonscopia negativa. Può essere che L ansia scateni simili coliche , che durano 40 minuti, sempre notturne.......?

[#5]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
buongiorno
può essere anche l ansia...
ora che terapia sta facendo?
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica